Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 556451121 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2022

La forza della lettura al Liceo Lombardo Radice con Libriamoci
di a-oliva
838 letture

Quando l’arte porta lontano: primo premio, premio del presidente della giuria e menzione d’onore per il Convitto Cutelli al Premio Enrico Bonino
di a-oliva
728 letture

LA SCUOLA COME LA VORREI. Il Ministro Valditara interroga i presidi
di a-oliva
521 letture

La scuola fuori… non come prima di Lorenzo Bordonaro e Teresa Garaffo
di a-oliva
462 letture

Ma il Merito non era di sinistra?
di a-oliva
453 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·Elezione presidente neo eletto all'Ars, on.le Gaetano Galvagno
·COMUNICATO STAMPA . “Bambini no limits più forti di tutto”
·L’Educazione Civica è nata a Catania - una targa ricordo al Castello Ursino
·L’Educazione Civica è nata a Catania. Ben tornata Educazione Civica
·Vaccinazione obbligatoria over 50: hub Palermo, Catania e Messina aperti fino alle 24


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: Le responsabilità dei dipendenti della P.A. (d.gls 165 e legge 15/01) a carico sopratutto del dirigente

Redazione
Nell’ambito delle responsabilità disciplinate dal d.lgs 165/01 nonché dalla legge 15/09 si evidenziano cinque  tipologie di comportamenti  sanzionabili per la  specifica rilevanza giuridica che rivestono. Tali responsabilità, senza distinzione alcuna rispetto al ruolo che chi le commette rivesta ( cioè non importa se sia un docente, personale ATA , dirigente amministrativo o dirigente scolastico…) concernono la sfera dei reati civili, penali, amministrativo contabili, contrattuali e dirigenziale ,questi ultimi in modo specifico per i dirigenti.
Il d.lgs 165 e la precedente privatizzazione del pubblico impiego hanno introdotto soprattutto notevoli novità riguardo il piano delle responsabilità contrattuali del dirigente; in quanto individuato come datore di lavoro, in caso di violazioni contrattuali, nonché di norme imperative, di leggi, dell’ordine pubblico e in generale se incorre in tutte quei vizi negoziali, inerenti alle norme pattizie e contrattuali  esso risponde nei termini di lesioni di diritti soggettivi più che degli interessi legittimi (D’ANTONA, Contratto collettivo, sindacati e processo del lavoro dopo la seconda privatizzazione del pubblico impiego (osservazioni sui d.lg. n. 396 del 1997, n. 80 del 1998 e n. 387 del 1998).Ricordiamo per inciso , e in modo molto semplificato,  che un diritto soggettivo è quella pretesa di godere, anche nei confronti di terzi, di un bene, di un diritto laddove per interesse legittimo s’intende la pretesa di usare il potere discrezionale delle P.A di competenza, ad esempio, per ottenere una licenza o un condono.
In virtù del carattere privatistico del contratto delle P.A, quindi, la sua violazione  non è più soggetta al procedimento amministrativo bensì al carattere sanzionatorio tra datore di lavoro e  dipendente conseguente all’infrazione   della specificità sinallagmatica del contratto di lavoro. Pur rimanendo  intatto il criterio della proporzionalità della sanzione riguardo al fatto contestato come  nell’art.2106 c.c.., richiamato dall’art.55, comma 2 del D.lgs. n. 165 del 2001.
Va da sé che  anche la responsabilità dirigenziale nell’attribuire sanzioni  se è vero che è obbligatoria e non può essere omessa ( cosa che invece può succedere nel rapporto privato di lavoro) quando si tratta di violazioni  evidenti e  di rilevanza civile e penale  deve essere calibrata ope legis su situazioni di fatto lesive delle norme pattizie, d’ordine pubblico, delle leggi. Perché, in caso contrario, o di fronte a presunti illeciti non meglio specificati dalla legge, reificati, oggettivi e dimostrabili, il dirigente, come datore di lavoro, risponde in termini risarcitori nonché penali.
La responsabilità civile, invece, ha carattere soprattutto extracontrattuale, di colpa aquiliana quando si produce un danno a terzi per negligenza ( ad esempio , la culpa in vigilando). La responsabilità civile, infatti, a meno che non ci sia un dolo,  ha soprattutto un carattere risarcitorio e  può non coincidere con la responsabilità penale , così come le responsabilità amministrative.
Queste ultime, ad esempio, riguardo omissione di precisi atti e doveri amministrativi ,ad esempio del DSGA, si configurano quali illeciti contabili , ad esempio danno patrimoniale per mancata ricostruzione di carriera oppure danno per mancata erogazione di una spettanza dovuta, ma possono avere anche risvolti penali; uno dei tanti esempi in tal senso, che si potrebbe fare è quello del caso di corruzione ai sensi dell’art.319 cod. pen. per avvantaggiare economicamente qualcuno nel caso di una collaborazione esterna all’amministrazione. Oppure la responsabilità penale che investe non in caso di collusione ma di reiterata inerzia in illeciti contabili ed atti  amministrativi dovuti. In tutti questi casi il reato civile ( danno a terzi  ai sensi dell’art. 2043 c.c.)  amministrativo( danno all’erario) e quello penale (art.319) si sovrappongono.
La costante giurisprudenza si è pronunciata più volte riguardo alla conseguente devoluzione al giudice ordinario del lavoro le controversie che riguardano i provvedimenti sanzionatori, che investono la specifica dimensione dei diritti soggettivi tra dipendente e datore di lavoro, inerenti al contratto di lavoro, fermo restando che  le controversie che  invece scaturiscono da presunte violazioni di interessi legittimi, nonché da atti amministrativi, extracontrattuali, rimangono di  competenza del tribunale amministrativo.

Tecla Squillaci
stairwayto_heaven@libero.it








Postato il Venerdì, 05 novembre 2010 ore 07:19:13 CET di Tecla Squillaci
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi