Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483774528 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4356 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1438 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
840 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
792 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
757 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Autonomia si .... Regionalizzazione no!
·Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
·Il TAR del Lazio annulla il Concorso per DS. Unico perdente è il sistema scolastico italiano!
·Basta fango su Gino
·Domenico Mazzeo, rieletto per il terzo mandato consecutivo a Segretario Regionale Cida per la Sicilia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: Il Tar rimette in cattedra gli insegnanti di musica e riassegna i docenti ai portatori di handicap

Rassegna stampa
Dagli insegnanti di musica ai docenti di sostegno: ciò che il Ministero dell'Istruzione toglie, il Tribunale amministrativo regionale restituisce. Decidendo sulla bellezza di otto contenziosi, il Tar nelle ultime ore si è ampiamente occupato di scuola, o meglio di organici e soprattutto di garanzia di quel diritto allo studio sancito dalla Costituzione.
Particolarmente attesa nell'ambiente scolastico era la decisione sul ricorso di 29 docenti di strumento musicale contro il Ministero dell'Istruzione e l'Ufficio scolastico provincale. Nel mirino c'era, semplificando, la decisione dell'amministrazione scolastica di ridurre il numero delle cattedre di strumento musicale (da 100 a 70) sulla base di una riduzione dell'orario settimanale d'insegnamento della stesa disciplina in ogni classe della provincia. Ebbene, il Tar ha dichiarato «manifestamente fondato il ricorso», tanto da averlo potuto definire in forma semplificata. «Il decreto ministeriale 37/2009 – sottolinea il Tar – stabilisce espressamente, per lo strumento musicale, sei ore settimanali per classe o gruppo di alunni per ognuno dei quattro strumenti (un posto per ogni corso per complessive 18 ore settimanali).       
                       Inoltre la circolare ministeriale n. 59/2010 prevede la composizione della cattedre con 18 ore di insegnamento». Invece nel caso finito all'attenzione dei giudici della seconda sezione del Tar «le ore di insegnamento sono state ridotte al di sotto delle 18 ore», sulla base dell'asserita «applicazione della circolare ministeriale n. 37/2010, la quale secondo l'Amministrazione scolastica prevede che gli organi collegiali della scuola possono adeguare il modello organizzativo alle situazioni particolari di funzionamento dei corsi». Secondo i giudici, però, «la disposizione si riferisce agli organi collegiali della scuola e, comunque, non consente di intervenire a piacimento sulla composizione oraria delle cattedre». La conseguenza è che «l'Amministrazione dovrà rideterminarsi». Il che, tradotto in termini pratica, significa "ricostruire" la cattedre ridotte lo scorso agosto. Il ricorso accolto dalla seconda sezione del Tar (presidente Massimo Luciano Calveri, estensore Giovanni Iannini, consigliere Daniele Burzichelli) è stato presentato dagli insegnanti Luana Anania, Elena Andreacchio, Maria Biamonte, Daniela Bruno, Daniela Costa, Giuditta Davoli, Bruno De Santis, Barbara Galati, Alessandro Gigliotti, Antonio Grande, Francesco Mannis, Gianluca Materazzo, Vincenzo Militano, Massimo Naccarato, Francesco Paonessa, Patrizia Procopio, Francesco Servidone, Alessandro Sirianni, Sergio Sirianni, Luciano Spagnolo, Maria Giovanna Stella, Rocco Francesco Stranieri, Davide Stratoti, Leo Stratoti, Luigi Tedesco, Maria Valeo, Vittorio Viscomi, Angela Zangari e Salvatore Zangari, tutti patrocinati dall'avv. Beniamino Pandolfo.
Sulla vicenda, già nei mesi scorsi, gli animi si sono più volte esasperati. E un gruppo d'insegnanti ha più volte manifestato vibratamente davanti alla sede dell'Ufficio scolastico provinciale. Ora il Tar ha dato loro ragione. Così come il Tribunale amministrativo regionale ha ritenuto meritevoli d'accoglimento le istanze delle famiglie di sette studenti portatori di handicap ai quali erano stati negati - o ridotti in termini d'orario d'impiego - gli insegnanti di sostegno necessari perché possano frequentare regolarmente le lezioni. Una questione, quella del sostegno, che si ripropone ogni anno. E il Tar ha sottolineato ancora una volta, con 5 ordinanze e 2 sentenze, che in una materia con implicazioni così delicate come la garanzia del diritto allo studio per i portatori di handicap non si può ragionare in meri termini ragionieristici. Si tagli dove ci sono sprechi, non in questo settore. Nel ripristinare o disporre l'immediata assegnazione dei docenti di sostegno ai figli dei ricorrenti, i giudici ricordano che la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittime le norme che riducono drasticamente l'accesso agli insegnanti di sostegno: «Anche a voler ammettere l'esiguità dell'organico del personale di sostegno, non potrebbe pregiudicarsi il diritto fondamentale all'istruzione del disabile grave, essendo tenuta l'istituzione scolastica a provvedere a soddisfare detto diritto - in deroga al rapporto docenti-alunni ordinario - attraverso contratti a tempo determinato con insegnanti di sostegno».
Impugnati due concorsi all'Ateneo
Doppia ordinanza del Tribunale amministrativo regionale su altrettanti concorsi all'Università. Ad impugnare le relative graduatorie finali è stata una candidata, che ha presentato ricorso sia nel caso della selezione pubblica per la copertura di 3 posti nell'area dei servizi generali e tecnici sia per quella relativa a 7 posti bell'area amministrativa, in entrambi a caso a tempo determinato (36 mesi). Considerato che la giurisprudenza amministrativa, nel caso d'impugnazione di una graduatoria, prevede che il ricorso vada notificato a tutti gli interessati, il Tar ha disposto l'integrazione del contraddittorio «autorizzando il ricorrente alla notifica mediante pubblici proclami» da effettuarsi entro 20 giorni di tempo. L'udienza prevista giovedì scorso è stata quindi rinviata al 19 aprile.
    (da http://www.gazzettadelsud.it di  Giuseppe Lo Re)

redazione@aetnanet.org








Postato il Domenica, 29 gennaio 2012 ore 11:07:12 CET di Redazione
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi