Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483901204 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4409 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1464 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
1137 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
921 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
916 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·Piano nazionale scuola digitale - Avviso pubblico per l'individuazione di 120 docenti costituenti le équipe formative territoriali
·Formazione GPU, dal 15 luglio sarà online la piattaforma di formazione
·#Maturità 2019, la traccia più scelta è quella sull’illusione della conoscenza
·#Maturità2019, al via mercoledì con la prova di Italiano. Ammesso il 96,3% degli iscritti
·#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: Repressa la diffamazione e l’ingiuria anche per i siti internet, i blog, i social network e i motori di ricerca sin’ora praterie selvagge senza legge e senza responsabilità

Opinioni

DISEGNO DI LEGGE in discussione al Senato

Art. 1.  (Modifiche alla legge 8 febbraio 1948,  n. 47)
1. Alla legge 8 febbraio 1948, n. 47, sono apportate le seguenti modificazioni:
a)         l'articolo 12 è sostituito dal seguente:
«Art. 12. (Riparazione pecuniaria).
— 1. Nel caso di diffamazione commessa col mezzo della stampa, la persona offesa può chiedere, oltre il risarcimento dei danni ai sensi dell'articolo 185 del codice penale, una somma a titolo di riparazione. La somma è determinata in relazione alla gravità dell'offesa e alla diffusione dello stampato e non può essere inferiore a 30.000 euro.»;
b)        l'articolo 13 sostituito dal seguente:
«Art. 13. — (Pene per la diffamazione).
1. Nel caso di diffamazione commessa con il mezzo della stampa, consistente nell'attribu-zione di un fatto determinato, si applica la pena della multa non inferiore a 5.000 euro».

Art. 2. (Modifiche al codice penale)
1. Al codice penale sono apportate le se-guenti modificazioni:
a) l'articolo 57 è sostituito dal seguente:
«Art. 57. — (Reati commessi con il mezzo della stampa, della diffusione radiotelevisiva o con altri mezzi di diffusione). — Salva la responsabilità dell'autore della pubblicazione, e fuori dei casi di concorso, il direttore o il vicedirettore responsabile del quotidiano, del periodico o della testata giornalistica, radiofonica o televisiva, risponde dei delitti commessi con il mezzo della stampa, della diffusione radiotelevisiva o con altri mezzi di diffusione se il reato è conseguenza di omesso controllo. La pena è in ogni caso ridotta di un terzo»;
b)        l'articolo 594 è sostituito dal seguente:
«Art. 594. — (Ingiuria). — Chiunque offende l'onore o il decoro di una persona presente è punito con la multa fino a euro 1.500.
Alla stessa pena soggiace chi commette il fatto mediante comunicazione telegrafica, telefonica o telematica, o con scritti o disegni, diretti alla persona offesa.
Le pene sono aumentate qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone»;
c)         l'articolo 595 è sostituito dal seguente:
«Art. 595. — (Diffamazione).
— Chiunque, fuori dei casi indicati nell'articolo 594, comunicando con più persone, offende l'altrui reputazione, è punito con la multa fino a euro 2.500.
La pena è aumentata se l'offesa consiste nell'attribuzione di un fatto determinato. Se l'offesa è recata con il mezzo della stampa o con qualsiasi altro mezzo di pubblicità, ovvero in atto pubblico, si applica la pena della multa fino a euro 5.000.
Se l'offesa è recata a un Corpo politico, amministrativo o giudiziario, o ad una sua rappresentanza o ad un'autorità costituita in collegio, le pene sono aumentate».

Riportiamo la relazione illustrativa di accompagnamento

ONOREVOLI SENATORI. – Il 26 settembre 2012, la Corte di Cassazione – V sezione penale – ha reso definitiva la sentenza di condanna della Corte d'appello di Milano del 17 giugno 2011, a carico del direttore del «Giornale», dottor Alessandro Sallusti, a 14 mesi di reclusione per il reato di diffamazione aggravata, per un editoriale apparso nel mese di febbraio 2007 sul quotidiano «Libero», firmato con lo pseudonimo «Dreyfus».
Il Procuratore della Repubblica di Milano ha annunciato, successivamente, la sospen¬sione della pena detentiva, per assenza di cumuli di pena e di recidive.
Con riferimento all'ordinamento italiano, la legge 8 febbraio 1948, n. 47, – recante «Disposizioni sulla stampa», all'articolo 13 (Pene per la diffamazione) prevede la reclu- sione da uno a sei anni e la multa non infe- riore a 500.000 lire per chi commette diffa- mazione commessa col mezzo della stampa, mentre gli articoli 594 e 595 del codice pe- nale stabiliscono, rispettivamente, la reclu- sione fino a sei mesi o la multa fino a euro 516 per il reato di ingiuria e la reclu-sione fino a un anno o la multa fino a euro 1032 per il reato di diffamazione.
Occorre evidenziare che in quasi tutti gli Stati occidentali la pena per i reati di opi¬nione è soltanto pecuniaria e anche per tale motivo, l'anomalia presente nel nostro ordi¬namento deve essere corretta e superata.
La detenzione per il reato d'opinione è una misura drastica che è stata recentemente condannata anche dall'Unione europea. Con la sentenza del 2 aprile 2009 «prima sezione, ricorso n. 2444/07 nel caso Kydonis vs. Gre-cia – l'Alta Corte di Strasburgo, infatti, ha affermato che il carcere, ove previsto negli
ordinamenti interni nei casi di diffamazione, ha un effetto deterrente sulla libertà del gior¬nalista di informare, con effetti negativi sulla collettività, la quale, a sua volta, ha il diritto di ricevere informazioni. Le pene detentive, infatti, non sono compatibili con la libertà di espressione garantita dall'articolo 10 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, anche quando, nella prassi, il carcere è con¬vertito in ammende pecuniarie e la pena è sospesa.
Per questi motivi con la sopraccitata sen¬tenza la Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato la Grecia obbligandola al risarcimento dei danni materiali e morali al giornalista ritenuto colpevole di diffamazione.
In particolare, la Corte ha precisato che la detenzione può essere ammessa solo in casi eccezionali, quando il giornalista in¬cita alla violenza o all'odio. Negli altri casi, la previsione del carcere «è suscettibile di provocare un effetto dissuasivo per l'esercizio della libertà di stampa», impedendo «la partecipazione alla discussione su questioni che hanno un interesse generale legittimo». In pratica, se nell'ordinamento interno è sta¬bilito il carcere nei casi di diffamazione(come avviene in Grecia – che ha una norma analoga all'articolo 595 del codice penale ita¬liano) siamo in presenza di una violazione certa della Convenzione poiché la misura ap¬plicata è sproporzionata rispetto al reato.
In Francia, ove la diffamazione a mezzo stampa conserva profili penalistici e, tuttavia, la pena si riduce sempre ad un'ammenda, di recente l'ex Presidente Sarkozy aveva annun¬ciato una riforma per la depenalizzazione del reato.
In Gran Bretagna, per mezzo del Coroners and justice act, la diffamazione a mezzo
stampa non è più reato, e in particolare, tutti i reati che riguardano la sfera d'opinione e della diffamazione come, ad esempio, la «defamation, sedition and seditious libel, defamatory libel, obscene libel» sono stati depe¬nalizzati.
Del pari, negli Stati Uniti la legge sulla diffamazione si inserisce nel Primo emenda¬mento della Costituzione, con il quale è pre¬visto che un contenuto si definisce diffa¬mante se è falso o «motivated by malice» (motivato da intenzioni malevole). Per questa ragione in più di 30 Stati il reato non è nemmeno perseguito Alla luce di quanto sopra evidenziato, occorre intervenire con urgenza sulla disciplina della responsabilità per diffamazione nel nostro Paese, omogeneizzandola agli standard europei che prevedono sanzioni pecuniarie e non detentive, al fine di trovare un equilibrio tra la liberta di stampa e la tutela della reputazione dei singoli.
In tale direzione, il presente disegno di legge reca modifiche alla legge 8 febbraio 1948, n. 47, e al codice penale in materia di diffamazione, volte a prevedere per i reati richiamati sanzioni pecuniarie in luogo delle sanzioni detentive









Postato il Mercoledì, 24 ottobre 2012 ore 18:34:54 CEST di Salvatore Indelicato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi