Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 491856263 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2019

L’Istituto ‘Giovanni Paolo II’ di Piano Tavola sede dell’ambasciata della fratellanza del parlamento della legalità internazionale
di a-oliva
997 letture

IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
di a-oliva
733 letture

Padre Calanna - Imprenditore della carità e dell’inclusione
di a-oliva
615 letture

Progetto Erasmus+ HEAL (Health Education And Learning) per gli alunni della scuola secondaria di primo grado Dante Alighieri Catania 5^LTT.
di a-oliva
604 letture

Il sogno di una scuola così.Martedì 10 dicembre dalle ore 16:30 c/o la biblioteca della SM Dante Alighieri–CT Via Cagliari,59 presentazione del volume di LORENZO BORDONARO “Giù le cattedre–Guida alla sopravvivenza nella scuola di oggi e di domani”
di a-oliva
595 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·A sipario alzato
·Saluti e lettera-riflessione sulla manifestazione per il futuro del pianeta
·Un'annosa 'quaestio', la presunta didattica delle competenze
·Profondo sud: i danni della legge 107 e il meridione sempre più povero
·Lettera al ministro Bussetti, autismo ed elezioni


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Scuola pubblica e o privata: Calabria, scuola: tutti i numeri delle scuole paritarie

Rassegna stampa
In occasione del Consiglio nazionale che si è svolto in questo fine settimana a Reggio Calabria, A.Ge.S.C. (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) ha elaborato i dati MIUR (Ministero Istruzione Università Ricerca) sull’andamento del numero degli iscritti alla scuola paritaria e statale in Calabria e in provincia di Reggio, tra l’anno scolastico 2004/05 e 2008/09.
A livello regionale risulta che la scuola paritaria cresce per numero di iscritti del 12,43% (20.974 studenti contro 18.655 del 2005). Al contrario, gli studenti della statale fanno registrare un calo pari al 7,30% (312.672 alunni contro 337.280 nel 2009).
Analizzando per gradi (scuola / infanzia / primaria / secondaria di I e II grado) l’andamento dei due comparti (paritaria e statale) risulta eclatante la variazione nella scuola dell’infanzia nelle paritarie (+ 19,51%). La scuola non statale fa riscontrare tra il 2005 e il 2009 un incremento anche nella scuola primaria (+1,60%).                                   
  Nella scuola secondaria di I grado, la paritaria fa registrare un deciso calo (-17,93%,). Nella secondaria di II grado la diminuzione risulta più contenuta (- 3,73%). Nella scuola statale in Calabria si osserva un calo degli studenti in tutti e quattro i livelli scolastici (infanzia – 8,58%, primaria – 6,21%, secondaria I grado – 11,08%, nella secondaria di II grado – 5,39%).
A livello provinciale, e focalizzando la scuola paritaria nella provincia di Reggio Calabria  (TAVOLA 7), si registra dal 2005 al 2009 un incremento del 20% (19,65%). Il numero degli iscritti, passando da 7.925 a 9.482, posiziona Reggio al primo posto nella regione, seguita da Catanzaro con 6.359 studenti.  In crescita anche Cosenza (+12,03%). L’incremento maggiore di iscritti alla scuola paritaria è stato rilevato a Vibo Valentia (+24,41%). Calano, invece, Crotone (-11,12%) e Catanzaro (-4,73%).
Gli alunni della scuola statale, al contrario, in linea con il dato regionale, nella provincia di Reggio calano del 7,21%  passando da 93.849 a 87.078. Reggio si posiziona dopo Cosenza (109.902 alunni) e prima di Catanzaro (58.845). Seguono Crotone (29.339 alunni) e Vibo Valentia (27.508), che fa registrare anche il decremento maggiore di alunni alla statale (-8,64%) nel periodo considerato.
Prendendo in esame l’andamento degli iscritti per grado nella scuola paritaria si rileva a Reggio tra il 2009 e il 2005 un incremento nella scuola dell’infanzia del 33,04%, mentre una diminuzione si registra sia nella primaria (- 7,49%) che  nella secondaria di primo grado (- 17,38%). Diversamente, la secondaria di II grado risulta in crescita (+ 2,64%).
Mantenendo l’attenzione sulla sola provincia di Reggio Calabria, nella scuola statale di ogni grado i dati che emergono sono costantemente in territorio negativo. La diminuzione degli iscritti nella scuola dell’infanzia è del 9,30%, nella primaria del 5,47%, nella secondaria di I grado del 9,86%, nella secondaria di II grado del 6,32%.

Commentando questi dati, il Presidente di A.Ge.S.C. (Associazione Genitori Scuole Cattoliche) Mariagrazia Colombo ha dichiarato: “Non solo Reggio Calabria detiene il primato a livello regionale del numero degli iscritti alla scuola paritaria ma fa registrare un tasso di crescita  molto significativo. Questi dati concorrono a spiegare la scelta di svolgere a Reggio il Consiglio nazionale di A.Ge.S.C. La città sta, infatti, diventando un punto importante nel panorama territoriale dei nostri associati.
In uno studio condotto a livello nazionale dal Dipartimento di Scienze Antropologiche della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Genova, sotto la guida della Professoressa Luisa Ribolzi, risulta che – ha proseguito Colombo -  in Italia, una famiglia su cinque sceglierebbe la scuola non statale se ne avesse le possibilità finanziarie. Se lo Stato incentivasse con 500 o 1.000 euro al mese la migrazione dalla scuola statale a quella paritaria, dice anche lo studio, il saldo contabile dell’intervento sarebbe positivo a favore dello Stato (da + 0,13% di risparmio sul budget dedicato alla scuola, considerando la migrazione dei soli studenti del primo anno di ogni grado, +0,54% per la migrazione degli studenti di tutti gli anni di corso).
Tuttavia, – ha concluso il Presidente Colombo - credo sia il momento di superare gli stereotipi, logorati dall’uso e dal tono recriminatorio, del dibattito sulla scuola paritaria, e dare una svolta alla questione. Risulta, infatti, ormai evidente che la scuola paritaria implica strutturalmente il concetto di bene comune. La scelta educativa, infatti, rientra di diritto tra le facoltà di ogni famiglia e non può basarsi su criteri meramente economici, perché educazione e cultura si fondano sulla libertà. Minare il diritto all’educazione equivale a porre un limite alla democrazia. Per questo ci battiamo perché si riconosca che il sistema scolastico nazionale non può essere unidimensionale, cioè statale, e ringraziamo l’impegno delle famiglie calabresi a fare diventare il sistema formativo plurale una realtà”.   (Da http://www.strill.it)

redazione@aetnanet.org








Postato il Lunedì, 17 ottobre 2011 ore 00:30:00 CEST di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi