Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 402725409 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2017

Viaggiatori stranieri nella Sicilia dell’Ottocento - giovedì 9 novembre alle ore 17,30, al Teatro Antico Catania - Sala dell’Esedra
di m-nicotra
952 letture

Convocazione per incarichi a T.D. - Disponibilità
di a-vetro
859 letture

La Fedeli annuncia i nuovi concorsi, ma i Commissari dell’ultimo consorso 2016 sono ANCORA in attesa di essere retribuiti e rimborsati!
di m-nicotra
642 letture

Gli Attestati di eccellenza Certilingua alle studentesse diplomate del Liceo E. Boggio Lera
di m-nicotra
579 letture

Determinazione organico posti comuni personale Docente a.s. 2017/2018
di a-vetro
540 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ufficio Scolastico Provinciale
Ufficio Scolastico Provinciale

·Determinazione organico posti comuni personale Docente a.s. 2017/2018
·Convocazione per incarichi a T.D. - Disponibilità
·Profilo di Collaboratore scolastico - A.S. 2017/2018 - Disponibilità per incarichi a T.D.
·Convocazione per incarichi a T.D. - Disponibilità
·Permessi per il diritto allo studio anno solare 2018. Atto unilaterale del Direttore Generale dell’USR per la Sicilia.


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Salute: Vaccini, sforbiciata alle multe: dai 7.500 euro di cifra massima prevista inizialmente si passa a 500 euro

Rassegna stampa
Multe ridotte ai minimi per le famiglie “no vax”. Eliminazione della segnalazione dei genitori recalcitranti alla Procura presso il Tribunale per i minori. Più spazio al dialogo, con le aziende sanitarie che - in caso di mancato rispetto dell'obbligo - convocheranno i genitori per «fornire ulteriori informazioni sulle vaccinazioni e sollecitarne l'effettuazione». Il disegno di legge 2856 di conversione del decreto legge 73 - relatrice Patrizia Manassero (Pd) - che istituisce l'obbligo vaccinale a scuola per bambini e ragazzi da zero a sedici anni, ha concluso ieri la sua prima settimana di esame in Aula al Senato. Un avvio lento, cominciato con la bagarre che mercoledì in aula aveva accompagnato l'intervento della ministra della Salute, Beatrice Lorenzin. Poi, accantonata anche l'ipotesi fiducia, l'esame è partito.
Drastica la sforbiciata all'impianto sanzionatorio: le multe, che nel testo originario andavano da 500 a 7.500 euro, in base alla gravità dell'inosservanza (una o più mancate vaccinazioni), ora - con una modifica sostenuta da tutti i gruppi parlamentari - oscilleranno in un range tra 100 e 500 euro. Una sanzione che, malgrado le richieste di più senatori di ridurre l'obolo a una cifra meramente simbolica - si è parlato anche di centesimi di euro - è stata mantenuta proprio per giustificare l'obbligatorietà della norma. Che - lo ricordiamo - la legge introduce per gli iscritti ad asili nido, materne e superiori.
Ma contrariamente a quanto richiesto da più parti, Regioni incluse, l'obbligo non riguarderà gli operatori sanitari e scolastici: la commissione Bilancio del Senato ha respinto, per mancanza di copertura, l'emendamento (inizialmente approvato dalla Igiene e Sanità), presentato in questo senso dai senatori di Forza Italia. I quali, malgrado la riproposizione di più versioni, avallata infine dalla stessa relatrice, si sono visti respingere anche la proposta di poter effettuare le vaccinazioni, affidate a medici coadiuvati da infermieri, nelle farmacie territoriali. Anche qui, l'assenza di copertura - ma pure la Federazione dei medici si era opposta - ha fatto naufragare la modifica al testo.
Resta accantonato fino a martedì 18 luglio - quando Palazzo Madama riprenderà l'esame degli emendamenti con la prospettiva di votare entro mercoledì 19 luglio gli otto articoli del testo, da inviare alla Camera per la conversione in legge entro la deadline del 6 agosto - il parere della commissione Bilancio sull'emendamento a firma M5S (ma presentato in formulazioni analoghe anche da altri gruppi parlamentari, maggioranza inclusa). Prescrive la produzione di formulazioni “monocomponenti” per i vaccini obbligatori: una modifica appesa innanzitutto all'esito della Relazione tecnica chiesta dalla V commissione alla Ragioneria generale dello Stato e che, se dovesse “passare”, consentirebbe agli individui già immunizzati naturalmente di superare l'obbligo di sottoporsi ai “pacchetti” di somministrazioni oggi disponibili, tetravalenti ed esavalenti.
Il Senato ha approvato infine - con parere favorevole del Governo e della relatrice - l'emendamento (forzista) che estende il vincolo ai minori stranieri non accompagnati. Saranno sottoposti, come i loro coetanei residenti in Italia, al nuovo pacchetto di dieci profilassi obbligatorie (nel testo d'ingresso erano dodici) - anti poliomielitica, anti difterica, anti tetanica, anti epatite B, anti pertosse, anti Haemophilus influenzae tipo b, anti morbillo, anti rosolia, anti-parotite, anti varicella - e alle quattro vaccinazioni «ad offerta attiva e gratuita», su cui era stata già raggiunta, con accordo by-partisan Pd-Forza Italia, l'intesa in commissione Igiene e Sanità: cioè anti-meningococco B e C, anti pneumococco e anti rotavirus. Sarà il ministero della Salute, entro dieci giorni dalla conversione in legge del decreto e sulla base della verifica dei dati epidemiologici e delle coperture vaccinali ottenute, a dare indicazioni pratiche alle Asl per la chiamata attiva su queste quattro profilassi.
Infine, vanno ricordate le altre modifiche al decreto, introdotte già in XII commissione: l'istituzione dell'Anagrafe vaccinale nazionale - necessaria ad avere finalmente il polso della situazione su coperture, epidemiologia ed eventuali emergenze - e la negoziazione obbligatoria dei prezzi dei vaccini in capo all'Aifa, l'Agenzia nazionale del farmaco.

Scuola24.ilsole24ore.com








Postato il Lunedì, 17 luglio 2017 ore 07:00:00 CEST di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.84 Secondi