Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 454267219 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2018

Fashion Day all’Istituto De Nicola di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
962 letture

Attori senza diversità
di m-nicotra
690 letture

La Cattiva scuola è ritornata buona?
di m-nicotra
648 letture

Chi si innamora troppo di sé stesso, non avrà contendenti
di s-indelicato
619 letture

Usate la testa!. Una lezione di Educazione Stradale al Polivalente di San Giovanni La Punta
di a-battiato
616 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Anche per guidare i robot meglio avere la patente!
·Alla festa della musica negli Aeroporti italiani presente l'Istituto Francesco Redi con la 'Redi Jazz Orchestra'
·L’IIS “Cucuzza Euclide” di Caltagirone celebra il 40° anniversario della legge Basaglia
·Sapere i Sapori 2017/2018 all'Istituto Alberghiero 'A. Farnese' di Montalto di Castro
·Circolo Didattico 'E. De Amicis': Emozioni in musica


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Alternanza Scuola Lavoro: Costruire da zero un Antiquarium. Questa la sintesi della ASL di 4 LG del liceo Internazionale G. Lombardo Radice di Catania per il complesso monumentale della Rotonda

Istituzioni Scolastiche
Il museo spesso, viene avvertito nel sentire comune, come luogo statico, pesante, noioso ... soprattutto per i ragazzi. La museologia contemporanea, per risolvere questo antico problema, ha trovato nuove forme di comunicazione e di coinvolgimento per i ragazzi, così da rendere la visita al museo un'esperienza formativa e stimolante.
Il progetto di alternanza scuola lavoro del Liceo Lombardo Radice di Catania ha fatto di più. Ha chiamato i ragazzi stessi a progettare ed allestire il museo. Non un museo qualsiasi però, ma l'Antiquarium annesso al complesso monumentale della Rotonda di Catania, un sito che racconta tutta la storia della città attraverso una stratificazione complessa e straordinaria. E così i ragazzi si sono messi al lavoro, grazie al contributo degli esperti del Polo Regionale di Catania per i Siti Culturali che hanno fornito loro le conoscenze e gli strumenti di base per questo lavoro. Il resto lo hanno fatto il loro impegno, la loro creatività e il loro entusiasmo.

Ogni mattina, per sei giorni di fila gli studenti sono stati divisi in gruppi di lavoro, anche in relazione alla predisposizione individuale di ciascuno di loro; un gruppo ha lavorato al laboratorio di restauro (al Teatro Antico di Catania) direttamente sui reperti e sulla documentazione degli scavi, mentre l'altro ha operato all'interno del complesso monumentale della Rotonda, nel luogo stesso dell'Antiquarium, lavorando sui percorsi e sulle vetrine.
Divisi in gruppi si sono confrontati in un fertilissimo brainstorming, hanno fatto prove, e hanno valutato tutte le possibilità arrivando a definire il percorso di visita che meglio si adattasse alle esigenze dei visitatori e a comunicare la storia del sito.

Nella definizione dei percorsi hanno valutato e progettato tutti gli strumenti necessari quali segnaletica, apparati didattici ed iconografici. Hanno identificato le vie di fuga e le uscite di sicurezza e l'accessibilità del museo ai disabili, definendo tutti gli accorgimenti per una migliore e completa accessibilità.
Infine hanno lavorato materialmente all'allestimento delle vetrine, con i reperti archeologici destinati all'esposizione, dalla loro selezione, al restauro, alla schedatura fino alla disposizione finale all'interno del museo.
Attraverso una sequenza di tre sale espositive, attrezzate e arricchite da efficaci apparati didattici, l'Antiquarium proporrà una lettura complessiva della storia del monumento dai dati forniti dalla ricerca archeologica condotta, sul sito, dal dopoguerra ad oggi. Il percorso è scandito da una "linea del tempo" che ripropone visivamente una stratigrafia che inizia nell'Eneolitico iniziale e termina nel 1943. Ad essa si agganciano tre settori espositivi che rappresentano i momenti forti di questa lunga storia: il periodo delle terme romane, quello della trasformazione bizantina, ed infine quello della chiesa medievale e moderna che ebbe anche un cimitero intorno.

I reperti esposti diventeranno così strumenti per attraversare la lunga storia di Catania; una storia narrata nella sua prevalente continuità, priva di vere cesure, così come accade in tutte le città di antica origine.
Obiettivo primario del progetto, accanto a quello di realizzare effettivamente un museo destinato alla pubblica fruizione, è stato quello di elaborare una formazione dinamica, che permetta lo sviluppo di senso critico, fondato su una solida base culturale e su competenze tecnico-scientifiche che non si acquisiscono a scuola. Gli stessi studenti hanno così prodotto un modello pedagogico unitario che può essere esportato, realmente capace di integrare le conoscenze e le competenze acquisite a scuola e nel mondo del lavoro, creando i presupposti di una cittadinanza attiva.

Anche il ruolo dei tutor è stato fondamentale perché, intendiamoci: questa non è una simulazione, ma la costruzione di un museo che il Polo Regionale di Catania sta veramente realizzando.
Così, di questa alternanza sono stati tutor esterni Fabrizio Nicoletti, archeologo del Polo e direttore scientifico degli scavi alla Rotonda, insieme a Viviana Spinella dell'Università di Messina, che curano gli aspetti storici e archeologici del progetto. E poi Mirella Fasano e Angela Patanè, architette del Polo che si occupano del progetto espositivo. Infine Matilde Russo, di Etna 'Ngeniousa che da anni collabora con l'amministrazione dei beni culturali alla valorizzazione di questo monumento. Io sono stata tutor interno.

prof. ssa Marcella Labruna
referente per i beni culturali del Liceo G. Lombardo Radice di Catania











Postato il Martedì, 06 marzo 2018 ore 08:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.48 Secondi