Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 487851960 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2019

Utilizzazione e Assegnazione: Personale Docente scuola secondaria di I grado - Assegnazioni provvisorie interprovinciali su posto comune e di sostegno dei docenti non in possesso di titolo specifico. A.S. 2019/20. Movimenti
di a-oliva
991 letture

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali, limitatamente alle classi di concorso indicate nell'allegato - secondaria di II grado
di m-nicotra
990 letture

Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici - A.S. 2019/2020
di m-nicotra
872 letture

Istituto San Vincenzo, al via il nuovo anno scolastico con la cerimonia di accoglienza dei nuovi docenti
di m-nicotra
727 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
di m-nicotra
682 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·una campagna nella scuola contro le falsificazioni anticomuniste della storia
·Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione
·Autonomia differenziata, la partita è aperta
·Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese
·Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Concorso Docenti: Concorso 2016, un grande spreco di soldi e di risorse umane!

Sindacati
Ormai è un dato di fatto, che non fa più nemmeno notizia, il Concorso a cattedra 2016, voluto in modo energico dall'attuale Governo, è stato bandito. Il MIUR, infatti, non ha accolto nessuna delle richieste avanzate dal precariato storico della scuola e dalle migliaia di docenti abilitati che, attualmente in servizio, nonostante permettano alle scuole di ogni ordine e grado di sopravvivere data la strutturale carenza di organico  dovranno misurarsi con le prove previste dal bando. Sono centinaia di migliaia i precari interessati dal concorso perché, malgrado i proclami demagogici e i cartelloni pubblicitari che hanno raccontato di assunzioni epocali, la famosa "supplentite" ha contagiato anche questo esecutivo. O meglio, questo esecutivo ha venduto fumo, spacciando per svolte epocali un disegno mirato soltanto a trasformare la scuola sulla pelle dei precari, pretendendo, senza riuscirci, di azzerare le GAE, ma lasciando fuori chi nella scuola ci viveva davvero da anni e anche chi ha scelto questo settore in tempi recenti ed ha conseguito i titoli necesari.

Nessuno svecchiamento, visto che i giovani laureati e i neoabilitati sono rimasti fuori dal piano assunzionale, nessuna vera valorizzazione del merito, visto che sono stati assunti docenti con punteggi minimi e lasciati fuori docenti con punteggi altissimi, nessuna valorizzazione del merito coniugato all'esperienza, dal momento che chi, per pura casualità, era fuori dalle GAE, è stato tagliato fuori dalla stabilizzazione, ovvero decine di migliaia di persone.

Ora che il concorso è stato bandito, si è inevitabilmente affievolita la protesta, a causa di una generalizzata sfiducia negli strumenti democratici, completamente ignorati dal Governo, che ha finto di ascoltare tutti ma poi, con un'arroganza mai vista nella storia repubblicana, ha scelto in modo unilaterale, simulando un teatrino parlamentare molto avvilente. Il concorso, del resto, è una spaventosa macchina economica, utile ad un Paese in recessione, visto il proliferare di corsi, pubblicazioni, per il settore privato e per il pubblico. Milioni di euro che, forse, sarebbe stato più utile ed etico spendere in altro modo!

Eppure, la rassegnazione di chi, ancora una volta, sta accettando di misurarsi con l'ennesima prova, è tradita da un dato oggettivo, ovvero che i posti banditi non copriranno, stando ai numeri reali, le esigenze delle scuole italiane e lascerà fuori, ma fuori completamente, migliaia e migliaia di docenti, sia abilitati che no, i secondi addirittura esclusi incostituzionalmente dal concorso.

Nonostante allo stato attuale non si intraveda una via d'uscita diversa, l'immediato futuro sarà testimone di un problema epocale, mai vissuto dalla scuola pubblica, il "licenziamento" dal sistema di migliaia di precari. La legge 107, infatti, ha posto il limite di 36 mesi per l'assunzione a tempo determinato, aggirando così la direttiva europea contro lo sfruttamento del precariato. A livello europeo, vista la formale presa di posizione della legge italiana, che prevede il concorso come canale di stabilizzazione, nulla sembra si possa fare. Ma nella legge 107 è implicitamente previsto che il ricorso al precariato non finirà, dato che è stato persino previsto un fondo per i contenziosi che scaturiranno dalla disattenzione inevitabile della norma. Se chiedessimo al Governo spiegazioni, ovviamente, direbbe che tale misura servirà a riequilibrare il pregresso, sul quale non si sente responsabile, ma non sarà così, perché, come anticipato, il concorso non coprirà tutto il reale fabbisogno.

Allora? Allora non ci resta che continuare a lottare, politicamente e legalmente, per porre definitivamente fine a tali insensate scelte. Concorso truffa, sfruttamento del precariato, mancanza di percorsi abilitanti per i docenti della III fascia, ricorsi pendenti per abilitati, discriminazioni di ogni sorta, sono emergenze sulle quali è necessario impegnare le forze politiche che, in vista di una auspicata alternanza politica, dovranno adottare soluzioni adeguate. Tutto questo sarà al centro di un incontro dibattito che si terrà a Vicenza il 12 marzo in cui, insieme al Mida Precari, cercheremo di assicurarci l'impegno politico necessario ad una energica, quanto necessaria, assunzione di responsabilità nei confronti di migliaia di precari della scuola.

Valeria Bruccola
adida.associazione@gmail.com








Postato il Sabato, 12 marzo 2016 ore 07:00:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.19 Secondi