Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 472423580 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
gennaio 2019

Bandito il concorso per 2004 posti di Direttori dei Servizi Generali ed Amministrativi (ex segretari) nelle scuole statali. Domande entro il 28 gennaio 2019
di m-nicotra
562 letture

Prorogata la mostra didattica itinerante su Van Gogh
di m-nicotra
555 letture

Lettera a Francesco Merlo
di a-palumbo
537 letture

La cucina Thaillandese si aggiudica il primo premio del contest 'Intercultura a tavola' organizzato dell’alberghiero di Caltagirone
di m-nicotra
519 letture

Il governo colpisce il Centro-Sud e premia chi tassa gli studenti
di m-nicotra
459 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Ornella D'Angelo
· Patrizia Bellia
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Sergio Garofalo
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Giurisprudenza
Giurisprudenza

·Corte D’Appello di Bologna: - Il D.S. non può comminare una sanzione di sospensione dal servizio per i docenti. Grande vittoria del Sindacato 'Politeia Scuola'
·Il caso dei DM, lungo quasi venti anni!
·Il Tar del Lazio accoglie il ricorso dei docenti di Geografia contro lo scandalo delle cattedre atipiche
·ASA Scuola - Il verbale d’invalidità anche se scaduto è ancora valido: da rifare l’assegnazione provvisoria di scuola dell’infanzia della provincia di Catania
·Docente sanzionato all'Ipssar Cascino di Palermo: TAR condanna dirigente scolastico, nominato commisario ad acta


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Learning World: Attività fuori dalla classe con eTwinning? Si può fare!

Redazione
Nell’era dei cosiddetti “nativi digitali” diversi studi mostrano come i giovani preferiscano la televisione o il computer alle attività all’aperto, mentre sempre più spesso strumenti di comunicazione quali smartphone e tablet, che “avvicinano” le persone lontane, sembrano invece “allontanare” quelle che in realtà sono già vicine. Il PDW eTwinning di Istanbul ha proposto una interessante riflessione su questo tema.

"Oggi gli studenti considerano l’uso di tablets, smartphone, pc come strumenti naturali per comunicare, giocare, studiare, ricercare, apprendere", hanno detto Anna Asti  e Maria Raschello (autrice del tagcloud riportato qui sotto), docenti di scuola secondaria di I grado rispettivamente di Paderno Dugnano (MI) e Cavezzo (MO), al ritorno dall’esperienza. "Si trovano così ad agire in un mondo senza filtro delle informazioni, a costruire relazioni virtuali, ad isolarsi dalla realtà, a costruirsi un mondo “immaginario” che possa compensare il loro senso di inadeguatezza e insicurezza. L’insegnante ha oggi dunque non solo il ruolo di formatore ed educatore ma anche quello di mediatore tra il mezzo informatico e gli studenti".

Durante il seminario è emerso quanto sia importante per gli alunni che la scuola offra loro delle attività formative alternative, o meglio, ad integrazione di quelle svolte in classe, portando appunto i ragazzi fuori dalla classe. Le esperienze di questo tipo infatti hanno molteplici effetti positivi sui discenti: creano un legame tra gli alunni e l’ambiente esterno, accrescono la fiducia in sé e la capacità di lavorare in gruppo, aumentano la motivazione, l’entusiasmo e la creatività degli alunni, disincentivando allo stesso tempo la sedentarietà ormai diffusa. 

E perché non integrare attività fuori dalla classe in progetti eTwinning? L’obiettivo del seminario, dal titolo “Integrating outdoor activities with eTwinning projects”, era proprio quello di dimostrare come ciò sia possibile, sfruttando le TIC.

Cosa si intende però esattamente per attività fuori dalla classe? A tal proposito è interessante notare la sfumatura contenuta nel titolo del PDW in inglese, che è stata la lingua di comunicazione durante i lavori: si parla infatti di attività “outdoor” e non “open air”. Come più volte ripetuto durante il seminario, per svolgere attività fuori dalla classe, infatti, non necessariamente si deve uscire fuori dalla scuola, cosa che talvolta può essere complicata o comunque non sempre possibile. Il cortile, i corridoi, la biblioteca, il giardino dell’istituto possono trasformarsi in validi ambienti di apprendimento: gli alunni lavorano in gruppo, così entusiasmo e motivazione crescono insieme a competenze e capacità.

Gli eTwinner presenti, provenienti da oltre 20 paesi europei, hanno condiviso buone pratiche e offerto spunti per la creazione di progetti eTwinning integrando questo tipo di attività. Ad esempio, Silvia Fregnan, docente dell’ICS di Porto Viro ha sviluppato, con alcuni colleghi, un’idea progettuale immaginando di coinvolgere gli alunni “[…] in una attività di scoperta del proprio territorio attraverso la raccolta di dati, foto, immagini per creare una “virtual common chart containing technical data” (con la collaborazione dei docenti di scienze) da mettere in rete e condividere all’interno di un blog dedicato”.

All’interno di un progetto eTwinning anche le attività di disseminazione dei risultati ben si prestano ad essere svolte fuori dalla mura della classe per dare maggiore visibilità al progetto sia dentro che fuori la scuola.

Come ricorda Lucrezia Di Molfetta, insegnante della Secondaria di I Grado “Monterisi” di Bisceglie (BT), “le attività all'aria aperta e a diretto contatto con la natura favoriscono l'apprendimento esperienziale (Experiential Learning), un modello di apprendimento basato sull'esperienza, cognitiva, emotiva e sensoriale. Il processo di apprendimento si realizza attraverso l'azione e la sperimentazione, cioè attraverso il ruolo attivo del discente. Riscopriamo quindi la bellezza delle attività a contatto con la natura [e fuori dalla classe] attraverso il gemellaggio elettronico eTwinning!”.

Giulia Felice - Etwinning.indire.it








Postato il Lunedì, 14 luglio 2014 ore 07:45:00 CEST di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi