Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 502943495 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2020

Compiègnie, l’esame di Stato e la vita che verrà ...
di a-battiato
1309 letture

Cosa sarà?
di a-oliva
857 letture

Sogno di una notte di inizio estate tra esame di stato e ricordi di una ormai lontana ... Stoccolma
di m-nicotra
855 letture

All’Istituto paritario S. Maria della Mercede di S Agata Li Battiati, la pagella e un CD ricordo dell’anno Covid-19
di a-oliva
393 letture

Docenti di Religione cattolica a.s. 2020/2021 - Graduatorie provinciali provvisorie su base diocesana
di a-oliva
328 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Le linee guide che spezzano la scuola, non la riaprono
·Il ministro blocchi il progetto scuola/esercito in Sicilia
·Una campagna nella scuola contro le falsificazioni anticomuniste della storia
·Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione
·Autonomia differenziata, la partita è aperta


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica: Tre discorsi sull’ebraismo - Gershom Scholem

Redazione
Questo esile testo è il mio primo approccio con Scholem;  ne sono rimasto stupito per la profondità e l’originalità delle riflessioni.Credo che debba essere una lettura necessaria per chi vuole comprendere che cosa sia oggi l’ebraismo ,come religione,come cultura e quali siano le questioni vive che l’attraversano. Popolo ebraico e religione ebraica sono sempre la stessa cosa? Che significato puo’ avere l’ebraismo senza la religione ebraica? L’ebraismo ora che ha trovato la sua terra originaria è sempre lo stesso? Quali sono i tratti distintivi di questa religione?

Dei ragionamenti  di Scholem porterò in sintesi molto succinta quelli che di più sono riuscito a connettere con le mie esperienze e conoscenze;quello che dirò non è quindi una presentazione fedele di tutto quello che vi è scritto. Al centro delle riflessioni del pensatore ebraico si impongono le questioni che riguardano  la sua religione, che ha come fondamenta la rivelazione sinaitica e la tradizione ininterrotta di interpretazioni  che hanno cercato di attualizzarla, di renderla disponibile nel tempo e nelle situazioni. Per cogliere i tratti della religione ebraica, pertanto, ci  si deve chiedere  innanzitutto cosa ha significato e significhi   per l’ebreo credente la rivelazione divina, in che cosa consista e in che modo si dispieghi nel tempo. La rivelazione è l’irruzione di Dio nella storia attraverso la Sua Parola. Una parola percepibile dai sensi? Puo’ una parola umana mantenere inalterata quella Divina?
Puo’ la Parola Divina trasmettersi entro i confini limitati della parola umana?

Non sono  domande innocue, perchè  mettono a soqquadro qualsiasi forma di fondamentalismo e alla radice scuotono il dogmatismo religioso. Uno spazio limitato di affermazioni non puo’ darsi come spazio intangibile di verità,perchè è una pretesa inaccettabile cancellare la distanza tra la Parola Divina e quella umana. Dice Scholem che la parola divina si dispiega in un’infinita quantità di contesti. ”Il segno distintivo della Rivelazione non sta più nell’importanza delle proposizioni che in essa arrivano a farsi comuncazione, bensì nella loro infinita interpretabilità. Il carattere di assoluto si riconosce dalla sua qualità infinitamente interpretabile”; e ancora ”in ogni parola risplende un numero infinito di luci. Ogni parola della Torà ha settanta o seicentomila sfaccettature”. Quindi tante le interpretazioni ,anche se non possono essere arbitrarie, e quelle date e quelle possibili  tutte insieme costituiscono la tradizione.

Il significato infinito della Rivelazione, che non puo’ essere afferrato nel momento unico della sua immediata accoglienza, si dischiude  quindi  nel RAPPORTO CONTINUATIVO col tempo e con la tradizione, che è appunto tradizione sulla Parola di Dio e sta alla base di ogni azione religiosamente importante. La tradizione rende applicabile nel tempo la Parola di Dio. La pratica religiosa ha dovuto, cioè, prendere in carico il compito di coniugare il momento unico (storico?) della Rivelazione con la rivelazione che perdura e si rinnova. Nel Cristianesimo  che si pone gli stessi problemi si fa ricorso al soffio dello Spirito Santo...

La Rivelazione è uno dei legami con cui Dio costruisce il suo rapporto col mondo e con gli uomini;gli altri due sono la creazione e la redenzione. Secondo Scholem la teologia non puo’ rinunciare all’idea del mondo come creazione; non puo’ darsi teologia senza creazione. Non si dà un’essenza casuale che si auto-origina. La fede in Dio è correlata strettamente con l’idea del mondo come creazione. E il Dio che crea il mondo è unico e solo. L’unicità di Dio  ne esigeva l’invisibilità, l’impossibilità di raffigurarlo, di nominarlo e soprattutto di definirlo nei suoi attributi. Per  Scholem questi principi teologici rappresentano uno dei momenti più rivoluzionari della storia umana.

L’idea di redenzione ,accolta tra i contenuti della Rivelazione, si è dimostrata dirompente come la concezione del mondo creato ex-nihilo. Nella storia del popolo ebraico la redenzione si è legata profondamente con le aspirazioni messianiche, un aspetto questo forse tra i più duraturi dell’ebraismo, emergente in diverse forme anche secolarizzate in non pochi personaggi storici, di estrazione ebraica, oltreche nei movimenti politici nati e sviluppatisi con l’aspirazione a un mondo migliore,alla terra promessa della giustizia, dell’uguaglianza e della libertà. Una redenzione non interiorizzata, ”un’interiorità che non si manifestasse anche all’esterno, anzi che non vi fosse collegata non aveva alcun valore”. Il messianismo non ha mai rinunciato all’idea di un’umanità rinnovata, liberata e pacificata,anche se sempre collegata a quella del Regno di Dio. L’autentico regno di Dio è la realzzazione dell’autentico umanesimo, perchè la vera umanità è ancora l’immagine di Dio nell’uomo.

Raimondo Giunta





articoli correlati




Postato il Mercoledì, 12 febbraio 2020 ore 08:00:00 CET di Nuccio Palumbo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi