Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 491517129 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2019

IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
di a-oliva
558 letture

Consiglio comunale dei ragazzi a San Pietro Clarenza e Camporotondo.
di a-oliva
376 letture

ANDREA GAGLIANO - Secondo Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto Maria Ausiliatrice
di a-oliva
361 letture

Padre Calanna - Imprenditore della carità e dell’inclusione
di a-oliva
335 letture

Approssimandosi le festività di fine anno, il 'Wojtyla' riprende le tradizionali iniziative solidali
di a-oliva
289 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività
·"Autismo: transizioni e sinergie"


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: Parlamento della Legalità Internazionale e 38 ambasciate

Redazione

Il Parlamento della Legalità, che nel logo propone l'immagine di un tempio greco, da piccolo movimento di scuola e di quartiere, fondato e coordinato inizialmente come “Centro Studi Parlamento della Legalità” da Nicolò Mannino che ne è l’ideatore, nasce dopo anni d’intensa attività culturale antimafia ancor prima delle stragi di Capaci e Via D’Amelio.
Man mano è cresciuto prima a livello regionale poi ha assunto dimensioni nazionali e adesso anche internazionali, in quanto la cultura della legalità non ha confini o barriere.
Il 18 Marzo del 1989 nell’aula magna dell’I.T.C. “Marco Polo” di Palermo, Paolo Borsellino e Nicolò Mannino incontrano i giovani per riflettere sul tema “Una Coscienza più forte, per una scuola più unita, oltre il fenomeno mafioso”.

Tra i due nasce una collaborazione tant’è che nel 1991 Paolo Borsellino nella Sala Consiliare del Comune di San Cipirello presenta il libro di Nicolò dal titolo “Se potessi scriverei un silenzio”, una raccolta di lettere e testimonianze che inneggiano alla vita.

Dopo le stragi di Capaci (23 maggio 1992) e Via D’Amelio (19 luglio 1992) uomini come il Giudice Antonino Caponnetto, insieme a Nicolò Mannino e pochi altri ancora, girano l’Italia in lungo e in largo affermando che “Non è tutto finito”.

Nasce così, in via di sperimentazione, il progetto formativo culturale Parlamento della Legalità con l’obiettivo di: “Potenziare le qualità naturali dei giovani al fine di divenire artefici e protagonisti di un mondo nuovo, impegnandosi nel presente per rendere a colori la vita di chi vive nell’abbandono e nella solitudine – Il tutto partendo da una scuola palestra di vita”.

Il giudice Antonino Caponnetto, coordinatore del pool antimafia di Palermo che succede al suo fondatore Rocco Chinnici, accetta di divenire Presidente Onorario di questo movimento culturale, interconfessionale e interreligioso che trova le sue radici nella “sete” di Verità e Giustizia e si propone di dialogare principalmente con il mondo della scuola e con la società civile affinché chiunque, a partire dal proprio talento naturale (letterario, artistico, musicale, sportivo, o quant’altro) si metta in gioco per cooperare allo sviluppo del territorio e insieme divenire artefici e protagonisti di un presente “a colori".

Sono state coinvolte alla presidenza onoraria del Parlamento della Legalità le massime cariche dello Stato: Presidenti della Camera e del Senato, oltre che Magistrati. Generali, Comandanti, Sindaci e la loro partecipazione agli eventi ha segnato un graduale e incisivo sviluppo alla cultura della legalità.

Ogni anno il 9 maggio a Monreale, dove ha sede il Parlamento della Legalità, si celebra l’incontro nazionale, ricordando la condanna che Papa Giovanni Paolo II proclamò contro la mafia, dalla Valle dei Templi di Agrigento (9 maggio 1983) e nel mese di ottobre a Montecitorio s’inaugura l’anno accademico con un convegno nazionale delle Ambasciate d’Italia.

Le Ambasciate sono dei presidi culturali che propongono una cultura di vita e danno vita a dei gemellaggi culturali per uno scambio di confronto e di amicizia, condividendo un percorso culturale che aiuta a scorgere all'orizzonte un “presente a colori" come amava ricordare il Giudice Antonino Caponnetto.

L’obiettivo di “Varcare la soglia della Speranza “ espressione tanto cara a Papa Giovanni Paolo II ha guidato il Parlamento della legalità nell’organizzare nel territorio nazionale diverse “Ambasciate”: gruppi di lavoro e di studio tra gli studenti, i quali scelgono come tema e titolo un valore e mettono in atto iniziative di promozione e diffusione del messaggio positivo che il valore indicato trasmette.

Ed ecco un articolato elenco di valori che vanno dalla Legalità, alla Libertà, alla Pace, alla Fratellanza, all’Accoglienza; dalla Riconciliazione, al Dialogo, alla Partecipazione, alla Cultura, alla Creatività; dall’Impegno, al Dono, al Sorriso, al Cuore, alla Tenerezza, alle Emozioni, alla Speranza; ed ancora l’Ambasciata dei Colori, del “fresco profumo di libertà”, del Mediterraneo e del Tricolore.

Tutti nomi, simboli e valori che si collocano in specifici contesti e territori: dall’esercito, ai comuni; dalle scuole, agli ospedali, ai centri culturali; da Ventimiglia, a Verona, Monza, Roma, Napoli, Foggia, Messina, Catania, Palermo e perfino al Cairo in Egitto.

Promuovere e attivare un’Ambasciata significa diventare araldi di un valore e renderlo presente attraverso la testimonianza dell’azione mediante iniziative e progetti che rendono gli studenti protagonisti attivi nell’imparare facendo e quindi interiorizzare quei valori così da renderli personalizzati e connotativi della propria formazione umana e sociale.

E’ questo un sigillo che caratterizza i ragazzi dell’Ambasciata, sviluppando la creatività del gruppo coordinato dallo studente “ambasciatore” che indossa la fascia bianca.

La coerenza e lo zelo nel portare avanti gli obiettivi e le finalità del movimento, s’intrecciano all’entusiasmo e all’ottimismo nel proporre un messaggio di vita, arrivando al cuore di ogni uomo a qualunque fede o partito appartenga, incoraggiando i delusi a mettersi in gioco per un presente a colori e avere lo sguardo rivolto ai valori per i quali vale la pena di vivere.
Il Parlamento della Legalità con Nicolò Mannino e Salvatore Sardisco, in questi anni ha coinvolto Magistrati, Questori, Prefetti, Vescovi, Dirigenti scolastici, Docenti, Genitori e tantissimi studenti.

Mons. Michele Pennisi Arcivescovo di Monreale, ha condiviso l’incarico di guida spirituale del movimento e Caterina Chinnici, figlia del fondatore del pool antimafia Rocco Chinnici ha accettato di esserne la “Madrina “ e di condividere questo cammino culturale, che traccia un iter formativo per un presente ricco di solidarietà e di amicizia tra i popoli.

Il monito del Papa “Andare avanti nella pulizia della propria anima, nella pulizia della città, nella pulizia della società, perché non ci sia quella puzza della corruzione”, è una regola e una guida sicura per conseguire l’ideale di pace e di giustizia.

Giuseppe Adernò








Postato il Sabato, 30 novembre 2019 ore 08:00:00 CET di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi