Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 547966837 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2022

Nuovi premi per il Convitto Cutelli al Concorso Ilaria e Lucia
di a-oliva
388 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Bocelli e Mitoraj a Noto per promuovere i siti Unesco Siciliani
·Job orientation and Work experience in Europe
·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Riforma: Educazione fisica/scienze motorie come educazione sanitaria e prevenzione

Redazione
Si annuncia come una rivoluzione culturale a "costo zero" che permetterebbe all'Italia di essere la prima nazione europea ad insegnare a scuola la prevenzione e l'educazione sanitaria che apporterà anche enormi vantaggi e riduzioni nel campo della spesa sanitaria. L'Educazione Fisica espressa e sviluppata come "Educazione Sanitaria", è da considerarsi come momento di crescita sociale ed umana che si concretizza nella Scuola Secondaria di secondo grado.
"... L'insegnamento dell'Educazione Fisica nelle scuole secondarie di 2° grado concorre alla formazione degli alunni allo scopo di favorirne l'inserimento nella società civile, in modo consapevole e nella pienezza dei propri mezzi...".

Così esordisce il programma di insegnamento dell'Educazione Fisica negli istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado, in quegli enti educativi cioè che rivolgono le proprie cure alla fascia di età che, partendo dalla pre-adolescenza, avvia i discenti alla maturità della età adulta, al momento della vera comparsa nella società.
E' un dato assodato che una notevole percentuale di giovani ultima i propri contatti col mondo dell' istruzione con l'acquisizione della tanto agognata "maturità", per questo motivo la scuola non può "licenziare" il cittadino senza avergli fornito le informazioni, le notizie, le conoscenze e le competenze riguardanti l'educazione alimentare, l'igiene, la traumatologia, il primo soccorso, l'educazione sessuale, l'educazione stradale, le problematiche del tabagismo, dell'alcolismo, dell'uso di droghe, la prevenzione, l'accertamento precoce, l'educazione sanitaria!

Come si può affidare alla società un giovane che andrà a gestire la propria vita, quella dei propri figli e dell'ambiente sociale in cui opererà, con lacune così gravi come quelle sopra menzionate?
Come si comporterà chi è costretto ad affrontare la vita, sconoscendo del tutto o, peggio, avendo informazioni errate su ipertensione, obesità, diabete, cancro, doping, BLS?
Mettere in pratica l'utopia del conoscere per prevenire e prevenire per curare meno... significa attivare un qualificato servizio ed un reale beneficio sociale, che deve essere lo scopo primario di tutti gli educatori e di chi è impegnato ad aiutare gli studenti a sviluppare competenze oltre che acquisire conoscenze.

Oggi la scuola fa qualcosa, spende molto ma non diffonde conoscenze e competenze in questo senso: non è infatti con sporadiche conferenze, con accattivanti discorsi che si può riuscire a sensibilizzare gli studenti!
E' necessario un intervento tonico, continuo, curriculare: un'ora settimanale!
Quello che proponiamo è di affrontare in maniera sistematica ed organica i temi della Educazione Sanitaria e della Prevenzione, facendola diventare una vera e propria disciplina di studio con lo scopo di raggiungere tutti gli alunni.

La scuola ha a disposizione gli insegnanti di Educazione Fisica e di Scienze che, opportunamente aggiornati, possono utilizzare parte del proprio monte ore per trattare gli argomenti in questione.
Gli insegnanti di Educazione Fisica, per il fatto di essere in possesso di un diploma di laurea rilasciato dagli I.S.E.F. nazionali e dai Corsi di Laurea di Scienze Motorie, possiedono conoscenze di Anatomia, Biologia, Microbiologia, Igiene, Cinesiologia, Antropologia, Fisiologia, Traumatologia, Scienza dell' Alimentazione, Educazione Stradale.

Gli stessi programmi ministeriali della disciplina, nella parte riguardante gli obiettivi e le indicazioni orientative, propongono l'espressione delle informazioni fondamentali sulla tutela della salute e sulla prevenzione degli infortuni; questi "quasi timidi" orientamenti programmatici vengono spesso grandemente disattesi mentre potrebbero costituire una notevole fonte di nuove prospettive di professionalità.
Anche i temi dell'attività motoria "pratica", perseguibili anche nel corso delle ore pomeridiane di gruppo sportivo, devono essere orientati, oltre che all' avviamento alla attività motoria e sportiva, a conservare e migliorare lo stato di salute dell' alunno ed a diffondere conoscenze sulle sane abitudini di vita.
Indirizzare lo svolgimento dei temi suesposti all' insegnante di Educazione Fisica, significa anche dare risposta definitiva a quel tipo di critica spesso paralizzante che rimprovera il Ministero di affidare alla scuola lo svolgimento di troppi compiti che appaiono in contrasto con l'onere che ha ogni insegnante di svolgere il programma della disciplina che ha scelto di insegnare.
Nel campo dell' Educazione Sanitaria e della Prevenzione esiste già l'insegnante che potrebbe e dovrebbe prenderla in carico; perché non investire finalmente in maniera ufficiale, forte e chiara il Docente di Educazione Fisica, offrendo oltretutto un'occasione di risveglio ad una categoria che spesso si è fatta comodo scudo del fatto di essere poco considerata?

Sapendo coordinare le enormi energie del mondo della scuola con quelle delle Aziende Sanitarie si potrà costruire una sorta di piramide che diffonda conoscenze da trasmettere agli alunni nel corso delle normali ore di lezione.
Il presente progetto mira infine ad istituire un ente di formazione permanente per la componente scolastica deputata ad intervenire nel campo della prevenzione attraverso l'Educazione Sanitaria.

prof. Salvatore Scebba
scebba.salvo@gmail.com

Per informazioni:
SCEBBA Prof. Salvatore,
via Maganuco 1D, 95021 Aci Castello CT,
tel. 3292307305 e-mail scebba.salvo@gmail.com








Postato il Lunedì, 30 novembre 2015 ore 02:30:00 CET di Giuseppe Adernò
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi