Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 495513579 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2020

Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
di m-nicotra
3763 letture

'Agata, Vergine e Martire' di Pino Pesce al Teatro Sangiorgi di Catania. Una sacra rappresentazione multimediale fra medievalità e contemporaneità
di m-nicotra
1306 letture

Francesco Paratore Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto 'Gabelli' di Misterbianco. I Commissari: lodevole iniziativa che dovrà coinvolgere tutte le scuole.
di a-oliva
1303 letture

Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
di m-nicotra
1300 letture

Io non sono così cattivo. Questo personaggio mi fa stare male. Non mi piace anche se lo interpreto. La banalità del male!
di m-nicotra
1255 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Associazioni
Associazioni

·Domani sabato 26 ottobre 2019, alle ore 17:30 conferenza presso l'Aula Magna del Convitto “M. Cutelli” – Catania dal titolo “Le malattie debilitanti neurodegenerative''.
·Miur: assunzioni a ribasso e nuova ondata di precari
·L’Osservatorio sulla violenza di genere della Regione Calabria invita le scuole ad ‘adottare la storia di una vittima di femminicidio’. Le storie delle donne non si adottano
·Promosso dall'associazione ''Stella Danzante'' il 15 marzo 2019 dalle ore 15:00 alle ore 20:00 si svolgerà l’VIII Giornata Nazionale di sensibilizzazione sui disturbi del comportamento alimentare presso il centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania
·Per soddisfare le tante richieste ritorna in scena il 9 marzo alle ore 21.00 al Metropolitan di Catania la replica de ''I Promessi Sposi Amore e Provvidenza''


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


INVALSI: Tutti dieci ma l'Invalsi le rovina il voto finale

Rassegna stampa
La lettera di denuncia di una prof per quanto accaduto ad una sua alunna durante gli esami di terza media -  Pubblico questa lettera che pone un interrogativo molto diffuso fra gli insegnanti delle scuole medie: è giusto affidare una consistente quota della valutazione dei ragazzi alla prova Invalsi così com'è strutturata ora?
------------------------------------------------------
Al Presidente della Camera dei Deputati 
Laura Boldrini   
Al Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca 
Maria Chiara Carrozza    
Onorevole Presidente, Onorevole Ministro

sono un'insegnante di scuola secondaria di primo grado e Vi scrivo perché si è compiuta un'ingiustizia alla quale non avrei mai voluto prendere parte e che si ripeterà uguale a se stessa se Voi, Voi Uomini e Donne dello Stato non porrete rimedio. 
Per rispettare la sua giovane età la chiamerò Angela, è una ragazzina di terza media. 
È matura, responsabile, educatissima, cortese, attenta agli insegnanti e ai suoi compagni. È didatticamente molto preparata e così potrà affrontare i suoi studi successivi con buon profitto, anche se di questo nessuno può essere certo. 
Certo però è che fino ad oggi Angela è stata una ragazza che ha studiato, che si è impegnata, che ha svolto sempre e in maniera puntuale il lavoro assegnatole, che ha quaderni e quaderni in ordine, pieni del suo costante e approfondito lavoro quotidiano. 
È stata ammessa a sostenere gli esami di licenza media con una valutazione di dieci/decimi e ha svolto, come noi insegnanti del resto ci attendevamo, delle ottime prove scritte di esame. Naturalmente ha sostenuto in maniera brillante anche il suo colloquio orale però … però ha conseguito una valutazione di sei alla prova nazionale INVALSI. 
Così succede che l'alunna venga licenziata con nove (9), come prevede la Legge (CM 48/2012): “...All’esito dell’esame di Stato concorrono gli esiti delle prove scritte e orali, ivi compresa la prova nazionale INVALSI, e il giudizio di idoneità all’ammissione. Il voto finale “è costituito dalla media dei voti in decimi ottenuti nelle singole prove e nel giudizio di idoneità, arrotondata all’unità superiore per frazione pari o superiore a 0,5”. 
Per media dei voti deve intendersi la media aritmetica, dovendosi attribuire a tutte le prove d’esame il medesimo rilievo. Si esclude pertanto ogni possibilità di ricorrere alla media ponderata...” 
Il calcolo della media (66:7=9,43) è feroce e non ammette aggiustamenti a vantaggio dell'alunno. 
Neanche se il giovane è una bella promessa. 
All'esame di un giovane di tredici anni non si ammettono appelli. Ai processi si, ma all'esame no. 
Ai nostri bravi ragazzi non è concessa replica: siate bravi e freddi alla prima perché non vi sarà concessa seconda battuta. E così succede che un'eccellenza veda abbassata la sua valutazione a nove mentre contemporaneamente succede anche che qualche coetaneo, meno volenteroso ma forse più pronto nel saper affrontare le sue prove di esame, veda il suo voto di uscita dalla scuola media sorprendentemente lievitare rispetto al voto di ammissione. 
Non è questo ciò che deve emergere dalla scuola italiana: la penalizzazione del merito a vantaggio della contingenza di un momento o della astuzia di qualcuno. 
Oltretutto, e sono onorata per ciò che affermo, non è questo che vuole neanche il legislatore. 
Cito sempre da Circolare Ministeriale n. 48 del 31 maggio 2012: 
“...Occorre quindi evitare possibili appiattimenti, che rischierebbero di penalizzare potenziali “eccellenze” e di evidenziare i punti di forza nella preparazione dei candidati...” 
Perché in sede di scrutinio finale non ci siamo potuti avvalere, come insegnanti, di questa parte della Legge che comunque rimette in discussione il dover semplicemente effettuare una media aritmetica per valutare un percorso di tre anni di studi? La valutazione è un processo estremamente complesso e non può prescindere dalle considerazioni dei docenti sul percorso evolutivo evidenziato in un triennio: non deve succedere che il risultato deficitario in una prova infici il giudizio su un intero percorso di crescita e maturazione. 
Non è con un sistema così congegnato che si rende onore e giustizia al merito. 
Allora vorrei far sapere al mondo intero che Angela ha un grande valore, è una giovane che merita che venga detto che il suo voto in uscita dalla scuola media doveva essere il massimo e che non mi è stato possibile tacere questa verità. Vi prego di far sapere questa verità a tutti, così da renderle giustizia in un giorno inatteso, visto che quando le spettava non ci è stato concesso. 
Frascati, 16 luglio 2013 
Sonia Mini

Lastampa.it
Flavia Amabile








Postato il Giovedì, 08 agosto 2013 ore 06:00:00 CEST di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 3


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi