Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 486194635 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1281 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
1030 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
792 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
751 letture

Sulla povertà
di m-nicotra
714 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·Catania ritorni la città delle mille fontanelle di acqua corrente
·Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
·Convegno nazionale sul middle management nella scuola italiana
·Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21
·Emanuele Navarro della Miraglia nel centenario della sua morte e 140 anni dopo la pubblicazione de 'La Nana' il primo romanzo del Verismo italiano


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Supplenze: Convocazioni Trapani: l'inciucio Provveditorato, Cgil, Cisl e Uil lascia le scuole nel caos !!

Sindacati
La “saga del surreale”, a Trapani, è stata realizzata sul palcoscenico del sito dell’A.T. (ex Csa) proprio ieri mattina, in occasione di quelle che avrebbero dovuto essere le tanto agognate (quanto ritardatarie) PRIME convocazioni.
Avevamo già denunciato, nelle scorse settimane, l’assurdità dell’ avviso che campeggiava sul sito trapanese: “Si avvisa l'utenza che il calendario per la stipula dei contratti a tempo determinato del personale docente delle scuole di ogni ordine e grado, sarà pubblicato non appena l’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia comunicherà a questo Ufficio il numero dei posti di Sostegno assegnati in deroga per l’a.s. 2012/13”. Ad oltre un mese dall’avvio delle attività didattiche, infatti, i docenti  precari rimangono a casa senza un posto di lavoro che spetta loro di diritto e si lede impunemente il diritto allo studio di tutti gli alunni, sballottati da una classe all’altra o in orario ridotto a causa della mancanza di insegnanti.
L’A.T. di Trapani attende “posti in deroga”, e nel frattempo non assegna quelli esistenti, procede alle immissioni in ruolo solo a metà settembre in sprezzo al vincolo del 31 Agosto e continua a sfornare rettifiche alle utilizzazioni ed assegnazioni. Dopo le proteste dei precari che chiedevano, giustamente, di conferire gli incarichi sulla base dei posti al momento esistenti e disponibili, è stato finalmente pubblicato il calendario delle prime convocazioni che, incredibile a credersi dopo oltre un mese di ritardo, non si sono svolte. Sul sito, infatti, si legge:“Si avvisa che le convocazioni previste per il giorno 15 e 16 ottobre, per l'eventuale stipula di contratti a tempo determinato su posti di sostegno e su posti comuni nelle scuole ed istituti di istruzione secondaria di I e II grado, sono REVOCATE. Seguirà nuovo calendario delle operazioni che coinvolgeranno le operazioni di nomina a tempo determinato, già effettuate in data 12.10.2012, per la scuola dell'infanzia e primaria”.
Alla lettura rimangono oscuri i motivi che hanno portato i funzionari alla revoca delle convocazioni per l’attribuzione dei posti a tempo determinato, non si evince quando (e aggiungiamo “se”, a questo punto) verrà pubblicato il nuovo calendario, né quando si effettueranno le nomine degli aspiranti e gli alunni vedranno rispettato il loro sacrosanto diritto allo studio. L’avviso, infatti, non dice che mentre i colleghi isolani attendono gli ulteriori calendari di convocazione per l’eventuale stipula di contratto a tempo determinato (a Palermo le seconde convocazioni si sono già svolte, ad esempio, e si attende la pubblicazione del terzo calendario), gli insegnanti trapanesi hanno visto “revocare” le prime convocazioni perché “qualcuno” ha “deciso”, in maniera del tutto arbitraria ed evidentemente dubbia, che l’attribuzione dei posti disponibili “non s’ha da fare”.
E non dice neanche che la “revoca”, come riferitoci da diversi precari trapanesi, è avvenuta dopo ben due ore di “camera di consiglio” tra rappresentanti di Cisl, Uil, Cgil e vicario del Provveditore.
E non dice neppure, infine, che i precari, non ammessi neanche in qualità di uditori all’allegra riunione di “comunella”, protestavano contro la palese violazione dei propri diritti e che sono rimasti inascoltati ed ignorati.  Incertezza e mortificazione della dignità professionale ed umana dei precari trapanesi sono stati i grandi protagonisti di questa farsa che penalizza il diritto al lavoro e all’istruzione!
Attese estenuanti, comunicazioni tardive ed oscure, errori nel calcolo del punteggio e conseguenti ricorsi, poca chiarezza nelle utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie, gestione dubbia delle cattedre del sostegno e delle classi comuni: ormai tutto questo risulta ordinario in tutti i provveditorati siciliani, ma a Trapani pare essere diventato un obbligo morale! Non esiste il concetto di trasparenza e l’elementare riconoscimento del diritto e a pagarne le spese sono sempre i precari e gli studenti, che ancora attenderanno per chissà quanto tempo il proprio insegnante!
Per Cgil, Cisl e Uil, evidentemente, la difesa dei diritti di TUTTI i lavoratori è un optional che può essere tranquillamente derogato in favore degli “inciuci” coi funzionari che si prestano a questi sporchi giochi di potere.
L’ USB Scuola Sicilia nell’esprimere sostegno e solidarietà piena ai precari, vittime di un assurdo ed ingiusto sopruso,  continuerà a seguire l’evolversi di questa indecorosa vicenda e ricorrerà alla Procura della Repubblica se non verrà data, ai lavoratori della scuola, una risposta chiara e limpida in tempi certi e veloci.

USB Scuola Sicilia
palermo.scuola@usb.it








Postato il Giovedì, 18 ottobre 2012 ore 05:00:00 CEST di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi