Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 480173764 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2019

Chi ha sospeso la docente di Palermo deve dimettersi
di m-nicotra
886 letture

Maggio dei libri per il liceo G. Lombardo Radice tra le molteplici manifestazioni della città Metrolitana di Catania
di m-nicotra
857 letture

Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
di m-nicotra
686 letture

Al Comune di Catania l’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” celebra la 'giornata della Memoria tra ieri e oggi' – Never Again
di m-nicotra
667 letture

Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21
di m-nicotra
626 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Eventi
Eventi

·Tavola rotonda al III IC Rodari di Acireale
·Sabato 17 marzo Gara Regionale ''EXPONI le tue idee 2018'' per il Convitto Nazionale “Mario Cutelli” di Catania.
·Tavola rotonda su dislessia, disgrafia, discalculia, disturbo da deficit di attenzione e iperattività
·"Autismo: transizioni e sinergie"
·Seminario di educazione alla bellezza


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Costume e società: Comunità e individualismo

Redazione
La consistenza di una persona non dipende solo dai tratti della sua personalità; dipende anche dai suoi legami comunitari. Ma si è fatto vanto che siano stati in gran parte dissolti, iscrivendo questa vicenda nel segno di una maggiore libertà, di una più estesa autonomia delle persone. E' più aderente alla realtà, invece, pensare che questo fenomeno di spoliazione delle tradizioni culturali e politiche delle comunità sia da addebitare alla globalizzazione. Non sarebbe la prima volta che le classi dominanti in nome della modernità e di un pretestuoso sentimento elitario cerchino di avere "ragione" delle resistenze fondate dei ceti subalterni. Lo sfaldamento delle strutture ideali, etiche, politiche sociali e culturali della comunità alla quale si appartiene non ha nulla di rassicurante e provoca smarrimento, inquietudine e anche paura. I beni culturali di cui ci si sta o ci stanno privando non sono facilmente sostituibili come quelli materiali. Perderli, non è per nulla un guadagno, ma un impoverimento.

L'atomizzazione degli individui, con cui ci si misura quotidianamente, rende le persone ostaggio di chi gestisce le risorse del potere. La fine della società, che qualcuno ha voluto proclamare, non ci rende più liberi. L'individualismo della società dei consumi, non casuale, ma provocato per la congruenza tra comportamenti e assetti economico-sociali, finisce per occultare, per intimidire i bisogni più profondi della soggettività, a partire da quello di potere e volere contare nella società. E' un ripiegamento della soggettività sugli imperativi del mercato.

Per cambiare rotta occorre edificare o riedificare opportunità concrete di incontro e di partecipazione, perché solo con gli altri la singola persona può contare. A partire dai posti di lavoro e dai quartieri di residenza bisogna costituire leghe comunitarie di resistenza e di lotta contro ogni tentativo di legarci alla nostra solitudine e alla nostra impotenza. Il soggetto è libertà; il soggetto è comunità e quindi si deve lavorare per vivere in una società ricca di connessioni e di interazioni per potersi riconoscere ,se si è in grado di farlo, in un progetto che prefiguri un miglioramento delle attuali condizioni economiche e sociali.

L'individualismo, in cui di fatto si è abbandonati, va contrastato, elaborando un'agenda sociale condivisa per diradare l'aria spessa e irrespirabile del risentimento di chi è rimasto indietro e di chi teme di essere ricacciato indietro. Oggi per come è cambiata la composizione della società la comunità di cui si ha bisogno potrà avere fondamenta di umana civiltà, se riuscirà a liberarsi dalle ossessioni identitarie che ne farebbero un luogo chiuso ed escludente; se riuscirà a ritrovare il senso profondo della reciproca appartenenza; se la diversità, nei vari modi in cui può essere declinata, sarà accolta e integrata.

C'è in giro un bisogno inespresso di nuovi, solidi e strutturati attori sociali ,a cui non si pensa seriamente di dare una risposta; ma è un'esigenza che non può essere trascurata. Lo sfaldamento delle grandi formazioni politiche ed anche la burocratizzazione del movimento sindacale hanno contribuito a determinare il sentimento di scoramento di parte consistente della società. Per questo occorre ri-legittimare la politica, togliendole le scorie del chiacchiericcio mediatico e le illusioni dell'invadenza nel sistema delle comunicazioni; per questo c'è la necessità di un'azione politica che torni alla razionalità dei comportamenti e delle scelte e che si fondi sullo studio, sulla discussione, sul dialogo, sulla capacità di ascoltare. Non una politica di individualità, ma di gruppi dirigenti; non una politica per gente in carriera e per interessi ristretti;non una politica qualsiasi, ma una che sappia rappresentare ,mediare e prendersi le proprie responsabilità; una politica che ritrovi la vocazione a interessarsi dei problemi sociali e a battersi per assicurare condizioni dignitose di vita, di assistenza e di lavoro.

Dopo avere sperimentato l'ebbrezza del progressismo individualista, al disorientamento che ne è derivato in larghe fasce della società, alla impossibilità per molti di percepirne i vantaggi occorre rispondere con una politica generale che riscopra la forza e l'importanza della coesione sociale e comunitaria; bisogna rispondere ricostruendo e rafforzando l'apparato di protezione sociale, che è stato ridimensionato o smantellato a partire dai primi anni '90. Una politica questa che va strappata alla destra, che se ne è impadronita per l'altrui negligenza o per l'altrui abbandono.

Raimondo Giunta





articoli correlati

dello stesso autore




Postato il Sabato, 23 febbraio 2019 ore 21:47:47 CET di Nuccio Palumbo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi