Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 556449206 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2022

La forza della lettura al Liceo Lombardo Radice con Libriamoci
di a-oliva
838 letture

Quando l’arte porta lontano: primo premio, premio del presidente della giuria e menzione d’onore per il Convitto Cutelli al Premio Enrico Bonino
di a-oliva
728 letture

LA SCUOLA COME LA VORREI. Il Ministro Valditara interroga i presidi
di a-oliva
521 letture

La scuola fuori… non come prima di Lorenzo Bordonaro e Teresa Garaffo
di a-oliva
462 letture

Ma il Merito non era di sinistra?
di a-oliva
453 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Redazione
Redazione

·Misterbianco – Flavia Distefano, sindaco dei ragazzi dell’Istituto “Gabelli”
·I minori nella “ragnatela” dei social “Dare centralità ai ragazzi è una priorità del Governo”
·La forza della lettura al Liceo Lombardo Radice con Libriamoci
·Nuovo laboratorio in risposta alla povertà educativa. Istituito nella diocesi di Catania l’Ufficio Dispersione scolastica
·Maria Raspatelli, docente di Religione Cattolica vince l’Oscar degli insegnanti


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Umanistiche: Se la Luna si sta allontana dalla Terra è forse perché s’è stufata di farsi guardare come i prof dai

Redazione
“Era una notte meravigliosa, una notte come ce ne possono essere soltanto quando si è giovani, caro lettore. C’era un cielo così stellato, un cielo così luminoso che, volgendo ad esso lo sguardo, senza volerlo, non si poteva non domandarsi: è mai possibile che sotto un cielo come questo viva ogni sorta di gente arrabbiata e capricciosa? Anche questa è una domanda da giovani, caro lettore, da molto giovani, ma che Iddio ve la mandi più spesso in cuore…”
Così scriveva F. Dostoevskij  all’inizio del suo racconto “Le notti bianche”.
Ora, pare che dovremmo abituarci a notti molto meno luminose; è recente infatti la notizia data dalla NASA  ( e riportata anche dal periodico Focus) che la Luna si stia gradualmente allontanando dalla Terra , circa tre centimetri all’anno . La notizia è abbastanza allarmante; infatti, il nostro satellite non serve solo a far innamorare i gatti, a rischiarare le nostri notti estive o a trasformare in improbabile licantropo il vicino di casa. A questo proposito, potremmo addirittura trovare un piccolo vantaggio dal suo definitivo congedo da noi… per esempio, non ci sarebbe più il pericolo di una repentina trasformazione di alcuni presidi in lupi mannari, eliminando , altresì, in modo definitivo e quanto mai provvidenziale,  il correlato dilemma se sia meglio  o no, per l’incolumità dei docenti, che essi scelgano liberamente il loro dirigente… sia chiaro, escludendo a priori coloro che presentino in qualche modo una propensione innata a tale sconvolgente sindrome. E parimenti , risolvendo persino il problema inverso ( e non c’è tesi senza antitesi!), paradossale, e paradossale proprio perché volutamente provocatorio ( chi c’è cascato nella trappola come un allocco?) e cioè che siano gli stessi presidi a scegliere le loro “prede”. Ammansito definitivamente ( e per cause del tutto naturali!) il furore dirigenziale, i docenti non avrebbero più paura d’essere da loro scelti, non temendo più per la loro vita. Quindi, orsù, non temete, in ogni caso la natura ci viene in aiuto…
Ma a parte tali piccoli e certo egoistici vantaggi, la scienza ci conferma che l’allontanamento della luna porterebbe  effetti catastrofici per il nostro pianeta. Il nostro satellite, infatti, regola le maree, ha effetti sulla vita delle piante e sull’estro femminile… inoltre non si verificherebbero più le eclissi. Queste ultime, infatti, sono legate proprio alle fasi lunari, chiamate dai Caldei, ciclo di Saros.
Le fasi lunari si ripetono in media ogni 29, 53 giorni ( mese sinodico), mentre il ritorno della Luna allo stesso nodo della sua orbita avviene  ogni 27, 21 giorni ( mese draconiano) e di conseguenza il ciclo di ripetizione delle eclissi è determinato dall’intervallo di tempo necessario perché questi  periodi tornino  nella stessa successione.
In merito alle cause di questo  improvvido ( o provvido a secondo dei punti di vista…) allontanamento della Luna pare che siano dovute alle stesse maree..  la forza di attrazione della Luna tende,infatti, ad attirare verso di sé la Terra, benché il suo campo magnetico sia nettamente inferiore al nostro e quindi le acque dei mari formerebbero una sorta di protuberanza . Però,  essendo  tale attrazione reciproca e contraria, con una forza centripeta, questa massa d’acqua attira anche la Luna verso la Terra. In questa situazione, entrano in campo le due velocità di rotazione, sebbene la velocità sia un valore fittizio nella fisica (lo stesso tempo è una convenzione che serve solo per valutare numericamente l’entità degli incrementi delle grandezze fisiche), la Luna esegue una rivoluzione intorno alla Terra in circa 28 giorni, la Terra, invece ruota attorno al proprio asse in 24 ore. Questo dislivello fra le due velocità, di conseguenza, tende ad far incrementare la velocità di rivoluzione della luna attorno al nostro pianeta, in pratica, maggiore velocità di rivoluzione , maggiore distanza. In virtù di questo gioco di forze contrapposte, la Luna si allontana gradualmente dall’orbita terrestre. Pare, inoltre che vi sia anche un progressivo assottigliamento delle sue polveri superficiali formate in gran parte da regolite e che  ciò ne diminuisca  lentamente il diametro.
Queste sono le spiegazioni che ci fornisce la scienza, ma potrebbe anche darsi che la luna si stia allontanando semplicemente perché si è stufata di starci a guardare…..

Tecla Squillaci
mailto:stairwayto_heaven@libero.it









Postato il Sabato, 08 gennaio 2011 ore 10:00:00 CET di Tecla Squillaci
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.47 Secondi