Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 486098449 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2019

Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni
di m-nicotra
1258 letture

Sedi vacanti e disponibili dopo le operazioni di Mobilità dei Dirigenti Scolastici a. s. 2019/20 Sicilia
di m-nicotra
986 letture

Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
di m-nicotra
760 letture

Pubblicata la graduatoria del concorso per dirigenti scolastici
di m-nicotra
728 letture

Sulla povertà
di m-nicotra
674 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Ministero Istruzione e Università
Ministero Istruzione e Università

·Pubblicato il calendario con le date delle prove scritte per l’anno scolastico 2019/2020
·L’amore per il teatro comincia sui banchi di scuola
·Scorrimento graduatoria Azione #7 PNSD - 'Ambienti di apprendimento innovativi', finanziati ulteriori 1.006 progetti
·Concorso Dirigenti Scolastici, pubblicata l’assegnazione regionale dei vincitori
·Contrasto alla povertà educativa: pubblicato il bando per 50 milioni


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Concorsi: Un'Italia da svecchiare. Prof sempre più anziani. Ma il ministro promette un concorso per giovani insegnanti.

Rassegna stampa
Scuole pubbliche con insegnanti sempre più attempati. Il quadro 2011 della situazione al di là della cattedra tratteggiato dalla Fondazione Agnelli nel Rapporto sulla scuola in Italia 2011 parla chiaro: età media dei docenti di ruolo nelle scuole elementari 49,3 anni, che sale a 51,8 alle scuole superiori e tocca i 52,1 alle medie. Inoltre, nessuna certezza di ritrovare lo stesso professore per due anni di seguito: non resta nella stessa scuola il 22% dei docenti delle elementari, il 30% dei prof delle superiori e il 35% di quelli delle medie. Una giostra, spesso precaria.    Ma cosa attende i ragazzi tra i banchi nel 2012? I dati Miur segnano un trend negativo: calo del precariato (con il 14,9% nel 2010-2011 contro il 17,9% del 2006-2007) ma ciò soprattutto a causa della diminuzione complessiva dei professori (circa 57mila in meno nel triennio 2008-2011). Sul fronte età si è espresso il neo ministro Francesco Profumo: «Voglio riaprire la scuola ai docenti giovani ed evitare di bloccare una generazione di neolaureati che oggi non ha alcuna possibilità di ottenere una cattedra».

E ha annunciato un prossimo concorso, che mancava dal 1999: ogni anno 12500 posti verranno coperti attingendo dalle graduatorie ad esaurimento (elenco di 240 mila docenti abilitati in tempo per l'inserimento in lista), altri 12500 attraverso il concorso per gli abilitati più giovani arrivati più tardi o che si abiliteranno seguendo il nuovo "Tirocinio formativo attivo" di prossima partenza, varato con decreto d'uscita dal ministro Gelmini. In tutto si stimano circa 300 mila aspiranti concorrenti. Per non più di 20-25 mila posti all'anno. 
 

Cosa dice l'Associazione genitori scuole cattoliche
«Il bilancio dell'anno appena trascorso è positivo in termini di lavoro all'interno della scuola, tra le scuole e all'interno del sistema nazionale di istruzione». Maria Grazia Colombo, presidente nazionale Agesc (Associazione genitori scuole cattoliche), carattere ottimista, si esprime a tinte chiare nonostante il generale periodo fosco. «Questo è un momento precario non solo dal punto di vista economico, ma anche relazionale e morale: la parola educazione è all'ordine del giorno e come genitori siamo chiamati ad andare a fondo e a offrire proposte credibili ai nostri ragazzi. La scuola è il luogo nel quale ci si incontra, luogo di integrazione e collaborazione». E di sinergia tra pubblico e privato: «Siamo in stretta collaborazione con le altre associazioni dei genitori delle scuole statali per un lavoro il più possibile unitario».

Prospettive future? «Questo è il terzo ministro che vedo e con cui lavoro: noi siamo avvantaggiati perché partiamo da una posizione educativa che è trasversale, abbiamo il polso della situazione, un occhio clinico sui ragazzi». Nodi da sciogliere in futuro? «Dare maggior autonomia al sistema scolastico statale, dove rischia di prevalere la burocrazia sulla creatività didattica, mortificando i docenti». E poi: spazio alla valutazione, effettiva autonomia di tutti i presidi anche nel reclutamento (come avviene nelle scuole paritarie) e più giovani abilitati.
 

Una scuola da riorganizzare

Nel 2012 la scuola italiana sarà investita da una profonda riorganizzazione: i genitori avranno nuovi punti di riferimento in segreteria, con buona probabilità un nuovo dirigente scolastico a cui rivolgersi. Tutto nel segno del risparmio. Il contenuto è  in poche righe, tre commi dell’articolo 19 della legge del 15 luglio 2011 n. 111 “Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria": tutte le istituzioni scolastiche del 1° ciclo dovranno essere accorpate in istituti comprensivi; i nuovi e i vecchi istituti comprensivi dovranno avere almeno 1.000 alunni; le micro-istituzioni scolastiche con meno di 500 alunni non potranno avere un dirigente titolare e un direttore amministrativo (il numero è fissato a 300 per le scuole situate in comuni montani, piccole isole e territori caratterizzati da specificità linguisica), ma saranno affidate in reggenza a un altro dirigente.

Una contrazione di organico di circa 3.180 posti per i presidi (-30%), di circa 1.130 posti per i direttori amministrativi (-11%), di circa 1.100 posti per gli assistenti amministrativi, con una riduzione nella spesa per la rete scolastica quantificabile complessivamente in circa 200 milioni di euro all’anno (fonte: Tuttoscuola). A ciò si è aggiunta la legge di stabilità 183 del 12 novembre scorso, che ha ritoccato al rialzo il numero di alunni utile a garantire un preside di ruolo: 600 alunni invece di 500, 400 invece di 300 (per le realtà d montagna, etc..). Aumentano così le scuole interessate dal processo di accorpamento: 3.138, rispetto alle 1.812 previste con i precedenti parametri. Contrazione di posti, dunque. Che fine sarà destinata, allora, ai 2.386 nuovi dirigenti vincitori del concorso a preside attualmente in corso, che si dovrebbe concludere proprio l'anno prossimo?
    (da http://www.famigliacristiana.it)








Postato il Giovedì, 29 dicembre 2011 ore 20:00:00 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi