Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 474688549 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2019

Cyberbullismo e i suoi Pericoli all'I. C. Fontanarossa di Catania
di m-nicotra
725 letture

La scuola come tramite nella valorizzazione culturale
di m-nicotra
706 letture

Giornata Mondiale della lingua greca al Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania. 12 Febbraio 2019, ore 11.00 - 13.00.
di a-oliva
677 letture

Cyber bullismo e insidie web. Il questore di Catania Alberto Francini incontra gli studenti del Liceo Classico Statale 'N. Spedalieri' con il dirigente del Compartimento Postale La Bella
di m-nicotra
644 letture

Il saluto di Misterbianco al Prof. Santo Mancuso, educatore e politico d’altri tempi
di a-battiato
640 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sergio Garofalo
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Opinioni
Opinioni

·Caro Premier Giuseppe Conte e caro Ministro Luigi Di Maio, cosa state per fare?
·Napoli, giorno della memoria: un roseto per ricordare
·Ministro Bussetti, i problemi della scuola sono ben altri!
·Un concorso dalle duemila ingiustizie
·Sulla rimozione dell’esame di Storia dalla Maturità


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Nuove Tecnologie: 'La devianza nell'era digitale tra sociologia e diritto' di Giuseppe Motta

Redazione
La devianza nell'era digitale tra sociologia e dirittoCyberbullismo, filosofia hacker, cracking, pedofilia, violenza in rete, wardriving, cybersoldiers, phishing sono tutti termini che ci spaventano perché difficili da comprendere e perché ci evocano paure legate a ciò che non conosciamo e che spesso non siamo in grado di affrontare. Per chiarirsi le idee su questi argomenti (e su molto altro) consigliamo la lettura dell'ultimo libro del nostro collaboratore Giuseppe Motta - dal titolo "La devianza nell'era digitale tra sociologia e diritto" edizioni Agorà & C. - che la redazione di Aetnanet ha avuto modo di recensire in anteprima assoluta. Il testo ci è sembrato di strettissima attualità perché analizza i comportamenti devianti sul Web sia dal punto di vista sociologico che da quello giuridico con una complessità di argomentazioni ed una originalità nella struttura, che, a nostro avviso, lo rendono unico nel suo genere. Infatti, sebbene vi sia molta letteratura specialistica sull'argomento, non ci sembra che esista un saggio che abbia trattato la materia analizzandola in modo così completo e non rigidamente vincolato ad una singola materia (psicologia, sociologia o diritto), evidenziando lo stretto rapporto esistente tra i contesti sociali, gli atteggiamenti psicologici e le conseguenze giuridiche dei "comportamenti devianti" in Rete.

L'autore, che essendo avvocato e sociologo mostra di padroneggiare la materia con competenza, linguaggio tecnico e profonda cultura, dopo aver inquadrato il problema dei rapporti tra tecnologia, società e diritto, analizza i concetti di devianza e di controllo sociale, la loro evoluzione e le influenze che la "rivoluzione digitale" ha avuto su di essi nel contesto di quella che definisce la "società della sorveglianza". Nel far ciò mostra di avere ben chiare tutte le teorie che si sono succedute nel tempo in materia di devianza: dalla scuola classica di Cesare Beccaria alle teorie della scelta razionale di David Matza, dallo struttural funzionalismo di Talcott Parsons alle teorie dell'etichettamento (labelling theoriy) di Becker e Lemert. Partendo da queste, analizza il problema di come l'avvento della tecnologia digitale abbia modificato i comportamenti "devianti", evidenziando il pericoloso assottigliamento del confine tra pubblico e privato, il rapporto tra la tutela della privacy e le enormi possibilità che ci pone il Web, la difficoltà, sempre più evidente nei nativi digitali, di percepire le differenze tra virtuale e reale e di come un mero comportamento "virtuale" possa arrecare irreversibili danni "reali" e l'impossibilità, per il Legislatore, di "inseguire" la tecnologia e i possibili nuovi comportamenti illeciti che ne scaturiscono. Nella seconda parte, infatti, l'autore evidenzia i problemi giuridici che nascono dalla complessità e dalla continua evoluzione dei comportamenti devianti, che frequentemente diventano illeciti penali con l'aggravante dalla extraterritorialità (il Web è globale) cosa che rende la ricerca dei colpevoli molto difficile e la loro punizione quasi impossibile. A questo proposito è da segnalare un capitolo dedicato alle tecniche di indagine informatiche che è all'avanguardia e molto ben documentato e l'ampiezza della ricerca sul campo dell'autore è avvalorata dalla presentazione, in apertura del volume, del dirigente della polizia postale della Sicilia orientale.

Nel testo, infine, sono evidenziate le figure più importanti di reato informatico previste dai trattati internazionali e dal nostro codice penale, sempre in relazione con le varie forme di devianza e, quindi, inserite nel contesto sociale di riferimento.
Come è messo in risalto nella presentazione del Dirigente della polizia postale, riteniamo che questo testo sia essenziale per gli operatori del settore ma, aggiungiamo, anche per quei genitori che hanno figli adolescenti o per gli adulti "migranti digitali", coloro cioè che, cresciuti in un ambiente culturale di tipo analogico, sono stati costretti a convertirsi al digitale e, infine e fondamentalmente, per gli insegnanti che giornalmente entrano in contatto con tutti quei problemi che le dinamiche dell'evoluzione tecnologica portano con sé nei confronti degli studenti che sono, allo stesso tempo vittime e beneficiari privilegiati di essa.

m.nicotra@aetnanet.org








Postato il Lunedì, 15 dicembre 2014 ore 08:15:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi