Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 500754729 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2020

Consiglio generale CISL Scuola - 11 maggio 2020 - Documento conclusivo
di a-oliva
3338 letture

Concorso per i precari e Corso-concorso per Dirigenti scolastici: questi i nodi del DL 22
di m-nicotra
1581 letture

Convitto Cutelli, dalla fase dell’emergenza alla riapertura
di a-oliva
1531 letture

Attenzione ai disabili. Lettera e raccomandazioni della Ministra Azzolina
di a-oliva
1466 letture

A settembre classe divisa ma unita. Proposta di didattica intensiva e modulare
di a-oliva
1355 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Maggio dei libri web per il liceo G. Lombardo Radice di Catania A spasso con lo stupor mundi
·Lettera al Presidente del Consiglio da parte dei RAGAZZI SINDACI. Gradito cortese riscontro
·Il Convitto Cutelli partecipa a Webtrotter, il giro del mondo in 80 minuti … in bocca al web ai nostri alunni del Liceo Europeo!
·l tempo della riscoperta. Un video dei ragazzi dell’IISS Ven. Capizzi, di Bronte, al tempo della quarantena
·Convitto Cutelli, dalla fase dell’emergenza alla riapertura


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica a distanza: Pagliarisi (Cisl Scuola): “Didattica a distanza, un contributo agli alunni meno abbienti”

Sindacati
ll segretario generale della Cisl Scuola Catania, plaude allo stanziamento in arrivo dal Governo di risorse a beneficio degli alunni economicamente più bisognosi. Subito dopo il diritto alla salute pubblica, al lavoro, segue a ruota il diritto-dovere ad una "Scuola aperta a tutti", con l'istruzione inferiore, “obbligatoria e gratuita”, come sancisce la Costituzione. L'agenzia educativa per eccellenza, la Scuola, non si arrende alla piaga del virus Covid-19. Anche grazie allo stanziamento in arrivo dal governo, a seguito del recentissimo decreto di riparto del ministero dell'Istruzione, di risorse stanziate a beneficio delle singole istituzioni scolastiche su tutto il territorio nazionale. Il “pianeta scuola” ai piedi dell'Etna, i dirigenti scolastici, il corpo docente tutto, in prima linea, continuano nell'incessante opera di non lasciare indietro nessuno, nella cosiddetta “didattica a distanza”, nella scuola cioè che si “trasferisce” a casa degli alunni, tramite video-lezioni frontali ed i materiali on-line in forma di dispense scaricabili, accessibili con l'ausilio di uno smartphone, di un tablet o di un pc, per quei fortunati che ne possiedono uno connesso alla Rete.“

“E' stata inviata alle scuole la nota operativa per l’attuazione del decreto legge che prevede a livello nazionale lo stanziamento di 85 milioni per la didattica a distanza - commenta il segretario generale della Cisl Scuola catanese, Ferdinando Pagliarisi, che analizza i numeri del provvedimento in ottica provinciale -: il Ministero ha infatti messo a disposizione delle scuole, fondi che sicuramente saranno utili ai ragazzini ed alunni in difficoltà, in quanto potranno acquistare materiali informatici, sia a livello hardware, che sono i componenti del Pc, che software, che invece sono i programmi informatici, quindi computer e programmi; che poi saranno dati alle rispettive famiglie nella forma del comodato d'uso”.

Cioè, anche per quanto riguarda la didattica a distanza, ai tempi del Coronavirus e con le scuola in “quarantena” ad oltranza, con lezioni e materiali virtuali accessibili da casa con un “click” caricate dai docenti di ogni ordine e grado, “che con l'emergenza in atto è l'unico modo per potere fornire dei saperi ai ragazzi - continua il sindacalista etneo -; ci sono coloro i quali per motivi economici, non possono seguire la regolare programmazione didattica prevista, ci saranno così risorse per aiutarli anche su questo fronte. Ad ogni buon conto, comunque le scuole, si ritroveranno tutto questo materiale nuovamente a disposizione, quando speriamo prestissimo, si tornerà alla normalità. Una iniziativa che comunque, è nell'ottica dell'emergenza, sempre per fornire una didattica a distanza”.

Tali risorse saranno sufficienti al fabbisogno degli alunni, soprattutto verso quelle aree della città, dove è più sentita la dispersione e l'emergenza educativo-scolastica?
“No, non saranno sufficienti. Ma come dire, è sempre un qualcosa, un segnale che, ripeto, nell'emergenza servirà ad aiutare quelle famiglie più in difficoltà, in quanto non hanno la disponibilità economica di acquistare un computer. Insufficienti, ma sempre qualcosa è! Devo però dire, che sia le nostre scuole e sia i relativi dirigenti, si sono già per tempo attivati a fornire strumenti informatici alle famiglie dei ragazzini. Bisogna dare atto, e qui devo spendere una parola, per il fatto che gli insegnanti tutti, sono veramente encomiabili: tutti i docenti, in tutti i gradi dell'istruzione, stanno veramente facendo le cose impossibili; lavorano anche 12 ore al giorno, per fare didattica a distanza, per predisporre degli elaborati, per far sentire vicina la scuola agli alunni chiusi in casa. Non dimentichiamo che, i docenti, sono soprattutto educatori. Quindi in tale ottica, in quanto educatori a distanza, cercano di stare accanto ai propri alunni; spesse volte rappresentano un conforto psicologico per tanti ragazzini, e bambini, in questi tempi difficili”. Così come, “non dimentichiamoci anche, che ci saranno anche i ragazzi più grandi, che fra pochissimi mesi dovranno affrontare la Maturità: ebbene, ci sono tantissimi studenti che sono preoccupati, che non sanno come fare, come attrezzarsi e prepararsi per l'esame di Stato; ed ecco che in questo, gli insegnanti di Scuola superiore stanno facendo, tutti, delle cose didatticamente veramente lodevoli. Ed anche devo dire, aggiungere che, da parte dei dirigenti scolastici, già spontaneamente hanno dato in comodato d'uso gratuito il materiale che già avevano all'interno delle scuole”.

Però, sulla dispersione...?
“Però al solito, abbiamo delle scuole di serie A e delle scuole di serie B - conclude il segretario generale della sigla Cisl Scuola Catania, Ferdinando Pagliarisi -. Quindi, in 'serie B', le scuole riceveranno pochissimo in termini di stanziamento, col quale potranno comprare al massimo qualche Pc. Ma che comunque, è sempre qualcosa. Nell'ottica di aiutare le famiglie più in difficoltà. Sulle tempistiche degli aiuti, fra l'altro, avranno il vantaggio di uno snellimento burocratico; cioè i soldi arriveranno al più presto, ai dirigenti, senza necessità di effettuare gare d'appalto; si cerca uno snellimento della burocrazia proprio per dare alla scuola una risposta veloce e immediata. Sulla cosiddetta 'dispersione occulta', purtroppo in questo particolare periodo, sappiamo che c'è, che si sta diffondendo alla grande! Sono a conoscenza di realtà, come nella provincia etnea, di scuole disagiate dove, alunni non interagiscono con gli insegnanti, le famiglie non ne vogliono sentire di didattica: insomma realtà che sono lontane dalla scuola. Comunque, l'importante che i vari attori, del pianeta-scuola, cerchino di fare la propria parte”.

Cataniatoday 31 marzo 2020 08:42
F. R.








Postato il Martedì, 31 marzo 2020 ore 12:49:17 CEST di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.32 Secondi