Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483623108 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4249 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1399 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
803 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
731 letture

L’Anima e il Corpo (Parte I)
di m-nicotra
617 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese
·Concorso presidi annulllato, Bussetti si dimetta
·Educazione Civica dibattito al senato il 13 giugno
·Scuola intitolata ad Agnelli? No, Grazie
·La carenza dei medici figlia di una politica assurda


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Concorso Docenti: Concorsone con prove ammazza-candidati

Rassegna stampa
Solo incompetenti, o esperti in malafede, possono pretendere 6 trattazioni esaustive su veri e propri “saggi” gabellati per “quesiti a risposta aperta”! L’inserto: Le OO.SS. all’assalto. Senza scomodare i trattati di docimologia e quizzologici, va subito detto che le prove “a risposta aperta” finora piovute sulla testa dei candidati del concorsone non sono proprio “quesiti” che si potevano risolvere esaustivamente in un lasso di tempo contingentato. Se alla guerra col pc e il mouse si aggiunge il patema dell’esame, senza prova d’appello, e l’intreccio contenutistico su un impianto metodologico-didattico, viene da chiedersi se questi presunti “quesiti” sono stati pensati da incompetenti o soltanto da esperti in malafede, che però hanno assolto al compito di strutturare tracce ammazza-candidati.

Le OO.SS. all’assalto
Attacco concentrico delle OO.SS. confederali ed autonome al concorsone. E questo dovrebbe far riflettere Governo e PD, piuttosto che liquidare le contestazioni con un aggettivo (“Assurdo”, Francesca Puglisi, responsabile scuola del PD), o peggio vantare “regole costituzionali” per le assunzioni, come ha fatto la ministra Giannini, che però è stata graziosamente invitata a mettersi da parte, proprio per la gestione del concorso, dal segretario generale della Flc Cgil, Domenico Pantaleo, mentre Unicobas parla di “concorso beffa” e la segretaria generale della Cisl Scuola, Lena Gissi, definisce “un bel pasticcio” tutta la procedura e si dichiara insoddisfatta dell’approccio, del sistema e scontenta perché la Ministra non ha tenuto conto dei suggerimenti dei sindacati.


***
Lasciando perdere cosa dicono i bandi e che cosa s’è detto attorno ad essi, mi limito solo ad analizzare il significato di “quesito a risposta aperta” rispetto al concetto di “saggio”, “saggio breve” ed “elaborato”.
A differenza di un tema o elaborato, un quesito “a risposta aperta” consente al candidato di esporre liberamente i concetti ad esso correlati, senza il vincolo di risposte predeterminate, tenendo sempre sotto controllo il quesito/i quesiti, affinché dimostri nell’esposizione, pur se sintetica, un’autentica padronanza dei contenuti espliciti ed impliciti.
Il saggio, al contrario, consente al candidato di esprimersi in termini critici o argomentativi su una tematica letteraria, storica, artistica, scientifica, filosofica, politica, con un’ampiezza variabile in ragione della tipologia: “saggio” ovvero di “saggio breve” ed anche della consegna.

Ora, scorrendo i vari quesiti posti finora ai candidati, ho la netta sensazione che con tempi da prova semi-strutturata si siano imposti, invece, dei veri e propri saggi, peraltro complessi e pluritematici, che falsano i modelli quizzologici correnti ed ogni tratto docimologico degli stessi.
E se così stanno le cose, ci sarà da divertirsi per i commissari nell’elaborare una griglia di valutazione coerente e funzionale e si divertiranno anche gli avvocati dei candidati non ammessi, che avranno certamente più di una ragione per impugnare l’esito negativo, previo parere di un consulente di parte.
Da ex esaminatore mi chiedo, infatti, quale peso oggettivo verrà dato, per esempio, ad una risposta a forte contenuto interdisciplinare, ma carente nello sviluppo sequenziale dell’unità didattica richiesta; ovvero, viceversa, come valutare una u.d. ben strutturata, ma carente nelle interconnessioni o solo parzialmente accennate, forse anche per mancanza di tempo.

Diciamolo con franchezza una volta per tutte: come si pretende di 150 minuti di rispondere esaustivamente e strutturalmente (cioè con un impianto pedagogico e metodologico-didattico corretto e completo!) a ben 6 quesiti di Italiano come quelli che abbiamo letto? E non commento i 2 quesiti di Lingua straniera con i vari distrattori.
Meglio Arte, al primo giorno, ma così facendo, la deriva sarà sempre più pericolosa, con un crescendo rossiniano che non convince e non si può accettare oltre. (n.b.)

Ceripnews.it








Postato il Giovedì, 05 maggio 2016 ore 07:00:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi