Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 487518629 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
settembre 2019

Utilizzazione e Assegnazione: Personale Docente scuola secondaria di I grado - Assegnazioni provvisorie interprovinciali su posto comune e di sostegno dei docenti non in possesso di titolo specifico. A.S. 2019/20. Movimenti
di a-oliva
885 letture

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie provinciali, limitatamente alle classi di concorso indicate nell'allegato - secondaria di II grado
di m-nicotra
873 letture

Incarichi di reggenza Dirigenti scolastici - A.S. 2019/2020
di m-nicotra
783 letture

Istituto San Vincenzo, al via il nuovo anno scolastico con la cerimonia di accoglienza dei nuovi docenti
di m-nicotra
624 letture

L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
di m-nicotra
602 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività
·"Autismo: transizioni e sinergie"


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: VINCITORI E RICORRENTI TUTTI PRESIDI: ECCO PERCHE' NON CI STO

Opinioni
In riscontro alla nota del prof. Finocchiaro, tengo a precisare, come il prof. Finocchiaro ha capito perfettamente, che i miei rilievi sono riferiti al Dirigente scolastico che ha fatto quelle dichiarazioni, che si chiami Tizio o Caio è del tutto irrilevante. Quel dirigente scolastico ha certamente sottovalutato la gravità delle sue affermazioni e della rilevanza penale e disciplinare delle stesse.

Detto questo, mi piace l’idea di un dialogo. Ma egregio dirigente, occorre vedere le posizioni di partenza di ciascuno.

Potrebbe essere interessante l’idea che, tradendo i principi della legge, tutti vengano promossi dirigenti. Non lo sarebbe per me perché lo reputo, oltre che un aborto sul piano giuridico, certamente immorale e non l’accetterei.

Potrebbe essere altrettanto interessante l’idea che tutti, invece, ripetano il concorso e questa, sarebbe la soluzione più corretta voluta dalla sentenza e dai principi del diritto positivo.

Mi sembra di capire, però, che Ella, invece, parta dalla posizione che i 426 dovrebbero mantenere lo “statu quo ante” e gli altri, i “bocciati”, quelli la cui “incompetenza” è stata certificata da una commissione “competente ed attenta” dovrebbero rifare il concorso.
Credo cha la sua posizione non sia minimamente accettabile, non perché non ritenga corretto il suo punto di vista poiché Lei insieme agli altri, compreso il preside Coniglio, ritenete di aver superato un concorso in base alle vostre esclusive capacità e competenze, e posso dire che nel caso di alcuni che conosco personalmente e di cui sono amico, ne sono fermamente convinto, per altri, che hanno dimostrato di avere grosse lacune linguistiche, e non solo quelle, mi lasci nutrire qualche piccolo dubbio.

La ragione, inoltre, di tale improponibilità riposa nella elementare constatazione che il Suo elaborato, come quello di altri, non è stato valutato come avrebbe dovuto, ossia collegialmente. E questa anomalia è stata certificata da una sentenza.

In questo concorso non ci sono “vincitori” e non ci sono “bocciati”. Ci sono solo concorrenti che non sono stati valutati ed alcuni tra questi sono stati “sorteggiati”. Penso al sorteggio perché se avessi le prove che i criteri sono stati altri denuncerei anche mio padre se vi fosse stato coinvolto.

Sono d’accordo con lei che si tratta di una guerra tra poveri e ricordando il capolavoro “Uomini contro”, direi “guerra di morti di fame contro morti di fame”, ma a perderci non siamo né lei, né io. A perderci è solo lo Stato che ha bruciato la sua dignità con delle leggi arraffazzonate proposte da alcuni parlamentari interessati a salvaguardare l’interesse di quei pochi (in alcuni caso congiunti), calpestando i principi della democrazia.

Lei certamente saprà, e di questo ne sono certo, che se facesse parte di una Commissione di esami per un concorso pubblico nella veste di commissario e tra i candidati ci fosse un suo congiunto entro il quarto grado o la sua consorte, e Lei non si astenesse dal parteciparvi a causa di tali vincoli, verrebbe certamente denunziato e condannato. Lo stesso però non possiamo dire per altri soggetti i quali, protetti dalla Costituzione, (principio scritto per interessi certamente più meritevoli), non hanno esitato a proporre emendamenti e interrogazioni al solo scopo di perseguire l’interesse di qualche congiunto o del coniuge, quasi a dimostrare, con sfacciataggine ed arroganza il concetto : “ io posso, perché sono”!!

Questo, caro prof. Finocchiaro, non va bene. Non va bene ovviamente in uno Stato di diritto. Può andare bene nello Stato della libera Repubblica di Bananas. Noi siamo in uno Stato di diritto. Mi lasci ancora questa convinzione.
So per certo che Lei è una persona perbene, attenta, volenterosa e competente e che ama moltissimo la Sua scuola. Lo dico con convinzione perché la conosco in quanto facciamo parte dello stesso Polo dei trasporti ed entrambi nel corso dell’ultima riunione abbiamo evidenziato e preso contezza della gravità dei problemi e della situazione in cui versa la Scuola pubblica, ma questo non mi può esimere, e me ne dispiace mi creda, dall’agire, perché nessuno può permettessi di distruggere i principi fondanti della nostra democrazia. Questa ragione è molto più importante dell’amicizia, del rispetto e della stima che sinceramente nutro nei suoi confronti.
Giuseppe D’Urso





Riposto, 4 dicembre 2009
Giuseppe D’Urso

Eccovi l'intervento del preside Giampiero Finocchiaro





articoli correlati

dello stesso autore




Postato il Mercoledì, 09 dicembre 2009 ore 00:00:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1.27
Voti: 59


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi