Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 485765917 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1206 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
843 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
672 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
648 letture

Sì alla legge per il ritorno dell'Educazione civica a scuola da settembre 2020
di g-aderno
582 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·L’amore per il teatro comincia sui banchi di scuola
·Scorrimento graduatoria Azione #7 PNSD - 'Ambienti di apprendimento innovativi', finanziati ulteriori 1.006 progetti
·Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
·Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
·Bussetti firma decreti di assunzione per ATA e Personale educativo


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Supplenze: Scacco matto, ma il MIUR le amministrazioni provinciali non ci stanno!

Sindacati
Presso l'ufficio scolastico di Milano è già arrivata la polizia di Stato chiamata dai ricorrenti Adida per omissione d'atti d'ufficio e
inottemperanza da parte dell'ufficio scolastico di Ordinanze del Consiglio di Stato. Sul luogo referenti Adida per eventuali contatti.

Momenti convulsi e grande confusione stanno caratterizzando le convocazioni per l'attribuzione degli incarichi a tempo determinato da parte degli uffici scolastici provinciali ai docenti iscritti nelle graduatorie ad esaurimento, in vista della riapertura dell'anno scolastico. Tra i destinatari dei contratti su posto vacante, fino al 30 giugno, migliaia di ricorrenti Adida che il Consiglio di Stato ha ordinato di inserire nelle suddette graduatorie, già nel mese di marzo, costretti ad un ennesimo contenzioso per costringere gli uffici scolastici ad ottemperare. Fortissime sono state le resistenze ad inserire questi docenti nelle GAE, procedura che è durata mesi e con ostruzionismo evidente nell'attribuzione dei punteggi corretti, un ritardo costato caro ai vincitori del ricorso in quanto ha impedito la loro assunzione a tempo indeterminato, quella prevista dal “piano 0” de La Buona Scuola, nonostante l'Ordinanza parlasse chiaro.

Nemmeno l'ottemperanza ha portato gli uffici scolastici a provvedere in modo solerte e uniforme a gestire la presenza dei vincitori del ricorso nelle graduatorie e, a fronte di qualche provincia, la maggior parte dei dirigenti continua a dichiarare l'indisponibilità dell'amministrazione a dare piena esecuzione del provvedimento giudiziario, con evidente omissione d'atti d'ufficio. Torino, Lucca, Mantova, le provincie dove è stato persino richiesto l'intervento delle forze dell'ordine e, nelle prossime ore, anche Milano potrà essere teatro di manifestazioni di protesta e pressioni affinché l'Ordinanza del Consiglio di Stato sia applicata a favore dei ricorrenti.

Proprio da Milano, infatti, è partita la nostra azione di ottemperanza che ha permesso di chiarire che la natura della riserva con la quale sono stati inseriti in GAE i docenti, non influisce in alcun modo sulla loro posizione lavorativa e l'assunzione di incarichi, cosa ancor oggi negata dagli Uffici scolastici. Questo, secondo noi, è stato fortemente condizionato dall'assenza di un atto formale da parte del MIUR che permettesse ai dirigenti degli uffici stessi di inserire i ricorrenti nelle GAE con modalità uniformi e, soprattutto, di eseguire un provvedimento giudiziario inequivocabile. L'indirizzo politico, quindi, che ha voluto eliminare una fetta importante di precariato, quello escluso dalle GAE appunto, semplicemente negandone persino lo statuto di precari, disapplicando la direttiva europea contro lo sfruttamento del precariato, si sta ripercuotendo pesantemente sull'obbligo da parte delle amministrazioni di assumersi le proprie responsabilità, nonché sulla vita di migliaia di docenti estromessi dai piani di assunzioni in atto, pur avendone pienamente diritto.

Accanto alle proteste, che almeno hanno il pregio di portare alla ribalta questioni che una parte della politica e delle istituzioni volutamente tacciono, l'associazione Adida, a difesa dei diritti dei propri ricorrenti, sta valutando una serie di azioni legali di risarcimento, visto il gravissimo danno subito dal mese di marzo ad oggi dai docenti titolari del provvedimento. Inoltre, la questione è stata posto al vaglio della Procura della Repubblica a seguito di una querela che permetta di risalire alle responsabilità dell'accaduto, visto l'inaccettabile “scaricabarile” tra amministrazione centrale e territoriali di cui siamo stati in questi mesi testimoni. A questa, ne seguiranno molte altre, contro l'operato dei vari Uffici scolastici provinciali e regionali che ostinatamente dichiarano di non voler ottemperare, vista l'evidente disparità di trattamento subita dai docenti a seconda della provincia di inclusione in graduatoria. Andremo avanti fino in fondo, per ristabilire equità e giustizia, a sostegno dei nostri ricorrenti che da anni subiscono le vessazioni del MIUR.

Valeria Bruccola








Postato il Martedì, 08 settembre 2015 ore 01:00:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi