Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 550313548 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2022

Personale ATA - Graduatorie Definitive: utilizzazioni - assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali. A.S. 2022/2023
di a-oliva
424 letture

GPS - DECRETO DI PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE PROVINCIALI PER LE SUPPLENZE DELLA PROVINCIA DI CATANIA VALEVOLI PER IL BIENNIO 2022/23 - 2023/24
di a-oliva
415 letture

Docenti Sec. di I Grado - Rettifiche utilizzazioni e ass. provv. provinciali - ass. provv. interprovinciali posto comune e sostegno - ass. provv. provinciali posti comuni altro ordine di scuola
di a-oliva
402 letture

AVVISO – NOMINE IN RUOLO PERSONALE DOCENTE SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA DI I E DI II GRADO DALLE G.A.E. A.S. 2022/2023 - ASSEGNAZIONE SEDI
di a-oliva
376 letture

Utilizzazioni e Assegnazioni provvisorie personale comparto Istruzione a.s. 2022/2023. Personale ATA facenti funzione D.S.G.A. - Aggiornamento/Inserimento
di a-oliva
371 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Liceo Spedalieri di Catania, un terzo premio e due menzioni nel Premio Artistico-Letterario “Ilaria e Lucia”
·A scuola di Service Learning: dove il tempo diventa valore a vantaggio della comunità!
·'Tutti attenti! Gli alunni parlano di stelle', al Circolo Didattico 'Teresa di Calcutta' di Tremestieri Etneo
·Primo premio e menzione speciale per il Convitto Cutelli al Concorso di poesia Piakos: alunni e prof entusiasti
·Rivisitazioni classiche al Convitto Cutelli: Antigone di Sofocle interpretata dagli alunni del Liceo Classico Europeo, sabato 18 giugno 2022


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: La disneylandizzazione della cultura

Redazione
Era logico che anche la letteratura, condotta per mano da patetici mestieranti, arrivasse in tv, e ci arrivasse nel peggiore dei modi: squinternata, denudata del silenzio e della concentrazione, spogliata di ragioni, svestita della fatica. Esibita. L’hanno fatto prima col nozionismo quizzaiolo che ormai è sdoganato perfino a scuola, poi con la privacy familiare, poi con la musica, poi con la danza; perfino coi bambini dati in pasto ai bavosi cannibali della democrazia del gusto. Figuriamoci se la televisione avrebbe dovuto avere qualche remora con la letteratura. Del resto, in questa disneylandizzazione della cultura che sempre più imperversa in Europa e in Italia, coi suoi festival, i corsi di scrittura creativa, i concorsi letterari fitti come gli aculei di un istrice, gli eventi culturali, (che inconcludente espressione!) c’è la dimostrazione di quanto non sia importante il “manufatto”, il libro, quanto il protagonismo di chi lo maneggia, di chi ne farfuglia l’idea, di chi ne vagheggia le atmosfere, di quel pubblico che a vario titolo gli bivacca o gironzola intorno senza sentire nemmeno l’esigenza di leggere gli autori; il protagonismo di quanti insomma amano infiocchettarsi della cultura per ostentarla come status symbol.
D’altro canto, gli addetti ai lavori, questi taumaturghi dell’editoria che contribuiscono a sprofondare l’Italia nel baratro dell’ignoranza, mostrano una fantasia davvero encomiabile: tutto inventano per acculturare le masse, per fornire alle orde statusimboliste il nettare del doglio meno avaro: quello fatto di gadget, di biglietti omaggio, di appuntamenti nei luoghi più chic e improbabili, e – tenetevi forte – perfino del contatto con uno scrittore in carne e ossa; di quelli che vendono tanto, naturalmente.
E il format “Masterpiece”, questo tribunale da avanspettacolo che "giudica e manda secondo ch’avvinghia”, questa trimurti mariadefilippiana non fa altro che liofilizzare la letteratura, offrendo al pubblico la sua apoteosi, che è poi il suo avvelenamento: la mancanza di sforzo, la gratuita pigrizia. Gli offre una partecipazione "attiva" all’annichilimento sbrigativo dell'autore: occhiate, pause indagatorie, smorfie, giudizi sommari, citazioncine ad effetto. Oppure lo rende partecipe dell’incensamento del “fortunato” con altrettanto spicci segnali: epidermiche effusioni, visi illuminati, convincimenti ancestrali, atti di fede muzioscevoliani.
Latitano, come dicevo, le ragioni, ossia i ragionamenti. Latitano i giudizi di valore. Provo grande imbarazzo per gli scrittori lì convenuti, specie per i meno giovani: stretti nelle spire di un gioco sciocco e umiliante, in una galleria antropologica che va dall’esibizionista al masochista, e che sembra non aver fine nell’Italia di questi tempi minchioni.
Qualunque cosa sia la letteratura, sono certo che essa mostri il suo lato migliore nel silenzio della lettura e della comprensione, nella conquista interiore di un significato, di una sfumatura. In una empatia destinata a non svelarsi del tutto, a rimanere forte e segreta. E’ lì la forza di un libro: nell’intima consapevolezza che ne ha il lettore, nella sua intelligenza. Il resto è sociologia di mercato, e qualche volta volgare accattonaggio.

Filippo Martorana








Postato il Giovedì, 28 novembre 2013 ore 08:00:00 CET di Nuccio Palumbo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi