Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 462465164 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2018

Napoli, liceo Sannazaro: docenti e studenti a mare per carenza di aule
di m-nicotra
2220 letture

Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici e D.S.G.A.- A.S. 2018/2019
di m-nicotra
1211 letture

Assegnazioni provvisorie provinciali, interprovinciali su posti comuni. Assegnazioni sedi. Personale docente scuola Infanzia e Primaria a.s. 2018/2019
di m-nicotra
1114 letture

Atteggiamenti intimidatori durante le immissioni in ruolo Ata
di m-nicotra
876 letture

Assegnazioni provvisorie interprovinciali su posti di sostegno dei docenti non in possesso di titolo specifico. Assegnazioni sedi. Errata corrige Scuola Primaria
di m-nicotra
823 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Associazioni
Associazioni

·Premio letterario Un Monte di Poesia 2018
·Conferenza stampa di presentazione del maggio in bicicletta con Fiab: Pedalando sotto la lava, 5-6 maggio 2018 e Sieli in ... mountain bike e ad pedibus, 19 maggio 2018
·Pedalando sotto la lava
·Prorogata al 4 Aprile la data di scadenza ai concorsi ''Insieme per suonare cantare danzare'' e ''Gianni Rodari'' rivolti a bambini e ragazzi delle scuole pubbliche e private.
·Domani Venerdì 9 Marzo 2018, alle ore 18 conferenza presso l'Aula Magna del Convitto “M.Cutelli” dal titolo ''L'Etna nella World Heritage List''


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: La corresponsabilità educativa tra scuola e famiglia

Redazione
A dieci anni dall'emanazione del primo 'Patto educativo di corresponsabilità' voluto il 21 novembre 2007 dall'allora Ministro dell'Istruzione Giuseppe Fioroni, è stata costituita una commissione di studio con la partecipazione dell'ex ministro e dell'attuale ministra Valeria Fedeli, "per innovare e rinnovare il testo, coerentemente con i cambiamenti in atto nella società contemporanea". La scuola, luogo privilegiato di educazione e d'istruzione, a volte fa prevalere la seconda dimensione e trascura alcuni passaggi, gesti e atteggiamenti che sono indispensabili per favorire la modifica dei comportamenti nella logica dei valori del rispetto, della dignità della persona, delle libertà personali.

Le manifestazioni di questi giorni che hanno gli studenti vicini ai temi della sicurezza, della cultura di genere, della violenza contro le donne sono indicative di un cambio di marcia, rivelano, infatti, un saper guardare "al di là della finestra" della scuola, un voler meglio conoscere la vita sociale e civile, nella quale la stessa scuola è inserita come istituzione che offre servizi.
La responsabilità educativa, compito primario della famiglia, trova ampia collaborazione a scuola e come ha affermato in sede di Assemblea Costituente l'illustre latinista Concetto Marchesi, deputato del Pci, «Lo Stato è la grande famiglia che deve integrare le forze, a volte difettose, dell'istituto familiare».

Scuola e famiglia collaborano e camminano insieme. Alla luce di questi principi i Decreti delegati, che meritano adeguata riformulazione, hanno reso i genitori protagonisti attivi e non solo spettatori.
L'idea guida della 'partecipazione', che ispirò i Decreti delegati del ministro Franco Maria Malfatti nel 1974, ha favorito l'innovazione del sistema scolastico, prima separato dal contesto sociale e autoreferenziale, coinvolgendo i genitori ed assegnando anche la presidenza del Consiglio d'Istituto, organo d'indirizzo e di governo dell'istituzione scolastica.
L'intenzione era buona, ma la prassi si è rilevata inadeguata.

Restano ancora barriere e ostacoli nel dialogo tra la scuola e la famiglia che ripete la formula antica: " Mio figlio come va ?" e la scuola spesso si limita a rispondere soltanto in relazione al rendimento scolastico, e non si sofferma nella descrizione della crescita formativa, culturale, sociale e relazionale. La risposta della scuola dovrebbe essere: "Suo figlio sta crescendo, ha sviluppato queste competenze... sta migliorando in questo... ha bisogno di essere aiutato in.....".

La corresponsabilità educativa chiama in causa genitori e docenti e solo quando si riesce ad instaurare un efficace dialogo educativo, si registra la crescita armonica e integrale dello studente.
Il riferimento all'art. 3 comma 2, della Carta Costituzionale, che celebra i primi 70 anni, sancisce il principio di uguaglianza in senso sostanziale: «È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando, di fatto, la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese». In questo quadro anche la scuola come istituzione aveva il compito di contribuire a rimuovere tali ostacoli, esercitando un ruolo attivo nell'aiutare i giovani di condizione economica e sociale disagiata (la grande maggioranza in quegli anni) a compensare le carenze di carattere culturale derivanti dalle loro famiglie di provenienza.

L'incapacità del sistema scolastico di «rimuovere gli ostacoli» come già denunciava don Lorenzo Milani (1967) in "Lettera a una professoressa" permane, anche se notevoli ed eccellenti sono le iniziative educative promosse in alcune realtà scolastiche, nelle quali il clima di scuola assume una dimensione di vera "comunità scolastica" in cammino.
Agli ostacoli di ordine economico si aggiungono i disagi di ordine sociale e familiare che tanti ragazzi vivono sulla loro pelle di assenza di famiglia, spesso divisa e allargata, di assenza di modelli e di punti fermi di riferimento, sull'onda del relativismo imperante che rende tutto lecito e giustificato.
Accogliere, dialogare, collaborare sono i verbi d'azione della scuola di ieri, di oggi e di domani.

E' bello leggere nella hall di una scuola la scritta: "In questa scuola i genitori contano" E' una dichiarazione esplicita di attenzione e di corresponsabilità educativa. E' questo l'auspicio che ciò avvenga in tutte le scuole, ma occorre cambiare le teste, aprirsi una nuova idea di scuola che educa e forma, utilizzando l'istruzione, i saperi disciplinari non come fine, ma come mezzo, adoperando al meglio anche le nuove tecnologie, preziosi sussidi se ben guidati e utilizzati, accelerando i tempi e incrementando l'efficacia del sapere e del "saper fare".

Giuseppe Adernò








Postato il Martedì, 28 novembre 2017 ore 09:00:00 CET di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.34 Secondi