Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 587082012 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2024

PRESIDE CARMELO BERTINO
di a-oliva
394 letture

Convitto Cutelli incubatore di talenti: l’ex alunno Flavio Tomasello sulla skené della 59esima stagione del Teatro Greco di Siracusa
di a-oliva
326 letture

GPS – Avviso apertura funzioni per la presentazione telematica delle istanze di scioglimento della riserva ai fini dell’inclusione a pieno titolo nella I fascia
di a-oliva
204 letture

Il Coro interscolastico Bellini alle Ciminiere
di a-oliva
200 letture

Bandi ATA 24 mesi – Graduatorie a.s. 2024/2025 indicazioni acquisizioni istanze come da L. 95-2024
di a-oliva
195 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Andrea Oliva
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·ICDL a Job&Orienta! Dal 22 al 25 novembre, oltre 50 eventi e uno spazio per l’orientamento e la formazione
·VERSO UNA SCUOLA NUOVA PNRR, Codice dei Contratti, transizione digitale e inclusione sociale
·UCIIM convegno PNRR e Codice dei Contratti
·CINEMASET UNA PRODUZIONE CINEMATOGRAFICA CHE NON SI FERMA MAI !!
·Premiazione Concorso “Alla ricerca del sacro”. Sabato 15 aprile – Museo Diocesano


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA

Comunicati

Il tribunale di Cagliari chiarisce la condotta dei dirigenti.Presidi, voce grossa nelle trattative. Possono rifiutarsi di trovare un accordo a livello d'istituto. Voce forte dei presidi all'interno della contrattazione di istituto. I dirigenti scolastici, infatti, possono rifiutarsi di trattare nelle materie di contrattazione integrativa, in particolare quando le parti hanno deciso di osservare l'accordo sino alla stipula di un nuovo contratto a livello d'istituto. Il tutto senza incorrere nel rischio di condotta antisindacale. È quanto emerge da alcune decisioni giurisprudenziali che contribuiscono a sgombrare il campo da diversi dubbi interpretativi. Significativo in tal senso il recente decreto (n. 13329, del 28 settembre 2005) del tribunale di Cagliari in composizione monocratica, emesso in relazione a un ricorso (ex articolo 28 dello Statuto dei lavoratori) proposto dai Cobas per un preteso comportamento antisindacale del dirigente (circolo didattico di S. Antioco). ´Il rifiuto del dirigente scolastico a condurre la trattativa nelle materie di contrattazione integrativa di cui all'articolo 6 del Contratto collettivo nazionale di comparto, con una delegazione di parte sindacale irritualmente composta... non solo non costituisce una condotta idonea a limitare o precludere lo svolgimento delle prerogative sindacali previste dalla legge o dal contratto collettivo, ma rappresenta, invece, espressione di una facoltà legittima all'osservanza delle regole fissate dalla normativa di riferimento, per lo svolgimento di corrette relazioni sindacali e trattative contrattuali'. E ancora, con riguardo alle trattative, il tribunale ha osservato che, ove le parti nel disciplinare la decorrenza e la durata dell'accordo abbiano espressamente previsto che lo stesso conservi validità fino alla stipula di nuovo contratto a livello di istituto, non si rende necessaria una nuova trattativa. ´Tanto, in conformità con le previsioni del Ccnl di comparto, che, dopo aver individuato (all'articolo 6, n. 2) le materie oggetto di contrattazione integrativa e l'obbligo per il dirigente scolastico di formalizzare nelle predette materie la propria proposta contrattuale entro termini congrui con l'inizio dell'anno scolastico (e, in ogni caso, entro i successivi dieci giorni dall'inizio delle trattative), stabilisce che la contrattazione abbia di norma cadenza annuale, soggiungendo che le parti possano prorogare, anche tacitamente, l'accordo già sottoscritto e che le stesse, decorsi i 20 giorni dall'inizio delle trattative, riassumano le prerogative e libertà di iniziativa'.
Il conflitto sindacale. Il richiamato decreto del tribunale di Cagliari ha risolto le questioni proposte (con il ricorso) circa la natura antisindacale di comportamenti assunti dal dirigente del circolo didattico di S. Antioco, in tema di relazioni sindacali di istituto. Al dirigente veniva contestato (dalla sezione provinciale dei Cobas) di non aver correttamente adempiuto all'obbligo di informazione preventiva e successiva, e di contrattazione integrativa con la Rsu. Con riferimento a quest'ultimo aspetto, i Cobas avevano sottolineato il rifiuto sistematico alla trattativa per il rinnovo del contratto integrativo sul fondo di istituto, nel presupposto che la delegazione di parte sindacale fosse irregolarmente costituita per la presenza di soggetti estranei (il rappresentante territoriale dei Cobas). Tale condotta, ad avviso del comitato provinciale di base della scuola, aveva consentito al dirigente scolastico di disciplinare in via unilaterale importanti aspetti della vita organizzativa dell'istituto (criteri di assegnazione del personale docente ai plessi; ripartizione del fondo di istituto; attribuzione dei compensi al personale docente e Ata; modalità relative all'organizzazione del lavoro; criteri per l'individuazione del personale docente e Ata da utilizzare nelle attività da retribuire con il fondo di istituto). In realtà, come poi accertato, il dirigente, nelle materie riguardanti la contrattazione, e con specifico riferimento alla ripartizione del fondo di istituto, aveva applicato, in assenza di un nuovo accordo (precluso dalla presenza alla trattativa di un soggetto estraneo), l'ultimo contratto validamente stipulato. I problemi posti dal ricorso riguardavano tre aspetti delle relazioni sindacali. Il primo, che aveva carattere pregiudiziale, concerneva il riconoscimento della facoltà di proporre ricorso per comportamento antisindacale a un sindacato non rappresentativo nell'ambito del comparto scuola (Cobas) e non firmatario del contratto. Questa eccezione, sollevata dalla difesa dell'amministrazione, è stata respinta dal giudice. L'articolo 28 della legge n. 300/70 ammette il ricorso giudiziario finalizzato alla repressione della condotta antisindacale da parte degli organismi locali delle associazioni sindacali, che abbiano un interesse specifico giuridicamente rilevante a ottenere la repressione del comportamento che si assume riprovevole.

Per quanto concerne, invece, la presenza in qualità di consulente della Rsu di un soggetto estraneo e non legittimato a trattare, il giudice rileva (richiamando la precisazione dell'Aran n. 4260, 27 maggio 2004) che la figura del consulente non è in alcun modo contemplata dalla normativa contrattuale di riferimento concernente la composizione della delegazione trattante di parte sindacale, ma solo per quella della parte pubblica a livello di amministrazione regionale. Pertanto, è legittimo il rifiuto del dirigente di trattare con una delegazione di parte sindacale, irritualmente composta. In assenza di nuovi accordi, giammai perfezionati nonostante ripetuti tentativi di incontro sollecitati dal dirigente, risulta possibile ritenere tacitamente prorogati i precedenti accordi. Per queste ragioni il giudice non ha ritenuto antisindacale il comportamento tenuto dal dirigente.

 

 

 









Postato il Venerdì, 11 novembre 2005 ore 07:11:46 CET di Daniele La Delia
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.51 Secondi