Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 444098750 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2018

Odontoiatria speciale riabilitativa nelle scuole della città di Catania
di m-nicotra
1224 letture

Mobilità ciclistica urbana a Misterbianco. Primo Progetto Integrato di attuazione della Legge 2/2018
di m-nicotra
1059 letture

Fascinating Folktales. Scambio interculturale con la Doon Public School di Delhi e il liceo Artistico Renato Guttuso di Giarre
di m-nicotra
870 letture

Invasioni digitali in Grecia del liceo internazionale Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
846 letture

Realtà scandalosa: pensioni da fame nel mondo della scuola
di m-nicotra
788 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Rassegna stampa
Rassegna stampa

·La Crusca 'bacchetta' il MIUR, ma Massimo Gramellini scrive una breve lettera per esprimere la sua solidarietà al ministro Fedeli
·'Amore Panico' cortometraggio che narra la bellezza della Riserva Cavagrande
·WEBTROTTER 2018 - Nuovi premi e indicazioni importanti per scuole sede di seggio elettorale
·WEBTROTTER: Il giro del mondo in 80 minuti. Edizione 2018
·Legge di Bilancio 2018: DSGA e ATA parafulmini non riconosciuti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Sicurezza: Uscita da scuola: nè scaricabarile, nè ragazzi allo sbaraglio

Associazioni
Allarmismo, panico, leggi e circolari anti-responsabilità, strafalcioni bipartisan: ecco gli effetti dell'ormai famigerata Ordinanza 21593/2017 della Corte di Cassazione, terza Sezione civile, a proposito dell'uscita da scuola dei minori. La proposta di legge, che tutti osannano, dice che se nostro figlio finisce sotto un autobus non è colpa di nessuno. Quale genitore vorrebbe questo? Intanto anche i dirigenti scolastici più illuminati in queste ultime ore si apprestano a emanare circolari che scaricano il problema sulle famiglie, vuoi "per dimostrare che qualcosa si è fatto", vuoi "per scatenare i genitori", vuoi "perché così fan tutti". Nel panico generale si rischia di perdere di vista la realtà: le condanne finora hanno sanzionato comportamenti di grave imperizia e omessa vigilanza, non certo chi ha effettuato una seria analisi dei rischi e quindi ha fatto una seria organizzazione. E' inaccettabile scaricare tutto sulle famiglie, soprattutto non si possono varare leggi che lasciano i nostri figli allo sbaraglio, al solo scopo di tutelare dirigenti e docenti.

La soluzione può trovarsi solamente passando attraverso un percorso di riflessione e di assunzione di responsabilità condiviso. A questo proposito, l'Associazione genitori A.Ge. Toscana ha inviato a tutti i genitori impegnati negli organi collegiali delle scuole toscane (presidenti e membri dei Consigli d'Istituto; rappresentanti di classe) una lettera in cui fornisce le coordinate per chiedere e ottenere un percorso di riflessione comune con i genitori, le scuole e gli enti locali, al fine di trovare soluzioni condivise per la migliore tutela degli alunni.

I genitori sono invitati soprattutto a diffondere e sottoscrivere la petizione n. 12676840 su Change.org ("USCITA DA SCUOLA: NE' SCARICABARILE, NE' RAGAZZI ALLO SBARAGLIO"), indirizzata al Ministro Valeria Fedeli, al Presidente del Consiglio di Ministri Paolo Gentiloni e all'On. Simona Malpezzi e finalizzata a una corretta soluzione normativa, perché sancire che "l'autorizzazione dei genitori esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all'adempimento dell'obbligo di vigilanza" (art. 2 della proposta di legge) equivale a una licenza di uccidere.

Fior di giuristi si stanno affannando a spiegare come stanno veramente le cose, tuttavia il panico continua a dilagare. Le norme non si possono citare a braccio, occorrono metodo e una profonda conoscenza giuridica prima di poter parlare con una certa autorevolezza. Non si possono orecchiare commi di legge qua e là e fare un collage. Non è vero che "questa è la legge". Non è vero che educare all'autonomia è abbandono.

Confortati dalla relazione tecnica allegata all'ormai noto disegno di legge dell'on. Simona Malpezzi, vediamo cosa c'è di certo:
- il Dirigente scolastico deve organizzare, i docenti devono assistere all'uscita degli alunni, i bidelli devono fare sorveglianza nei periodi immediatamente antecedenti e successivi;
- l'art. 591 del codice penale sanziona "chiunque abbandona una persona minore di 14 anni", ma da nessuna parte c'è scritto che educare all'autonomia sia "abbandono";
- la bufera che è scoppiata riguarda l'ordinanza 21593/2017 della Corte di Cassazione relativa alla morte di un alunno 11enne nel 2003, che condanna il Ministero a pagare in quanto "i ragazzi appena usciti dalla scuola sarebbero stati lasciati liberi sulla strada pubblica";
- un'altra storica sentenza di condanna del Ministero (Cass. 3074/1999), relativa a uno studente delle superiori accoltellato mentre rientrava a casa in anticipo per l'assenza di un insegnante, è stata motivata dal fatto che "nel quartiere in cui l'evento si è verificato, privo di case e periferico, erano abbastanza frequenti episodi del genere e la madre del minore ogni giorno andava a prelevare il figlio a scuola proprio perché temeva che potesse essere oggetto di aggressioni".

Se condanna c'è stata, evidentemente ne sussistevano i motivi. Ora non si può fare di tutte le erbe un fascio e lasciare che nessuno si preoccupi più di mettere in sicurezza i nostri ragazzi all'uscita da scuola.

Chiediamo quindi che:
- sia stralciato l'art. 2 della proposta di legge ("l'autorizzazione dei genitori esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all'adempimento dell'obbligo di vigilanza");
- il Ministero richiami le scuole al dovere di effettuare un'analisi dei rischi (ai sensi degli artt. 17,28 e 29 del D.Lgs. 81/2008 sulla sicurezza nei luoghi di lavoro)
- e a condividere con i genitori le strategie da adottare per la tutela dei minori (DPCM 7 giugno 1995 - "Carta dei servizi scolastici", punto 9: "La scuola si impegna, in particolare, a sensibilizzare le istituzioni interessate, comprese le associazioni dei genitori, degli utenti e dei consumatori, al fine di garantire agli alunni la sicurezza interna ed esterna quest'ultima nell'ambito del circondario scolastico");
- i Consigli d'Istituto e i Dirigenti scolastici si rendano parte attiva nell'adeguamento e nell'attuazione dei regolamenti interni, con pieno coinvolgimento dei genitori e delle loro Associazioni (art. 10 D.Lgs. 297/94 o Testo unico della scuola).

agetoscana[@]age.it








Postato il Venerdì, 03 novembre 2017 ore 07:30:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.39 Secondi