Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 483709438 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2019

Concorso dirigenti scolastici quello che il Tar lazio non ha detto
di m-nicotra
4274 letture

C’è vita oltre la scuola, ovvero, tra demonio e santità
di a-battiato
1431 letture

Il Consiglio di Istituto dell'IIS Majorana-Meucci di Acireale manifesta disagio per la decisione di non autorizzare la formazione della classe terza del Tecnico Economico
di m-nicotra
827 letture

A scuola di robot al liceo scientifico ‘G. Galilei’ di Catania
di m-nicotra
747 letture

Il concorso a preside annullato dalla ruspa di una magistratura amministrativa irresponsabile incompetente e politicizzata. Salvato in extremis dal Consiglio di Stato
di s-indelicato
687 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·Catania ritorni la città delle mille fontanelle di acqua corrente
·Introduzione di sistemi di verifica biometrica dell'identità e di video sorveglianzaper i dirigenti pubblici e per il personale pubblico. Richiesta di abrogazione
·Convegno nazionale sul middle management nella scuola italiana
·Necessità di tutelare i diritti acquisiti e salvaguardare la titolarità dell’insegnamento per le docenti e per i docenti della classe di concorso A-21
·Emanuele Navarro della Miraglia nel centenario della sua morte e 140 anni dopo la pubblicazione de 'La Nana' il primo romanzo del Verismo italiano


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica: ''In classe con Bin Laden''

Redazione

Dopo dodici giorni di sosta per le vacanze di Pasqua-primo maggio, sono rientrato alla prima ora in una quinta. Quasi sulla porta mi si fa incontro Gianluca, 180 cm di muscoli e grasso e la testa rasata e mi dice: "prof, hanno ucciso Bin Laden! Evviva!!"
Lì per lì ci sono rimasto un po' e ho pensato ad una bufala degli studenti. "Sì, e io sono stato al matrimonio di William e Kate, invitato speciale". "Davvero prof. - salta su Caterina - Obama ha dato la notizia in tv, l'hanno fatto fuori stanotte, era ora, il maledetto!". "Béh a dir la verità - interviene Fabiano - non mi sembra che ci sia mai da festeggiare quando qualcuno viene ucciso volontariamente, può essere stato il più grande assassino della terra, ma è pur sempre un omicidio". "Ma sei fuorii?- ribatte Caterina - Bin Laden se lo meritava, Ma ti rendi conto di quello che dici?!". "Dico che magari adesso saremo un po' più tranquilli, ma la sua morte è pur sempre un omicidio, e non credo davvero si debba festeggiare per un omicidio".
La cosa mi ha sorpreso soprattutto perché Fabiano non ha mai dato segni di essere un pacifista radicale o tantomeno un moralista ad oltranza. Ma la sua uscita dell'altra mattina mi ha fatto venire in mente che due anni fa mi aveva stupito per un'altra sua presa di posizione a favore dell'eutanasia volontaria, ma nel contempo radicalmente contro a quello eteronoma, motivata a suo dire dal fatto che nessuno ha diritto di prendere nessuna decisione sulla vita o la morte di altri, chiunque sia.
"Quindi vuoi dire che sei addolorato - dico a Fabiano - perché l'hanno ucciso, ma ti rendi conto che questo può portare un po' di tranquillità in più al mondo". "Sì, ma credo che un vantaggio per qualcuno non possa mai giustificare la morte di una persona". "Ma prof? lo sente? - Enrica, appena svegliata dal torpore mattutino - Ma come si fa a discutere seriamente con uno così? Non ha mica il senso del valore delle cose...". "Ma secondo voi quindi una persona è sacrificabile per il bene di altre?" E mentre sto finendo la frase si apre la porta ed entra Mariastella, come al solito in ritardo. "Oh, lo sai? - le urla Gianluca dal fondo della classe - hanno ucciso Bin Laden!". "E vaiiiii!!!" urla Mariastella quasi facendo cadere gli unici due libri che ha portato.
"Ehi ragazzi, un po' di calma! Non siamo alla stadio... c'è modo e modo di discutere e così non lo accetto! Prima vi mangiate quasi vivo un vostro compagno solo perché ha il coraggio di avere una reazione diversa dalla vostra e la dice pubblicamente. Poi esultate per una notizia come se davvero fosse finita un guerra, magari fosse così! Purtroppo credo che questa cosa nell'immediato porterà ancora più rischi e paura di ritorsioni, perciò sicuramente meno sicurezza. E in secondo luogo credo che Fabiano abbia diritto di esprimere quello che sente senza essere né deriso né offeso. Ma la domanda è: c'era un modo diverso di catturalo senza farlo fuori?"
"No prof. la domanda non è questa. Non ci sono domande. Lui è un assassino e doveva essere fatto fuori. Se lo è meritato, e alla grande anche! Ma cosa crede che se l'avessero preso poi l'avrebbero giustiziato davvero? E comunque chi fa robe come lui non si merita più di vivere!" La sentenza sputata con ferocia e livore esce dalla bocca di Camilla, che a guardarla sembra Maria Goretti. Ma in verità ha una rabbia dentro che si avverte anche solo a passarle accanto.
"Quindi, mi sembra di capire che per voi la parola perdono ha un limite ben preciso e in questo caso non se ne parla nemmeno..". "Ma quale perdono prof? Lei avrebbe perdonato Hitler se fosse stato in campo di concentramento?"ribatte Caterina. "C'è chi lo ha fatto - le dico - e c'è chi ha accettato di lasciarci la sua vita al posto di altri, o per salvare altri. Non lo so se lo avrei fatto, mi ci sarei dovuto trovare. Ma sento che chi lo ha fatto ha una marcia in più, come uomo, di chi invece non riesce ad attraversare il suo dolore e la sua rabbia e perdonare anche una morte violenta e assurda".
Non è la prima volta che sento e vedo reazioni così dure e nette. I miei ragazzi non vanno molto per il sottile quando il cattivo viene beccato e alla fine muore, come nella migliore filmografia. Ma quello che mi ha colpito questa volta è l'accanimento vendicativo che sta dietro alla gioia con cui festeggiano questa notizia. E l'impossibilità di accettare che qualcuno come loro, invece, abbia una reazione diversa, e riveli così anche un'altra possibile lettura del dato, mostrando che esiste un confine tra vendetta e giustizia.
E mi viene da pensare che le reazioni dei miei ragazzi non siano molto diverse da quelle di tante di persone in occidente che hanno accolto la notizia festeggiando per le strade. Ma a casa mia il confine tra la giustizia e la vendetta è lo stesso che passa tra una reazione di sola "pancia" e una reazione "umana" in cui la persona pensa, sente e vuole con tutto sé stesso. Forse non è un caso che la giustizia oggi sia così presa di mira, richiede infatti equilibrio e armonia interna, che in questa società è merce rara.

di Gilberto Borghi |VinoNuovo 04 maggio 2011







articoli correlati

dello stesso autore




Postato il Domenica, 08 maggio 2011 ore 14:07:29 CEST di Marco Pappalardo
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi