Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 523035065 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
3338 letture

Sogno d’una notte d’inverno, tra città e saperi
di a-battiato
3174 letture

Giornale scolastico: Informa-Azione all'IIS Francesco REDI di Paternò
di m-nicotra
3066 letture

Il Ministro Bianchi elogia la preside Brigida Morsellino. “Grazie per aver tenuto gli studenti a rischio legati alla scuola”
di a-oliva
2649 letture

Solidarietà del CCR alla dott.ssa GIOVANNA BODA. Ambasciatrice dell’Educazione Civica
di a-oliva
2224 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Regionale
Ufficio Scolastico Regionale

·Organico di adeguamento personale docente a.s. 2020/21 – Decreto ulteriori posti di sostegno
·Progetti Nazionali: procedura per la selezione – Esito
·Avviso per pubblicazione provincia-sedi candidati Classe A060
·Concorso DSGA D.D.G. n. 2015 del 28/12/2018 – Reclutamento con contratto a tempo indeterminato dei vincitori di concorso per il profilo di DSGA: assegnazione sedi n. 86 vincitori - immissioni in ruolo a.s. 2020/21
·Comunicato Stampa del Ministero: del tutto possibile uso paritarie per spazi aggiuntivi


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Voce alla Scuola: SCUOLA PER TUTTI e…. PER CIASCUNO

Redazione
“Più scuola per tutti” in ogni area territoriale; “più scuola per tutti” in ogni famiglia; “più scuola per tutti” per l’intero anno solare”. Sono questi gli obiettivi e i traguardi verso cui tende la nuova compagine ministeriale del Governo Draghi, con la guida di Patrizio Bianchi: mettere al primo posto del programma la “centralità della scuola” per scommettere su un futuro basato sulle competenze necessarie per affrontare le sfide globali del XXI secolo.
Lo slogan che segue l’immagine del “Tutti a scuola”, che, in questi anni, ha fatto da sfondo alle cerimonie d’inaugurazioni dell’anno scolastico, stampata sulle magliette bianche degli studenti, viene riproposta per mettere in luce i principi cardine:
·   Del diritto allo studio, sancito dall’art. 34 della Costituzione nel rispetto dalla Dichiarazione Universale dei diritti umani e della Convenzione dei diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.
·    Della regolare continuità del servizio scolastico senza interruzioni o alternanze, così da consentire di valorizzare il “tempo scuola” come “tempo di apprendimento”.
·    Della collaborazione con la famiglia per una linea di continuità e di convergenza educativa cercando il miglior bene dei “figli”, a scuola “studenti”.


· 
Dell’ampliamento dell’obbligo scolastico e formativo dai 3 ai 18 anni inglobando la scuola dell’Infanzia che si apre ad una rinnovata didattica nel processo di costruzione dell’identità del bambino, “Il sé e l’altro; Il corpo in movimento; Linguaggi, creatività espressioni; I discorsi e le parole; La conoscenza del mondo”.
·   Della necessità di indirizzare l’intero percorso didattico verso le competenze da acquisire e certificare, integrando la scuola del “ sapere” con il “saper fare” e quindi “saper essere” donne/uomini, persone e cittadini.
·   Dell’impegno di limitare e abbattere la dispersione scolastica che in questi due anni di pandemia è aumentata notevolmente anche a causa della diseguaglianza e discontinuità della didattica a distanza, spesso anche molto nociva, perché privava gli studenti dell’apporto del sostegno dei docenti per un proficuo processo formativo e socializzante.
Nel cammino evolutivo dei linguaggi, quello della “pedagogia scolastica” ha  formulato una ben  definita  preposizione: “Scuola di tutti, scuola per ciascuno”. Con questa formula il “di tutti” ha specificato i destinatari del servizio e dell’obbligo scolastico che oggi s’intende potenziare e ampliare, mentre il “per ciascuno” ha focalizzato l’attenzione verso il successo formativo che coinvolge i singoli alunni, nella specifica soggettività e individualizzazione.
Il nuovo Ministro, di specifica formazione economica, ha evidenziato che la scuola non è un mero “capitolo di spesa” dello Stato Italiano, ma che è necessario ”ripristinare l’idea che la scuola è il perno dello sviluppo dell’Italia e della formazione di buoni cittadini” e costituisce un’opportunità d’investimento e di progettazione per una società più equa e proiettata al futuro.
 
VALORIZZARE IL RUOLO E LA CARRIERA DEI DOCENTI
A tale scopo è indispensabile assicurare un’effettiva valorizzazione degli insegnanti, professionisti impegnati nella costruzione culturale e professionale delle future generazioni, e pertanto si ritiene necessario superare le barriere del precariato e la difformità tra “organico di diritto” e “organico, di fatto”, eliminando i vuoti che determinano, di fatto, un’azione didattica frammentata e parziale.
A questo scopo saranno meglio organizzate la macchina della mobilità del Personale, le graduatorie.
e le complesse procedure dei concorsi.
Regolamentando il numero degli alunni per classi si potrà assicurare la presenza costante di tutti gli studenti a scuola e per l’intero anno scolastico, evitando interruzioni e moduli alternati di gruppi classe, garantendo anche agli alunni disabili non un servizio di semplice assistenza, bensì efficaci occasioni di crescita, sviluppando abilità e competenze nel rispetto delle potenzialità di ciascuno.
Si potrà meglio valorizzare la competenza acquisita nel corso della “didattica a distanza” completando e integrando alcuni interventi con l’utilizzo degli strumenti tecnologici della galassia d’internet.
Nella gestione della complessità organizzativa della scuola, – oggi affidata unicamente al Dirigente scolastico – come ha scritto l’ANCoDiS (Associazione che sostiene il riconoscimento giuridico e contrattuale dei Collaboratori dei DS e delle Figure di sistema che lavorano nelle autonome Istituzioni scolastiche) “non è più possibile disconoscere la necessità del distaccamento dall’attività d’insegnamento di un docente Collaboratore del DS (ex vicepreside) ” del quale sono indiscusse l’imprescindibilità della presenza e la sostanzialità del servizio svolto, pur senza alcun riconoscimento giuridico e contrattuale.
La scuola autonoma e moderna ha bisogno di questa figura istituzionalizzata che copra un vulnus nella governance scolastica”.
Il raggiungimento del traguardo di qualità dell’istituzione scolastica necessita, appunto, di figure professionali esperte e competenti a garanzia di un lavoro che dia positivi frutti a beneficio “di tutti gli studenti” e a garanzia del “fare più scuola” e produrre sempre più efficaci apprendimenti per lo sviluppo di qualificate competenze.
Incentivare la carriera del docente anche attraverso “la formalizzazione giuridica e contrattuale, aperta e trasparente a quanti vogliono investire nella loro professionalità oltre la sfera didattica” è una “sfida” che s’intende lanciare al nuovo Ministro, che si è dichiarato pronto e disponibile per un dialogo costruttivo e proiettato al futuro.
 
Giuseppe Adernò








Postato il Martedì, 02 marzo 2021 ore 17:00:00 CET di Andrea Oliva
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi