Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 485912557 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1238 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
905 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
700 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
698 letture

Sulla povertà
di m-nicotra
625 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Concorso straordinario infanzia e primaria. Rettifica erronea attribuzione punteggi per titoli e servizi
·Perché il ministro Bussetti ha fallito il proprio compito istituzionale e deve presentare le dimissioni
·Autonomia si .... Regionalizzazione no!
·Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
·Il TAR del Lazio annulla il Concorso per DS. Unico perdente è il sistema scolastico italiano!


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Ambiente: L’alluvione di Marina e l’azione giovanile di solidarietà

Redazione
Ogni anno, in autunno, si verifica nel territorio carrarese un qualche evento straordinario che fa saltare i canoni più consolidati della logica. Si riafferma con malefica e sistematica persistenza il principio di continuità, per il quale gli avvenimenti devono ripetersi in fotocopia, senza possibilità di evoluzione, cambiamento o variazione. Qua tutti gli accadimenti sembrano entrare in conflitto soltanto con il buon senso, le buone regole e la comune intelligenza. Vi deve essere uno spirito maligno che impedisce ai tanti politici, amministratori di turno, tecnici, ecc, di evitare alla comunità locale gravi rischi per costringerla invece a subìre annualmente grossi danni.
Il Carrione è il torrente limaccioso che scende furioso dalle montagne quando piove. Esso rappresenta una costante minaccia per tutti e non lascia trapelare agli abitanti del piano le sue intenzioni, e corre deciso e arrogante verso il mare, travolgendo ogni cosa; e non sta ad ammirare più le bellezze naturali che lo circondano, giacché diventa cieco divoratore di terreni incolti o coltivati, come una bestia inferocita, ghiotta del sangue umano. E non guarda in faccia nessuno: tutti vengono minacciati ed aggrediti dal suo impeto mostruoso e tutti devono fare alla fine i conti con quella sua bestialità non contenuta adeguatamente.

Si rinnovano così le inutili guerre contro i politici, quelle tradizionali fra i poveri e le altre contro i potenti ed i prepotenti, senza più misurare la distanza tra chi offende e chi viene offeso. Alla cieca, si attaccano tutti quelli che risultano antipatici; ma, così facendo, si perde di vista la causa reale dell'iniziale disagio e ci si orienta verso obiettivi che vanno al di là dei giusti avvertimenti della prima ora, quando la contestazione è giustamente legata alle disastrose intemperanze del Carrione e all'inerzia delle istituzioni pubbliche. A questo punto, i danni subìti dagli abitanti non sono più addebitabili ad alcuno.
La bomba d'acqua che ha sommerso e distrutto ogni cosa ad ovest dell'argine destro del Carrione, a sud di Avenza, non è ascrivibile a colpe di nessuno. E così i campi di Villa Ceci che si sono gonfiati d'acqua in modo spaventoso sino a sfiorare pericolosamente l'asfalto dell'autostrada,i viali e gli androni sommersi dei palazzi vicini, dove si sono perdute auto, moto, biciclette e oggetti preziosi di vario genere; e le cantine invase totalmente dal fango, non hanno responsabili, perché sono la conseguenza inevitabile di "ordinaria" esondazione autunnale.

Un anno qua e un altro anno là, il Carrione colpisce in modo spietato e nessun sindaco, nessun ufficio tecnico e nessuna istituzione pubblica sono in grado di impedire la deturpazione dei luoghi e le conseguenti rovine a causa delle acque in rivolta; neppure i poteri "forti" o quelli costituiti con questo specifico compito, per il quale del resto impongono una tassazione. Tutti fingono di non sapere che la natura si ribella, rendendosi capricciosa e pericolosa, e che la sua bellezza rimane tale finché gli uomini sono capaci di ammirazione e tutela, facendo qualche rinunzia anche sui monti dai quali deriva una buona parte dell'equilibrio o dello squilibrio della breve pianura.
Il Comune non può dirsi esonerato da qualsiasi responsabilità, come è stato affermato scorrettamente e autorevolmente da più parti politiche, poiché quella "in vigilando" per la più sicura incolumità delle persone e dei loro beni nell'ambito del territorio comunale gli compete in maniera indiscutibile, senza possibilità di elusione. I cittadini non possono sopravvivere alle difficoltà attendendo ed ottenendo aiuto ex post,dopo il disastro, soltanto dai giovani volontari della Caritas e della Protezione Civile. Costoro, nel caos generale e nel disfacimento dei poteri istituzionali, rappresentano una splendida realtà etica, l'unico punto di riferimento sicuro in mezzo a tanto disordine. Spiriti sensibili alle disgrazie dei più sfortunati, giovani di ottima formazione interessati solo al bene ed al progresso degli umani. La loro attiva e generosa presenza, che ho potuto personalmente sperimentare, è stata davvero di giovamento nell'isolamento e nella difficoltà.

prof. Salvatore Ragonesi
salvatoreragonesi@hotmail.com








Postato il Mercoledì, 19 novembre 2014 ore 07:30:00 CET di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi