Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 480071908 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
maggio 2019

Chi ha sospeso la docente di Palermo deve dimettersi
di m-nicotra
843 letture

Maggio dei libri per il liceo G. Lombardo Radice tra le molteplici manifestazioni della città Metrolitana di Catania
di m-nicotra
843 letture

Al Comune di Catania l’Istituto Alberghiero “Karol Wojtyla” celebra la 'giornata della Memoria tra ieri e oggi' – Never Again
di m-nicotra
656 letture

Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
di m-nicotra
653 letture

Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21
di m-nicotra
611 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·Seminario conclusivo DLC e cerimonia di premiazione del Concorso 'Nuovi alfabeti' organizzato dal Liceo Classico Nicola Spedalieri
·Il Liceo Artistico Emilio Greco partecipa al progetto 'L’Insostenibile violenza dell’essere: noi siamo futuroì
·Voces et lmagines Siciliae - 30 Maggio 2019 Teatro Ambasciatori
·Ritorna 'La scalinata della Giustizia' al tribunale di Catania, a cura dei ragazzi del liceo artistico Emilio Greco
·Orgoglio e pregiudizi. Giornata internazionale contro l'omofobia 2019


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Bullismo e Cyberbullismo: Abbandono Scolastico e Bullismo: quali rischi tra i giovani? - 28 maggio 2012

Istituzioni
discobullPresentazione dei primi risultati ITCG e Turismo “Duca Abruzzi” – Aula Magna – Via Fazio, 1 Palermo 28 Maggio 2012. Il progetto “Abbandono scolastico e bullismo: quali rischi tra i giovani?” è stato promosso dal Ministero dell’Interno e finanziato nell’ambito del PON Sicurezza per lo Sviluppo a valere sul FESR – Obiettivo Convergenza 2007-2013 – Obiettivo Operativo 2.6 “Contenere gli effetti delle manifestazioni di devianza” per prevenire e contrastare i fenomeni della dispersione scolastica e bullismo nelle scuole del territorio. Il progetto denominato dal soggetto attuatore “DiscoBull” ai fini promozionali, è stato realizzato dal CENSIS, ENAIP, I.P.R.S., CONSORZIO SCUOLE LAVORO E S.T.A.M.P.A., contituiti in RTI.
A seguito di Protocollo di intesa siglato tra il Ministero dell’Interno e il Ministero  della Pubblica Istruzione sono stati identificati 9 Istituti scolastici che erano già stati individuati nell’ambito del PON 2000-2006 come “Centri di Risorse contro la dispersione scolastica e il disagio giovanile”.
Nel Progetto questi istituti vanno intesi come Poli al centro di reti di scuole ed operatori per le attività da svolgere. Gli istituti scolastici sono:

-       per la Regione Calabria: Istituto professionale per i servizi commerciali e turistici “Sandro Pertini” di Crotone; Istituto tecnico industriale “A. Panella” di Reggio Calabria;
-       per la Regione Campania: Istituto tecnico commerciale “Gallo” di Aversa (Ce),;  Istituto professionale per i servizi commerciali e turistici “Miano” di Napoli, Istituto d’istruzione superiore “ Sannino -  Petriccione” di Napoli;
-       per la Regione Puglia: Istituto tecnico industriale “Leonardo da Vinci- Liceo E. Majorana” di Mola di Bari ;  Istituto di istruzione secondaria superiore “Gorjux” di Bari;
-       per la Regione Sicilia: Istituto tecnico commerciale geometra e turismo “Duca degli Abruzzi” di Palermo Istituto comprensivo “S. Giovanni La Punta”, di Catania.

Beneficiari del progetto sono i giovani studenti di età compresa tra i 12 e i 18 anni.
Le tematiche considerate sono il bullismo, la dispersione scolastica e, più in generale, il disagio giovanile.
Il Progetto ha la durata complessiva di 24 mesi, a partire dal 1/4/2011.

Gli obiettivi
Obiettivo finale del Progetto è quello di realizzare un intervento di prevenzione primaria ed, eventualmente, di recupero sui ragazzi coinvolti nei fenomeni della dispersione scolastica e del bullismo, per la diffusione della sicurezza e della legalità
Tale intervento si caratterizza come una buona pratica per contenuti, metodologie, strumenti attivati. La sostenibilità sarà assicurata dalla partecipazione ed adesione al progetto delle reti di soggetti, pubblici e privati, attivi sui singoli territori tra cui, i dirigenti scolastici, i docenti, i giovani a rischio e le famiglie; ma anche gli Uffici scolastici regionali, gli operatori dei Consultori familiari, le Prefetture U.T.G, i Sert, le AA.SS.LL, i Tribunali dei minori, le Forze dell’ordine, i servizi sociali, del privato-sociale, delle parrocchie impegnate in attività per ragazzi. Più in particolare attraverso l’intervento si intende raggiungere i seguenti obiettivi:

    potenziare le attività dei Centri per la dispersione istituiti presso gli Istituti scolastici coinvolti nel Progetto rendendoli il punto di riferimento della rete dei soggetti attivati nel corso del Progetto;
    individuare e diffondere modelli d’intervento sia di prevenzione primaria, rivolti cioè a tutti i giovani adolescenti a rischio, sia di recupero, rivolti individualmente ai giovani drop out e a protagonisti di fenomeni di bullismo;
    sostenere i docenti, le famiglie e gli operatori del territorio nei processi di educazione e formazione dei giovani;
    far acquisire ai giovani comportamenti e stili di vita improntati alla sicurezza e alla legalità attraverso interventi che sviluppino l’apprendimento di competenze socio-emotivo-relazionali;
    promuovere il benessere e lo sviluppo dell’adolescente implementando le interazioni e le sinergie tra i diversi soggetti presenti nel sistema locale di riferimento.

Le attività
Il progetto si divide in due fasi: una Prima fase (FASE A) di Analisi della dispersione scolastica e del bullismo e di ricerca di buone pratiche (dal primo al sesto mese del progetto) e una Seconda fase (FASE B) di realizzazione degli interventi di prevenzione primaria  e di recupero nelle scuole e nel territorio (dal settimo al ventiquattresimo mese). Questa seconda fase prevede, tra l’altro, l’istituzione, presso ciascun istituto scolastico coinvolto, di un Centro di ascolto e sostegno con funzione di consultorio-laboratorio e di un Centro di aiuto allo studio e di recupero scolastico. All’interno del Centro, e sul territorio circostante, si svolgeranno attività di animazione, formazione, consulenza psicologica, recupero, individualizzate e di gruppo, rivolte ai giovani, alle famiglie, ai docenti, agli operatori.

Nella Prima fase, l’attività di ricerca – tanto per la parte relativa all’analisi del contesto socio-economico quanto per la parte relativa all’analisi delle buone pratiche – si allargherà anche al di là dei territori in cui si trovano gli istituti scolastici, con l’obiettivo di offrire una rappresentazione completa del disagio giovanile nelle quattro regioni dell’Obiettivo Convergenza e di raccogliere materiali sulle buone pratiche attivate anche in altri contesti, nazionali ed esteri.

Nella Seconda fase le attività si concentreranno invece sui territori in cui si trovano gli istituti scolastici segnalati all’interno del bando di gara e oggetto del Protocollo di intesa siglato tra il Ministero dell’Interno ed il Ministero della Pubblica Istruzione.

Tutte le fasi del progetto saranno accompagnate da  attività di sensibilizzazione e comunicazione finalizzate a creare una rete permanente sul territorio e a sensibilizzare l’opinione pubblica.

ufficiostampa@censis.it








Postato il Venerdì, 18 maggio 2012 ore 12:00:00 CEST di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.38 Secondi