Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 579378136 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2024

ACCOGLIENZA ERASMUS+ IL LOMBARDO RADICE APRE LE PORTE ALLA FINLANDIA
di a-oliva
1393 letture

Decreto di individuazione delle discipline oggetto della seconda prova scritta per l’Esame di Stato A.S. 2023/24
di a-oliva
547 letture

Orientamento e legalità al Convitto Mario Cutelli di Catania
di a-oliva
486 letture

Syria Leone, primo sindaco della scuola “DE ROBERTO” di Catania
di a-oliva
473 letture

Scuola, aumenti a personale ATA e DSGA. Valditara: “Valorizziamo il contributo di tutto il personale, per una scuola più inclusiva e centrata sullo studente”
di a-oliva
471 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Normativa Utile
Normativa Utile

·Detrazione lavoro dipendente € 80,00
·Scheda FLC CGIL cessazioni dal servizio del personale della scuola 2014
·Modello di diffida per il rimborso del 2,50% per indebita trattenuta sul TFR (trattamento di fine rapporto)
·Documenti necessari per ottenere la disoccupazione
·Bocciata dalla Corte Costituzionale l'assunzione diretta dei docenti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: Assegnazione dei docenti alle classi e modifiche legge 104: precisazioni

Redazione
La legge 183/2010 ha introdotto alcune modifiche sulla possibilità di fruizione dei permessi e dei diritti relativi alla legge 104/92. Innanzittutto,  in base a queste modifiche hanno diritto ad usufruire dei permessi e delle precedenze previste i parenti entro il secondo grado nonché il coniuge qualora non abbia superato i limiti d’età ( 65 anni) o non ricorrono per quest’ultimo patologie invalidanti. Eccezionalmente, ovvero in mancanza di questi ultimi, i permessi possono essere estesi anche ai parenti di grado successivo. Inoltre, una novità fondamentale riguarda il diritto di inamovibilità della sede più vicina alla residenza del disabile e non di chi usufruisce dei permessi, come avveniva prima.
. E’ opportuno precisare una distinzione importante, che cambia tutto.
Si ha diritto di inamovibilità dalla sede e quindi non si rientra nell’eventuale novero dei soprannumerari d’istituto, ma si ha altrettanto diritto a precedenza assoluta nella graduatoria interna d’istituto,  soltanto quando la residenza dell’assistito rientri nel distretto in cui è ubicata la  scuola presso cui si presta servizio. In questo caso, anche gli eventuali spezzoni orari non possono essere attribuiti ai beneficiari della legge 104 ma devono essere assegnati a chi li segue per ordine di graduatoria d’istituto. Quando, invece, il disabile assistito  ha la propria residenza in un distretto diverso rispetto alla sede di lavoro di chi lo assiste, questa norma  non vale. Si tratta quindi di due casi ben diversi, che non è possibile in nessun modo accomunare, se non incorrendo in gravi violazioni dei diritti  stabiliti dalla legge e pertanto perseguibili anche penalmente.
Cogliamo l’occasione per ribadire che, essendo pur vero che l’assegnazione del personale docente tocchi al dirigente scolastico, è altresì vero che essa deve tener  conto di almeno tre criteri fondamentali:
1)    il rispetto delle leggi
2)    il rispetto della graduatoria d’istituto
3)    il rispetto di criteri d’equità.
In ordine a quest’ultimo, significa semplicemente che il dirigente non può assegnare le classi in base ad aleatori e personali parametri che risultano a volte più scombinare che regolare in modo efficiente l’andamento scolastico. Ad esempio, le classi terminali dovrebbero essere assegnate secondo il principio della continuità didattica ma anche secondo quello della turnazione. E’ logico che assegnare sempre una classe terminale allo stesso docente per diversi anni consecutivi rappresenta  qualcosa che non si può certo definire “equo” oltre che configurarsi eventualmente anche come elemento di “mobbing” verso qualcuno. Inoltre, si dovrebbe evitare di formare “classi ghetto”, ovvero che raccolgono praticamente tutti o quasi tutti i ripententi di una classe  anche di diverse sezioni, perchè ciò è qualcosa di poco onesto sia nei confronti del docente a cui viene assegnata la classe sia nei confronti della stessa utenza scolastica.
E’ inconcepibile che esistano dirigenti scolastici che ignorino questi elementari principi di  gestione scolastica. A quei presidi “eccezionali” che invece li ignorano ( assumendo qui il termine “eccezionale” in senso certamente deteriore, ovvero non riguardante la maggior parte di loro ma solo forse qualche sparuta “primula rossa”) ma anche a chi si rende latore di  alcuni messaggi da pubblico “sciocchezziario” e che quindi ne condivide in qualche modo l’arterosclerotica progenie, auguriamo un provvidenziale pensiero rivolto al pensionamento, oppure di ricevere prestissimo un bel biscione d’oro per le capacità olimpioniche dimostrate di accumulare brutte figure in tempi ultrarapidi, piuttosto che intestardirsi a voler mettere nel sacco , ogni anno, lepri troppo svelte e troppe ostiche per le loro traballanti dentiere.


Tecla Squillaci
teclasqu@tin.it








Postato il Venerdì, 02 settembre 2011 ore 18:30:00 CEST di Tecla Squillaci
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.45 Secondi