Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 490549586 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2019

Lorenzo Corsaro secondo sindaco dei Ragazzi dell’Istituto S. Maria della Mercede di Padre Giuliano. Domani 14 novembre cerimonia di giuramento.
di a-oliva
913 letture

Libriamoci: lo scrittore Cono Cinquemani e ideatore del progetto Ambulanza Letteraria ospite al Liceo G. Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
884 letture

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
732 letture

Le idee innovative del Majorana volano a Bruxelles
di m-nicotra
730 letture

Tre intense giornate a Roma - Delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania
di m-nicotra
663 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

· Amara lettera di inizio anno
·Decreto Legge sulla scuola e nessuna attenzione ai temi della governance nelle autonome Istituzioni scolastiche
·Non vogliamo una scuola di sole 'competenze'
·Il 27 settembre i COBAS scioperano insieme a Fridays for future
·Ferdinando Pagliarisi (segretario generale Cisl Scuola): “Dispersione fa rima con disoccupazione”


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Autonomia si .... Regionalizzazione no!

Sindacati
E’ in corso il dibattito sul tema della autonomia differenziata ed, in particolare, della cosiddetta regionalizzazione del sistema scolastico italiano. Si tratta di un dibattito che trova le origini nel contratto di governo nel quale al paragrafo 20 si legge “Sotto il profilo del regionalismo l’impegno sarà quello di porre come questione prioritaria nell’agenda di Governo l’attribuzione, per tutte le Regioni che motivatamente lo richiedano, di maggiore autonomia in attuazione dell’art. 116, terzo comma, della Costituzione”. E continua “Il riconoscimento delle ulteriori competenze dovrà essere accompagnato dal trasferimento delle risorse necessarie per un autonomo esercizio delle stesse…”. Dunque già dalla nascita del governo Conte le parti contraenti avevano sottoscritto un accordo che faceva presagire alle odierne conseguenze.

E’ inoltre da ricordare che la Regione Veneto ha approvato una legge nella quale è scritto “Con legge regionale, nel rispetto dei principi fondamentali delle leggi dello Stato, la Regione istituisce i ruoli del personale delle istituzioni scolastiche e formative regionali e ne determina la consistenza organica” (invitiamo ad andare a vedere quali partiti hanno votato a favore!).
Adesso tutti cadono dalle nuvole e si risveglia in tanti un senso di unità nazionale del sistema scolastico italiano che fa pensare che né le forze politiche né le OO.SS. hanno analizzato attentamente quanto scritto nel contratto e quali conseguenze avrebbe potuto generare.

Ancodis nello scorso mese di marzo, proprio a 20 anni dalla promulgazione del DPR 275 sull’autonomia scolastica scrisse “Fu vera autonomia?… o piuttosto nei fatti è un’autonomia “germinale” alla quale – volutamente in questo ventennio – sono stati posti limiti, vincoli e paletti che ne hanno condizionato la vera portata innovativa fino al tentativo di sottoporla OGGI ad un’autentica “eutanasia”?
Comprendemmo proprio che era in corso un tentativo lungo almeno 10 anni di indebolimento dell’autonomia scolastica per giustificarne il fallimento e prospettare la nuova visione: la regionalizzazione.

Nulla di più falso! Nulla di più mistificante! Nulla di più demagogico!
L’autonomia scolastica ha subìto colpi (fuoco amico) che l’hanno indebolita ma non abbattuta ed occorre dire a chiare lettere che l’alternativa della regionalizzazione determina quel virus di diversità che farà distinzione in aree regionali di serie A e di serie B, in una visione duale e differenziata del sistema scolastico italiano.
Non possiamo passare dal sistema dell’autonomia scolastica seppur ferita di oggi a quella delle autonomie regionalizzate e poi confliggenti!

Per Ancodis, invece, occorre davvero dare forza al DPR 275 – dalla autonomia didattica a quella organizzativa, da quella di ricerca a quella finanziaria – per fare esprimere la vera potenzialità dell’autonomia scolastica finalizzata alla costruzione di un sistema scolastico NAZIONALE, MODERNO, EFFICIENTE, SOLIDALE.

Per questa ragione, Ancodis sostiene convintamente la lettera aperta di uomini e donne della scuola che hanno aderito al nascente movimento Stati generali della scuola contro la proposta di regionalizzazione partendo dal principio che “La Repubblica ha il dovere di garantire pari opportunità a tutti e necessita che siano une e indivisibili le proprie istituzioni” e rispondendo favorevolmente all’invito per un confronto costruttivo con le Istituzioni, forze politiche, OO.SS. associazioni.

Restiamo convinti, quali Collaboratori dei DS, che la moderna scuola ha bisogno di una visione moderna ma UNITARIA, legata alle radici culturali e storiche del nostro Paese ma che guardi ai bisogni contemporanei delle nuove generazioni, che offra a tutti pari opportunità ma non ponga un freno a quanti vogliono fare emergere le loro professionalità e competenze, che consenta a tutti – alunni, personale e famiglie – di poter dire con orgoglio di frequentare e lavorare nella scuola ITALIANA!  

ANCODIS








Postato il Domenica, 14 luglio 2019 ore 07:00:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi