Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 482009939 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
giugno 2019

Caldo canicolare, basta con l'esame di Stato tra fine giugno e luglio. Bisogna anticipare l'esame di maturità
di m-nicotra
1693 letture

Il saluto alla cara prof.ssa Caterina Ciraulo
di a-battiato
1269 letture

#Maturità2019, online le commissioni d’Esame Motore di ricerca sul sito del MIUR
di m-nicotra
838 letture

Manifestazione finale 'Legalità in arte ... Oltre 100 passi...verso la Legalità' all'Istituto Comprensivo Statale Santa Venerina
di m-nicotra
815 letture

Il Certamen 'Giustino Fortunato', vinto dal Liceo Artistico Emilio Greco, di Catania
di a-battiato
739 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Il Tribunale di Roma, in una recente sentenza, ha sancito il valore abilitante della laurea unitamente ai 24 cfu in materie psico-antropo-pedagogiche
·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: CONCORSO DS: I PRESIDI VINCITORI DIVENTANO CASSINTEGRATI?!

Opinioni
 
RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO L'INTERVENTO DEL SEN. CRISTALDI SULLAQUESTIONE DS: I PRESIDI VINCITORI NON POSSONO ORA DIVENTARECASSINTEGRATI...
 
 
 
 
CASSA INTEGRAZIONE DIRIGENTI
Sull'ordine dei lavori (ore 15,12).
NICOLÒ CRISTALDI. Chiedo di parlare.
PRESIDENTE. Ne ha facoltà.
NICOLÒ CRISTALDI. Signor Presidente, lei ha appena annunciato il provvedimento del Governo n. 170 del 2009, Pag. 2  recante disposizione correttiva del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, convertito dalla legge n. 167 del 2009.
Vorrei far rilevare come questo provvedimento sia il risultato di una sentenza del Consiglio di giustizia amministrativa per la regione siciliana che, come si sa, in quella regione, sostituisce il Consiglio di Stato. Tale sentenza, di fatto, annulla un concorso al quale hanno partecipato migliaia di persone e del quale sono risultate vincitrici 420 persone.
I 420 vincitori erano titolari di cattedra. Nel momento in cui sono stati immessi in servizio come dirigenti scolastici hanno, naturalmente, perso il diritto di essere docenti della scuola italiana. L'annullamento del concorso ha causato un paradosso: questi cittadini italiani si sono resi colpevoli di aver vinto un concorso. Infatti, aver vinto un concorso, che è stato annullato, ha significato per loro la perdita del posto di lavoro: non possono tornare docenti in quanto, nel frattempo, i 420 posti che sono stati lasciati liberi sono stati occupati da altri. Cosa accadrà da questo punto di vista? Non si sa.
Mi permetto di affermare, tra l'altro, con tutto il rispetto per le istituzioni che hanno lavorato in tal senso, che questo provvedimento è mortificante per la Camera e per il Senato della Repubblica, stante che una norma che era stata approvata dalla Camera e dal Senato in un certo senso risolveva la questione. Così è stato e alla fine poco importa: questo è il momento in cui ci troviamo e questo è l'argomento di cui trattiamo, ma il Governo deve porsi il problema di cosa fare di queste persone. Non è possibile che in Italia si vinca un concorso e quindi si lasci il posto precedente, poi tutto ad un tratto si diventa disoccupati. Evidentemente, tutto questo non può che portare tensione nel mondo della scuola.
Questa mia Sicilia ne subisce di tutti colori: sembra che persino avere il Consiglio di giustizia amministrativa, prerogativa dell'autonomia speciale della regione, rappresenti un danno. Infatti, se la sentenza fosse stata emessa dal Consiglio di Stato si sarebbe applicata in tutto il territorio italiano, ma essendo stata emessa dal Consiglio di giustizia amministrativa si applica soltanto in Sicilia, cosicché l'episodio a Bolzano non comporta alcun danno, mentre in Sicilia sì.
Vorrei quindi pregarla, signor Presidente, di comunicare al Governo questa presa di posizione, che non è personale, ma è anche il frutto del ragionamento di numerosissimi parlamentari siciliani, affinché si trovi una soluzione di carattere politico e legislativo e affinché non venga mortificata un'intera classe di docenti che ha avuto la pretesa di partecipare - vincendolo - ad un concorso.
PRESIDENTE. Onorevole Cristaldi, lei comprenderà che la Presidenza non può farsi interprete di istanze; lei lo ha fatto direttamente, visto che il rappresentante del Governo è presente in Aula.
Non ometto, comunque, di dirle che comprendo le ragioni del suo intervento, che potranno essere rappresentate nella sede appropriata, vale a dire in Commissione durante l'iter dei lavori del provvedimento. Quando il provvedimento sarà esaminato in Aula, naturalmente, lei e chiunque altro ne avrà interesse potrete intervenire nel merito. La ringrazio comunque per la sua riflessione.





articoli correlati

dello stesso autore




Postato il Mercoledì, 09 dicembre 2009 ore 00:00:00 CET di Silvana La Porta
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.60
Voti: 71


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi