Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 500749100 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2020

Consiglio generale CISL Scuola - 11 maggio 2020 - Documento conclusivo
di a-oliva
3334 letture

Concorso per i precari e Corso-concorso per Dirigenti scolastici: questi i nodi del DL 22
di m-nicotra
1564 letture

Convitto Cutelli, dalla fase dell’emergenza alla riapertura
di a-oliva
1528 letture

Attenzione ai disabili. Lettera e raccomandazioni della Ministra Azzolina
di a-oliva
1463 letture

A settembre classe divisa ma unita. Proposta di didattica intensiva e modulare
di a-oliva
1350 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Sicurezza: Sicurezza nelle scuole: quel nemico dei bambini 'inodore' e 'invisibile' ...

Rassegna stampa
Molto si è parlato di sicurezza delle scuole in riferimento soprattutto ad edifici fatiscenti, scale antincendio precarie, presenza di vecchi impianti con amianto, infissi, solai e arredi non a norma.
Sembra invece che rimanga spesso completamente trascurato il problema della salubrità ambientale dovuta a irregolari parametri termici e di ventilazione delle aule  per inadeguata climatizzazione e a radiazioni provenienti da sorgenti elettromagnetiche come antenne di vecchia e nuova installazione a ridosso di edifici scolastici e abitazioni.

Di seguito trascriviamo il parere sull'argomento di un medico pediatra e invitiamo i dirigenti scolastici, il corpo docente e non docente a muoversi assieme ai genitori per indurre sia le Aziende Sanitarie Locali a soffermarsi sul microclima ambientale suggerendo soluzioni per una sana vivibilità degli ambienti scolastici. Contestualmente, sia richiesto alle Agenzie Regionali Protezione Ambiente (in sigla Arpa) di intervenire in tutte quelle scuole situate a ridosso di elettrodotti, antenne radiotelevisive e stazioni radio-base per la telefonia mobile, per misurare con le adeguate attrezzature, l'intensità dell'inquinamento elettromagnetico prodotto da tali sorgenti. Soprattutto a protezione della popolazione infantile andrebbe attentamente presa in seria considerazione, ove si rilevino situazioni di rischio, lo spegnimento e lo spostamento di sorgenti di emissione.

Ecco quanto ha scritto il prof. Arnaldo Cantani, medico pediatra, sul Corriere della Sera di venerdì 4 ottobre 2013:

"I campi magnetici sono diffusi e il mal di testa, che sorge all'improvviso, ne può essere indotto. I campi elettrici e magnetici a bassa frequenza creano nel corpo correnti indotte, mentre nel caso dei campi ad alta frequenza l'energia viene assorbita dai tessuti e dissipata come calore, con un aumento della temperatura generale o locale, secondo che venga esposto l'intero corpo o solo alcuni organi. Il termine elettrosmog denota l'insieme dei campi magnetici (EM) prodotti artificialmente, ma la sua connotazione negativa suggerisce di includere gli EM tra le fonti di inquinamento: che riguarda anche installazioni radar, impieghi industriali, impianti di diffusione radiofonica e televisiva, linee elettriche, telefonia cellulare. Inoltre sono proliferate ovunque le stazioni radio e tv, fino a concentrarsi specie in luoghi elevati, con i ripetitori per i piccoli centri (vedi Radio Vaticana e Monte Mario). Spesso tali stazioni sono rimaste al centro dei luoghi abitati, con una proliferazione continua. Esse diffondono elettrosmog, quindi andrebbero spostate, a mano a mano, in luoghi disabitati, per la salute dei cittadini. Dal punto di vista sintomatologico, la clinica ha individuato con chiarezza alcuni effetti sanitari dei campi elettromagnetici, dovuti ad un eccessivo aumento della temperatura, superare alle normali variazioni fisiologiche. Questi effetti termici si manifestano solo quando l'intensità del campo supera determinati livelli di soglia su cui si basano le norme di protezione. Tali livelli sono superiori a quelli che si incontrano normalmente nella vita quotidiana e molto superiori, in particolare, a quelle cui si può essere esposti con antenne radio o tv e, ancor più, da parte delle antenne (dette stazioni radio-base) della telefonia cellulare. I sintomi più frequenti sono di tipo psicosomatico: cefalea, astenia, insonnia, per esposizione molto ripetuta, opacizzazione del cristallino, ridotta fertilità e maggior rischio di leucemia e tumori. I cellulari sono pericolosi per la vicinanza al terminale alla testa dell'utilizzatore: questo va adoperato con l'antenna sempre completamente estratta e mai in vicinanza o all'interno di superfici metalliche (come l'auto). Da pediatra sottolineo che il rischio dell'elettrosmog "invisibile" "inodore" è particolarmente grave per i bambini. Sulla diffusione delle antenne a Roma le autorità devono prendere urgenti provvedimenti, adottando criteri di esposizione cautelativi, pianificando le installazioni in contraddittorio con i Gestori e le Associazioni o Comitati rappresentanti dei cittadini: eseguire istruttorie rigorose per le richieste di nuove installazioni, predisporre controlli su quelle già fatte e sanzioni per gli inadempimenti, stabilire monitoraggi continui sul territorio, indennizzare i cittadini che, per ragioni di pubblica utilità, sono costretti a vivere vicini ad antenne."

Domenico Ciardulli - Segretario Ass.ne "Coordinamento Comitati Roma Nord"
comiromanord@yahoo.it








Postato il Domenica, 06 ottobre 2013 ore 07:15:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi