Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 382924384 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2017

Secondaria di II Grado a.s. 2017/18 Pubblicazione Organico e disponibilità prima dei movimenti
di a-vetro
2530 letture

Scuola secondaria di II grado a.s. 2017/18 - Movimenti
di a-vetro
2520 letture

Scuola secondaria di I grado a.s. 2017/18 - Movimenti
di a-vetro
2445 letture

Attribuzione degli incarichi dei Dirigenti scolastici con decorrenza 1/9/2017: conferme, mutamenti e mobilità interregionale
di a-vetro
2152 letture

Dirigenti scolastici – Conferma e mutamento incarichi dirigenziali
di a-vetro
2100 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Andrea Oliva
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Patrizia Bellia
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Sergio Garofalo
· Marco Pappalardo
· Alfio Petrone
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Uffici scolastici contro MIUR: lo strano caso dei depennamenti dalla II fascia
·Problematiche del personale docente IRC: richiesto incontro urgente alla Ministra
·Proposte concrete per l’immissione in ruolo dei Direttori sga
·Gli Assistenti Tecnici negli Istituti Comprensivi - una proposta fondamentale e indispensabile
· Segreterie scolastiche al collasso, i Dsga scrivono alla Ministra: non ce la facciamo più. Anief chiede compensi aggiuntivi


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Assunzioni: Assunzioni per i precari storici? la solita propaganda!

Sindacati
Si parla di legge elettorale e subito compaiono gli specchietti per le allodole... A qualcuno questo incipit potrà sembrare poco pertinente, rispetto al titolo, ma si fa presto a dimostrarne la simmetria, basti pensare che, alla vigilia del Referendum costituzionale, politici e amministratori si sbracciavano ad annunciare imminenti assunzioni massicce nella scuola statale. Guarda caso, ora, in concomitanza delle amministrative, il “motivettto” riemerge, e così anche in assoluta tempestività rispetto alla riapertura del dibattito sulle riforme da attuare alla legge elettorale in vigore, da cambiare assolutamente prima di andare alle urne. Che la scuola sia un'istituzione centrale noi lo crediamo non perché ce lo dice la politica ma perché è la via da cui passa il futuro di una comunità.

La scuola, infatti, investe tutti e nelle sue questioni sono necessariamente coinvolti tutti, come alunni, genitori, nonni, insegnanti, ecc. Le assunzioni nel mondo scolastico, quindi, diventano un tema importante, perché promettono continuità didattica, migliorano le condizioni professionali di chi ne è interessato direttamente, permettono di percepire il sistema stesso come solido e duraturo. Incontrano, quindi, il favore di tutti.
Ma non tutti, purtroppo, sono in grado di leggere tra le righe degli annunci, perché i canali di informazione, senza dare troppo peso alle parole, ripetono gli slogan in maniera acritica e non documentata, falsando la realtà. Secondo le notizie delle ultime ore, con cui tutti i giornali, telegiornali e giornali radio hanno aperto, gli accordi tra MIUR e MEF porteranno a oltre cinquantamila assunzioni, grazie ai pensionamenti e alla trasformazione dei posti, che da incarichi di fatto diventeranno di diritto. A beneficiarne, sempre secondo le fonti giornalistiche, saranno i “precari storici”, garantendo continuità didattica alle classi.

Sembra tutto chiaro e coerente ma non lo è affatto, per il semplice motivo che noi precari storici non saremo affatto assunti. Tutti i docenti che a migliaia hanno ricoperto, fino all'anno scolastico in corso, incarichi annuali, assunti a tempo determinato dalla graduatorie d'istituto, dovranno attendere, nella migliore delle ipotesi, il 2019, per essere assunti, dopo aver superato un percorso formativo, di uno o due anni, a seconda della graduatoria di appartenenza. In più dovremo superare un concorso preliminare. Se è vero che si libereranno oltre ventimila posti per i pensionamenti, va detto che è altrettanto vero che si aggiungeranno ai posti che noi precari delle Graduatorie d'istituto lasceremo liberi alla fine dell'anno scolastico, ormai prossima, determinando l'ennesimo cambiamento di docenti per le classi che lasceremo. Sui nostri posti, forse nemmeno un precario sarà assunto, perché non tutti coloro i quali hanno acquisito il diritto alla stabilizzazione, per essere in GAE o per aver vinto un concorso, hanno lavorato nelle scuole. Di fatto, se e quando le assunzioni ci saranno, saranno forse accompagnate da un enorme licenziamento di massa, oppure dall'ennesimo sfruttamento reiterato, perché noi, sebbene da anni garantiamo la tenuta e il funzionamento del sistema, non abbiamo guadagnato il diritto alla stabilizzazione, pure a parità di titoli rispetto a chi invece ha questo diritto.

Se andiamo a vedere anche l'anno in corso sarebbe dovuto essere l'anno di scolta per assunzioni e continuità, mentre è stato l'anno con il maggior numero di supplenti, dopo un balletto di nomine causato dai ritardi nella definizione della mobilità, delle graduatorie e dello svolgimento del concorso, per altro ancora in atto.
I proclami governativi, quindi, potrebbero nascondere delle sorprese e, soprattutto, raccontano una realtà virtuale tradita dai fatti concreti. E nel frattempo, il Paese si illude...

La realtà va raccontata tutta, i dati vanno analizzati nel loro complesso, le parole devono essere usate nel loro senso letterale, non in quello politico. La verità è che i precari storici della II e della III fascia delle graduatorie d'istituto non saranno affatto assunti, anzi rischiano di non poter nemmeno lavorare più, specialmente se non si metterà mano ad una norma, quella del vincolo dei trentasei mesi contenuto nella L. 107, termine oltre il quale non si potrà nemmeno più essere assunti da precari, contro ogni slogan e ogni promessa di migliorare il sistema scolastico e, dal nostro punto di vista, decisamente instabile e iniquo,

Valeria Bruccola, Coordinatrice Nazionale Adida





dello stesso autore




Postato il Sabato, 13 maggio 2017 ore 08:30:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.56 Secondi