Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 495512325 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2020

Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
di m-nicotra
3763 letture

'Agata, Vergine e Martire' di Pino Pesce al Teatro Sangiorgi di Catania. Una sacra rappresentazione multimediale fra medievalità e contemporaneità
di m-nicotra
1306 letture

Francesco Paratore Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto 'Gabelli' di Misterbianco. I Commissari: lodevole iniziativa che dovrà coinvolgere tutte le scuole.
di a-oliva
1303 letture

Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
di m-nicotra
1300 letture

Io non sono così cattivo. Questo personaggio mi fa stare male. Non mi piace anche se lo interpreto. La banalità del male!
di m-nicotra
1253 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·Annunciato concorso per docenti di religione. Cisl Scuola “un tavolo al Miur, si pensi alla stabilizzazione dei precari”.
·Premio ETIC Edizione 2019-2020
·IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
·'Sebastiano Addamo. Il pensiero, il silenzio, la parola' di Maria Valeria Sanfilippo - Sabato 23 novembre Pinacoteca N. Sciavarello
·Olimpiadi di Informatica nazionali ed internazionali - Edizione 2019-2020


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Università: Università, 3mila candidati per sei posti. Concorso annullato per le troppe domande

Rassegna stampa
L'Ateneo di Palermo ha ritirato il bando perché sarebbe stato troppo costoso allestire la prova, ma anche perché nel frattempo si è liberato un contratto a tempo indeterminato. Intanto alcuni partecipanti denunciano una "parentopoli".

Revocano un concorso pubblico per sei posti da precari e ne bandiscono subito dopo un altro per un posto solo, questa volta a tempo indeterminato. È polemica all’Università di Palermo che il 4 gennaio 2012 aveva messo a bando sei contratti annuali, eventualmente rinnovabili, per sei posti in amministrazione centrale. I candidati, coi tempi che corrono, non sono mancati: ecco quindi che all’università sono arrivate ben 3.202 richieste di partecipazione. Risultato prevedibile per uno dei pochi concorsi pubblici bandito in tutta l’isola negli ultimi anni.

I vertici amministrativi dell’ateneo però non erano preparati ad una simile ressa: e il 20 agosto scorso, il concorso è stato ritirato tra la delusione generale. Troppo costoso, per l’università, allestire la prova di concorso per più di tremila candidati. E pazienza se tutti avessero nel frattempo pagato i 10 euro previsti dal contributo di partecipazione: l’Università si è impegnata a rimborsare i candidati. Con quali tempi non è al momento dato sapere. “Non abbiamo ritirato quel concorso solo per le troppe richieste – spiega il rettore Roberto Lagalla - perché nel frattempo, nella programmazione dell’anno scorso, si è liberato un punto organico decimale, che in pratica sblocca un posto a tempo indeterminato. Abbiamo quindi bandito un altro concorso per un posto, dato che le altre sei posizioni a tempo determinato possono essere assegnate in base alla stessa graduatoria: in pratica abbiamo risparmiato le spese di un concorso”.

E infatti sul portale dell’ateneo è comparso un altro bando, quasi identico al primo, per un solo posto, questa volta a tempo indeterminato, che sarà assegnato al primo candidato in graduatoria dopo le prove scritte e orali. Per evitare la ressa precedente ecco spuntare anche una prova preselettiva. I candidati piazzati dopo la prima posizione, potranno poi ambire ai sei contratti di un anno, già banditi e poi ritirati in precedenza. Polemica finita? Neanche per idea. Perché alcuni partecipati al primo concorso (quello poi ritirato) fanno notare come tra i partecipanti al nuovo bando figurino cognomi noti all’interno dell’università. È il caso di Marcella e Roberto Madonia Ferraro, rispettivamente figlia e nipote di Giovanni Madonia Ferraro, segretario provinciale dello Snals, sindacato noto in ambito universitario, considerato molto vicino al rettore Lagalla. Sempre allo stesso sindacato appartiene Antonino Giunta, che ha invece il nipote Ernesto tra i pretendenti al posto fisso nella segreteria dell’Università.

“Mi risulta che il concorso si sia svolto in maniera regolare, con l’apprezzamento da parte di tutti: parenti di docenti e sindacalisti hanno il diritto, ma anche il dovere, di partecipare ai concorsi, basta che siano preparati”, si affretta a spiegare Lagalla. Più netto invece Madonia Ferraro, che ha visto figlia e nipote già ottenere un buon voto allo scritto: “È proibito partecipare ad un concorso? C’è una norma che lo vieta per parenti di sindacalisti? Per i figli, i nipoti, i cugini? Per le amanti? Non credo proprio. Se fossi componente della commissione o se parlassimo di chiamata diretta potrei anche capire, ma non mi sembra proprio questo il caso: tutto legale e alla luce del sole, dovreste occuparvi di cose più importanti”, dice.

Tra i partecipanti al bando, però, i malumori non si placano. “Ricordiamoci che siamo l’ateneo che mantiene in cattedra 100 famiglie” ricorda qualcuno, citando un vecchia inchiesta del quotidiano Repubblica. E in effetti nel 2008 avevano destato scalpore i dati della parentopoli dell’Università di Palermo: 58 parenti docenti alla facoltà di Medicina, 21 a Giurisprudenza, addirittura 129 ad Agraria. Non sarà certo reato, ma la consanguineità sull’ambiente di lavoro, quando si tratta di un ambito pubblico, solletica più di qualche veleno.

twitter @pipitone87

Giuseppe Pipitone - Ilfattoquotidiano.it








Postato il Lunedì, 16 dicembre 2013 ore 05:00:00 CET di Filippo Laganà
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.25 Secondi