Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 484089506 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4465 letture

Plauso alle ordinanze di sospensione dell’efficacia esecutiva delle sentenze del Tar. Concorso Ds 2017
di m-nicotra
1891 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1495 letture

Concorso Ds 2017.Verso l’impugnazione della graduatoria. Il Tar sospende i giudizi,in attesa del Cds
di m-nicotra
1297 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
998 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Provinciale
Ufficio Scolastico Provinciale

·Personale docente scuola II Grado - Mobilità a.s. 2019/2020 - Modifiche movimenti
·Personale ATA - Mobilità a.s. 2019/2020 - Movimenti
·Personale Docente - Disponibilità posti dopo i movimenti a.s. 2019/2020
·Mobilità a.s. 2019/2020 - Personale ATA - Disponibilità posti prima dei movimenti
·Movimenti provincia di Catania - tutti gli ordini di scuola


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Programmi Ministeriali: Completata anagrafe edilizia, al via lavori in 1.706 istituti. In Sicilia il più alto numero di inte

Ministero Istruzione e Università
Completata l'anagrafe degli edifici scolastici, partono ora i lavori piu' urgenti per la messa in sicurezza degli elementi strutturali e non di 1.706 scuole italiane. Lo hanno annunciato il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, e il sottosegretario alle Infrastrutture, Mario Mantovani, durante una conferenza a Palazzo Chigi.
''Dopo il doloroso caso di Rivoli - ha detto la Gelmini - sappiamo che anche i rischi non strutturali degli edifici non sono meno importanti di quelli strutturali, quindi i controsoffitti, tramezzature, parapetti, certificazioni anticendio, presenza di amianto. Si e' allora proceduto a un aggiornamento faticoso dell'anagrafe''
Su un totale di 1.706 interventi (358.422.000 euro di spesa) programmati dal ministero dell'Istruzione per la messa in sicurezza delle scuole italiane, ben 296 sono concentrati in Sicilia (36.310.000 di spesa). A presentare i dati, oggi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi, il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, e il sottosegretario alle Infrastrutture, Mario Mantovani.
 Dopo l'intesa firmata in Conferenza Unificata il 28 gennaio 2009 sono state costituite, sotto il coordinamento delle Regioni, 466 squadre tecniche che hanno effettuato sopralluoghi negli edifici scolastici. Il Miur ha attivato un aggiornamento diretto della banca dati chiedendo direttamente alle scuole informazioni relative allo stato di salute degli edifici. Le rilevazioni hanno consentito un aggiornamento dei dati all'aprile 2010 e dal prossimo 15 novembre iniziera' un ulteriore aggiornamento.
Per fare tutto questo il Governo ha stanziato 1 miliardo di euro.
 ''Di questi - ha spiegato il ministro - 226 milioni sono stati dedicati alla ricostruzione delle scuole dell'Abruzzo colpite dal sisma, mentre una prima trance di 358 milioni e' gia' stata sbloccata per i 1.706 interventi piu' urgenti, sulla base delle priorita' indicate dalle squadre tecniche. Il prossimo finanziamento previsto e' di 426 milioni''. E' poi in corso un bando specifico per gli edifici delle scuole del Sud che scadra' a fine novembre, pari a 220 milioni di euro, finanziati con fondi Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale). Inoltre, il Miur ha realizzato accordi con il ministero dell'Ambiente e il ministero dell'Economia e delle Finanze per far convergere le risorse necessarie per l'edilizia scolastica.
In particolare, ha detto ancora Gelmini, ''con il ministro Stefania Prestigiacomo e' stata raggiunta un'intesa che prevede un investimento di 20 milioni di euro per interventi per migliorare l'efficienza energetica degli istituti''.
E ancora: il 5 novembre e' stato firmato un protocollo d'intesa con la Regione Lazio per la riqualificazione e la messa a norma delle scuole. L'intesa prevede un finanziamento fino a 115 milioni di euro. Con la Regione Calabria e' stato invece firmato un protocollo d'intesa il 24 giugno scorso, per un investimento complessivo di circa 42 milioni di euro.
''Per il momento - ha spiegato Mantovani - siamo riusciti a monitorare quasi l'80% delle 45.000 scuole italiane e ora, entro giugno, con i fondi gia' disponibili i lavori possono essere cantierizzati''.
Ha concluso la Gelmini, spiegando che ''e' necessario colmare le lacune e le carenze nell'edilizia scolastica: in periodi di tagli e' difficile, ma e' un obiettivo che si puo' raggiungere se tutte le istituzioni danno alla scuola la giusta priorita' rispetto ad altre voci di spesa. Una scuola sicura per i nostri ragazzi e' un obiettivo di civilta' che dobbiamo raggiungere e su questo occorre un grande impulso''.
In Sicilia il più alto numero di interventi  
Su un totale di 1.706 interventi (358.422.000 euro di spesa) programmati dal ministero dell'Istruzione per la messa in sicurezza delle scuole italiane, ben 296 sono concentrati in Sicilia (36.310.000 di spesa). A presentare i dati, oggi, in una conferenza stampa a Palazzo Chigi, il ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini, e il sottosegretario alle Infrastrutture, Mario Mantovani.
''Le priorita' per gli interventi sull'edilizia scolastica sono sparse in tutto il Paese, ma - ha spiegato Gelmini - sono concentrate in modo particolare nel Meridione, dove c'e' la necessita' di riqualificare il patrimonio edilizio. Ci stiamo muovendo e ci saranno novita' importanti anche nel piano per il Mezzogiorno''.
Questi tutti gli interventi con i relativi staziamenti, regione per regione: Abruzzo, 65 interventi (9.115.000); Basilicata, 27 interventi (5.920.000); Calabria, 28 interventi (12.774.000); Campania, 101 interventi (38.878.000); Emilia Romagna, 125 interventi (20.954.000); Friuli Venezia Giulia, 5 interventi (6.218.000).
E ancora: Lazio, 154 interventi (35.495.000); Liguria, 43 interventi (7.714.000); Lombardia, 152 interventi (49.890.000); Marche, 42 interventi (10.510.000); Molise, 15 interventi (2.007.000); Piemonte, 83 interventi (28.950.000); Puglia, 181 interventi (25.089.000); Sardegna, 99 interventi (13.052.000); Sicilia, 296 interventi (36.10.000); Toscana, 64 interventi (20.133.000); Umbria, 37 interventi (6.998.000); Valle d'Aosta, 3 interventi (875.000) e Veneto, 186 interventi (27.540.000). Nessun intervento nelle province autonome di Bolzano e Trento.(ASCA)

redazione@aetnanet.org








Postato il Venerdì, 12 novembre 2010 ore 18:25:00 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi