Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 482008633 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Caldo canicolare, basta con l'esame di Stato tra fine giugno e luglio. Bisogna anticipare l'esame di maturità
di m-nicotra
1693 letture

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
1269 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
838 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
815 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
739 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Recensioni
Recensioni

·Kaleidoscopio di Enzo Randazzo alla Fondazione Verga di Catania
·All'Ursino Recupero presentato il volume dell'italianista Maria Valeria Sanfilippo
·Venerdì 7 luglio, alle 17:00, all’Ursino Recupero (via Biblioteca 13), avrà luogo la presentazione del volume “Giuseppe Bonaviri e le Novelle saracene” (ed. Aracne) di Maria Valeria Sanfilippo
·La Madonna dei Bambini a Sant’Agata La Vetere
·Un libro per amico, 'Un milanese a Catania' di Gianluca Granieri


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Pensioni: Zenone, lo tsunami e la pensione

Rassegna stampa
     Quando sostenevo, già molti anni fa, che bisognava arrangiarsi da soli e smettere di cedere al cinico ricatto della pensione (per il banale motivo che non l’avremmo mai avuta), venivo sistematicamente attaccato. “Fai del terrorismo!” “La pensione è un diritto acquisito!” A me pareva evidente che chi oggi ha meno di quarant’anni, la pensione non l’avrà, ma sarà vissuto per una vita sotto ricatto, vittima di una truffa di Stato.

     La nuova versione della manovra (la terza…) prevede l’annullamento del calcolo degli anni di università e servizio di leva. Non dai denari (e vivaddio!), ma dagli anni. Vuol dire che se avete maturato 40 anni e state per andare in pensione ma nel calcolo ci mettete dentro anche 5 anni di università e 1 di servizio di leva, in pensione non ci andate più. Non ora, almeno. Al massimo fra 6 anni. Forse…

     Già… forse. Eh sì, perché di anno in anno le cose cambiano. Un po’ come da bambini, quando la partitella di calcio non finiva fino a che la squadra del più prepotente non aveva pareggiato o segnato il goal della vittoria. Cambia l’età pensionabile: era 40 anni, pensioni baby, quando ho iniziato a lavorare, poi sono diventati 55, poi 60, ora 65, ma Tremonti ammonisce che i primi due anni non viene data. Ma allora dite subito 67 no?! Che fate, prendete per i fondelli? Cambia anche il sistema di calcolo, nel corso del tempo, che vuol dire molti meno soldi in busta (ma quelli versati non ritornano indietro). Ora cambiano anche gli anni di calcolo: fuori università e militare. Domani cambierà qualcos’altro, statene certi.

     Il gioco somiglia al paradosso di Zenone: Achille non raggiungerà mai la tartaruga, perché per quanto più veloce di lei, quando lui sarà dov’è lei adesso, lei si sarà mossa, anche di poco. Così per noi, mentre lavoriamo e andiamo avanti nell’anzianità contributiva, le regole cambiano. Quando avremo 65 anni + 2 qualcuno avrà cambiato le regole. Non ne basteranno più 67, ce ne vorranno 70, oppure 75.

      Il tutto è legato al fatto che di soldi non ce n’è. Se li sono trinciati e poi rollati e poi fumati durante la Prima Repubblica, quando l’unica cosa che contava era non cadere sotto l’ombrello comunista. A qualunque costo. Dunque mano libera ai politici italiani democristiani e socialisti, alla creazione di un debito pubblico fantastiliardario, al depauperamento sistematico del Paese. Ma c’è anche qualcos’altro, di cui nessuno parla…

      Negli Usa lo chiamano Demographic Risk, ovvero l’enorme impatto della generazione nata negli anni ’50 e ’60 (i baby boomer) che si avvicina sempre di più alla pensione. Se vedeste una proiezione demografica la vedreste come un’onda anomala, uno tsunami, che avanza di età in età. Quella generazione è 8-10 volte superiore, per numero di nati, a tutte le generazioni precedenti e seguenti. Una marea di gente che oggi ha circa 49-59 anni. Usciranno tutti insieme dal lavoro: impossibile dare la pensione a tutti. Impossibile rimpiazzarli nei ruoli chiave del Paese (dai medici agli insegnanti, dagli operai specializzati agli artigiani), anche perché nessuno si pone il problema e nessuno corre ai ripari su come passare il know-how da loro a chi verrà.

     E’ per quest’onda anomala in arrivo che si cambiano le regole di anno in anno. Si spera così di allontanare almeno il problema. Si spera di tirarla il più in lungo possibile, augurandosi che di baby boomer ne muoiano un po’ lungo la via, mentre rincorrono (ignari) la chimera di un diritto per cui sono stati schiavi una vita intera.

Simone Perotti
Il Fatto Quotidiano.it,30 agosto 2011

redazione@aetnanet.org








Postato il Martedì, 30 agosto 2011 ore 16:05:01 CEST di Giovanni Sicali
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 3


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi