Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 495289030 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2020

Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
di m-nicotra
3602 letture

Francesco Paratore Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto 'Gabelli' di Misterbianco. I Commissari: lodevole iniziativa che dovrà coinvolgere tutte le scuole.
di a-oliva
1223 letture

Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
di m-nicotra
1204 letture

'Agata, Vergine e Martire' di Pino Pesce al Teatro Sangiorgi di Catania. Una sacra rappresentazione multimediale fra medievalità e contemporaneità
di m-nicotra
1196 letture

Io non sono così cattivo. Questo personaggio mi fa stare male. Non mi piace anche se lo interpreto. La banalità del male!
di m-nicotra
1162 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Attività parlamentare
Attività parlamentare

·Il ministro blocchi il progetto scuola/esercito in Sicilia
·Una campagna nella scuola contro le falsificazioni anticomuniste della storia
·Gli amici delle scuole private all’attacco della Costituzione
·Autonomia differenziata, la partita è aperta
·Al Governo si gioca a spaccare la scuola ed il paese


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Didattica: La geometria descrittiva come legame tra immaginazione e realtà, tra architettura e progettazione

Opinioni
“. . . la geometria descrittiva usa un linguaggio visivo e per questa ragione è lo strumento principe del progetto di ingegneria, di architettura o design”. (Riccardo Migliari, Geometria descrittiva, Vol. I, De Agostini scuola, Novara, 2009)
Nella presentazione dei programmi di “Architettura” e “Progettazione” per le classi terminali, rispettivamente, del Liceo artistico e degli Istituti d’arte ho sempre esposto le discipline sostenendo che, con esse, lo studente acquisisce quelle capacità di previsione che lo mettono in grado di immaginare come sarà un certo oggetto prima che esso venga realizzato, come sarà un determinato manufatto, un ambiente o un luogo a seguito di interventi modificatori, prima che questi diventino concreti. La progettazione è, quindi un’operazione fondamentalmente intellettiva con ricaduta sul concreto e per questo tendente a modificare lo stato delle cose e dell’esistente: quindi dinamica. Per questa caratteristica “il progettare” e, quindi, la progettazione è un intervento che ha bisogno di un operatore (il progettista) abile, capace e competente nella gestione di un pensiero creativo dinamico finalizzato alla  modifica del reale e all’attualizzazione del futuro: cioè a progettare.
 Ecco, quindi, che la “geometria descrittiva”, come strumento di comunicazione visiva, assume una particolare importanza se, più che un mezzo per produrre esclusivamente elaborati grafici assume i caratteri di uno strumento previsionale in quanto, poichè il disegno è principalmente l’espressione del pensiero è necessario, anzitutto, essere pensatori capaci abili e competenti. Quindi la stesura di un progetto, che è sostanzialmente un’operazione di pensiero, ha bisogno di verifiche continue sia nel suo divenire sia nella definizione ultima.  A tal riguardo mi tornano in mente sia quelle volte che gli studenti, per carenze “descrittive”, hanno trovato difficoltà a trasferire in corretto linguaggio visivo un pensiero progettuale sia il punto di vista di Mario Botta quando asserisce che “L’architettura è proprio l’attività che trasporta l’immaginario dell’architetto, che è condizione teorica e di pensiero, una condizione di sogno, quindi astratta, nella realtà geografica, storica ed economica: l’architettura è questa capacità di portare il sogno nella realtà”. (Estratto da un’intervista a Mario Botta in occasione del restauro del teatro la “Scala” di Milano, 2004).
Una rappresentazione progettuale non è, quindi, solo ed esclusivamente un fatto grafico ma la trasposizione, in forma iconica, di un pensiero, di un’idea, di una riflessione continua attorno ad un problema e alle sue sfaccettature; è una comunicazione e come tale il progettista ha bisogno di conoscerne principi, leggi, regole e codici grafi perché la comunicazione si realizzi.
La geometria descrittiva, proprio perché deve “descrivere” e non solo “rappresentare”, diventa l’anello di congiunzione, nel processo progettuale tra il momento creativo (processo mentale) e quello pratico operativo di proiezione, di trasferimento, di graficizzazione e verifica (evento figurativo progettuale). Essa fornisce al progettista sia un metodo di indagine, di ricerca spaziale creativa, sia una tecnica grafica espressiva, rappresentativa e comunicativa per la definizione di una rigorosa immagine previsionale rendendo abile l’operatore a leggere, analizzare, interpretare, rappresentare e riproporre correttamente lo spazio fisico bi e tridimensionale e tutto quanto in esso collocato, mediante segni grafici e forme geometriche su un foglio da disegno luogo della comunicazione.
La geometria descrittiva diventa quindi “dinamica” assumendo la funzione di anello di congiunzione tra la fantasia e la realtà proprio perché deve sostenere e accompagnare tutta la comunicazione grafica del processo progettuale nelle varie fasi siano esse analitiche (schizzi, piante, sezioni, esplosi, particolari) siano sintetiche (planimetrie, assonometrie, prospettive) dal momento in cui la progettazione in generale, e quella architettonica in particolare, deve essere intesa come un processo mentale con relativa trasposizione grafica mediante la quale si imposta, si analizza e verifica, in itinere, il processo con cui si intende dare risposta e risolvere un problema progettuale come attualizzazione del futuro legando, in un unico linguaggio, immaginazione e realtà.

Elio Fragassi
redazione@aetnanet.org





articoli correlati




Postato il Lunedì, 07 febbraio 2011 ore 02:00:00 CET di Pasquale Almirante
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi