Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 579269070 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2024

ACCOGLIENZA ERASMUS+ IL LOMBARDO RADICE APRE LE PORTE ALLA FINLANDIA
di a-oliva
1355 letture

Decreto di individuazione delle discipline oggetto della seconda prova scritta per l’Esame di Stato A.S. 2023/24
di a-oliva
517 letture

Orientamento e legalità al Convitto Mario Cutelli di Catania
di a-oliva
475 letture

Syria Leone, primo sindaco della scuola “DE ROBERTO” di Catania
di a-oliva
457 letture

Scuola, aumenti a personale ATA e DSGA. Valditara: “Valorizziamo il contributo di tutto il personale, per una scuola più inclusiva e centrata sullo studente”
di a-oliva
443 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Un governo contro la scuola
·Le linee guide che spezzano la scuola, non la riaprono
·Il ministro blocchi il progetto scuola/esercito in Sicilia
·Una campagna nella scuola contro le falsificazioni anticomuniste della storia
·Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


News: PARLARE COL CUORE E AGIRE CON COERENZA. Giornalisti a convegno nel Festival della Comunicazione

Redazione
“Parlare col cuore e farlo con mitezza – secondo verità nella carità”, tema della   57.ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali che si celebrerà domenica 21   maggio, è stato il filo conduttore dell’incontro promosso dall’UCSI nell’ambito del 18° Festival della Comunicazione, promosso dalle Paolini e dai Paolini, in collaborazione con l’Ufficio diocesano delle Comunicazioni Sociali, con la guida di Don Giuseppe Longo.
 Nel corso del Festival, quasi un viaggio condotto attraverso diversi linguaggi: quello del giornalismo, ma anche dei libri, delle arti grafiche, della dimensione immateriale del digitale e di quella materiale della manualità e della creatività, sono stati affrontati anche i temi della criminalità, della dispersione scolastica e dell’ecosostenibilità attorno all’Etna.
Nell’auditorium del Palazzo della Cultura, mercoledì 10 maggio,  con i saluti di accoglienza, il consigliere nazionale UCSI, Gaetano Rizzo ed il  Segretario Nazionale  UCSI, Salvo Di Salvo, hanno tracciato la cornice dell’evento formativo per i giornalisti in un’ottica di riflessione e di impegno al fine di valorizzare la professione di comunicatori  che raccontano i fatti nel rispetto della persona e  della verità  con lo “stile sapiente della carità per allargare la casa della speranza”.


I temi proposti alla Giornata mondiale delle Comunicazioni sociali, promossa del Concilio Vaticano con il documento “Inter mirifica ( 4 dicembre 1963), in questo triennio, seguendo una graduale progressione di sviluppo:   2021 “guardare e vedere”; 2022 “ ascoltare”; 2023 “parlare col cuore” ,  scandiscono le tappe del percorso formativo della professione del giornalista.

Comunicare “cordialmente”,  come si legge nel messaggio  , impegna altresì a ad “amare bene”  e venire incontro ai bisogni della gente, mettendoci il cuore.
Con queste parole il vicario generale della diocesi, Mons Salvatore Genchi, ha portato il saluto dell’Arcivescovo, impegnato a Verona per le Settimane sociali:
Sabrina Vecchi, addetto stampa della diocesi di Rieti, giornalista presso
Il Messaggero, Credere, e Osservatore Romano, presentando “Gocce di memoria” ha testimoniato e documentato lo stile narrativo del tragico terremoto di Amatrice del 24 agosto 2016, attraverso le immagini di intensa umanità e di solidarietà durante le operazioni di soccorso, ricordando le 249 tracce biografiche delle vittime del terremoto.
            Ogni azione comunicativa ha in sé una dinamicità propria, connettendo storie. tessendo trame di conoscenze, comprensioni e relazioni, avendo sempre come punto di riferimento la persona, che nella comunicazione è coinvolta in modo profondo.
Parlare col cuore, significa toccare il cuore del lettore e coinvolgerlo nell’evento e aiutarlo a “comprendere e decifrare con spirito critico e rispettoso la realtà in cui si vive”.
L’attenzione ai problemi locali impegna i giornalisti a fare luce sulle molteplici emergenze ed in particolare alla criminalità, come ha dettagliatamente relazionato il presidente del tribunale per i minorenni, Roberto Di Bella, promotore del progetto “Liberi di scegliere”, ora diventato “protocollo governativo” per consentire a tanti ragazzi, preda del malaffare, a sperimentare nuovi orizzonti di vita.
In riferimento al particolare momento  pre elettorale che si vive in Città,  il Giudice Di Bella ha sollecitato i giornalisti a porre ai candidati domande esplicite in merito ai progetti da realizzare per superare l’emergenza della dispersione e del malessere sociale.
L’Arcivescovo di Catania, Mons Luigi Renna, lo scorso anno ha istituito un apposto ufficio diocesano per la dispersione scolastica, affidandone la direzione alla preside Agata Pappalardo, che opera in un  quartiere periferico a rischio di devianza.
 Il processo di attenzione al fenomeno ha coinvolto la prefettura e nell’intervento il prefetto di Catania, Maria Carmela Librizzi, ha spiegato le motivazioni e le azioni che sono in atto per debellare e contenere i rischi di una così negativa prassi delinquenziale.
I “tavoli tecnici” attivati presso la Prefettura e, con il coinvolgimento delle associazioni e del volontariato, le iniziative di attività musicali, teatrali, artistiche e sportive, sollecitano anche i docenti ad essere attenti educatori, capaci di rispondere ai bisogni di tutti e di ciascuno e non perdere nessuno degli alunni affidati.
La preside Pappalardo, spiegando ai giornalisti i criteri dei dati Istat, relativi all’alto tasso di dispersione, che ingloba anche la dispersione “implicita” e i laureati che non lavorano,  ha comunicato il positivo coinvolgimento dell’Università che ha firmato il protocollo di autorizzazione del tirocinio pre-laurea presso le “scuole   a rischio”, offrendo agli studenti ulteriori opportunità formative.
Sul tema dell’ecosostenibilità ambientale è intervenuto il vulcanologo Salvatore Caffo della direzione del Parco dell’Etna, il quale ha illustrato la progettualità della cura e della protezione dell’ambiente che necessita di personale, di vigilanza, purtroppo carente.
In questi 10 anni, da quando il vulcano Etna è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità, molteplici sono stati gli interventi di salvaguardia del territorio, che però sollecitano una presa di coscienza personale, ed un rinnovato e diligente senso civico.
La proiezione delle affascinati immagini dell’Etna nelle diverse stagioni ha intensificato nei numerosi partecipanti un forte senso di appartenenza al territorio  e al così prezioso dono da custodire.
A conclusione dell’incontro, moderato dal presidente provinciale UCSI, Giuseppe Adernò, la giornalista Maria Torrisi ha presentato una dettagliata sintesi applicativa del messaggio delle comunicazioni sociali, mettendo in azione il saper “parlare col cuore” , intrecciando motivazioni e sentimenti, valorizzando il “sottotesto”  e rendendosi  voce di “un cuore  che vede” e racconta la verità, dando forza alla Paola che diventa Verbo.
Ai partecipanti, l’Ordine regionale dei Giornalisti che ha concesso il patrocinio alle iniziative del Festival della Comunicazione, ha riconosciuto i crediti professionali per la carriera.









Postato il Lunedì, 15 maggio 2023 ore 14:00:00 CEST di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.42 Secondi