Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 556974484 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2022

Sognando una Catania più pulita. Il progetto “Green” del Liceo Lombardo Radice
di a-oliva
614 letture

PREMIO JEAN PIAGET E JACQUES MULHLETHLER alla Lumsa di Roma il 3 dicembre. Tra i premiati il Prof. Luciano Corradini ed il preside Giuseppe Adernò , “Ambasciatori dell’Educazione Civica”
di a-oliva
392 letture

“La scrittrice Barbara Bellomo alla scuola Dante Alighieri di Catania”. Riprendono le attività di Bibliocenter
di a-oliva
389 letture

ALICE COLETTA - Sindaco dei Ragazzi di MOTTA S. ANASTASIA cerimonia di giuramento al Castello
di a-oliva
352 letture

Attività laboratoriali all'IIS “Francesco Redi”, indirizzo Tecnico Industriale 'Galileo Ferraris' di Belpasso
di m-nicotra
337 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni
Istituzioni

·Politiche sociali, la Regione eroga oltre 7 milioni ai Comuni per i disabili psichici
·Elezioni comunali, anche in Sicilia il via allo scrutinio lunedì 13 giugno dalle 14
·Rinnovo delle RSU. Elezioni del 5, 6 e 7 aprile 2022. Chiarimenti circa lo svolgimento delle elezioni
·Aeroporto di Trapani, Musumeci: «Ryanair raddoppia le rotte»
·Concorso potenziamento dei Centri per l’Impiego della Sicilia


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Lavoro: La scuola stressa gli insegnanti

Rassegna stampa

Maestre e prof sempre più stressati. A rivelarlo è lo studio presentato oggi da Vittorio Lodolo D'Oria, medico ematologo e responsabile dello sportello informatico per gli insegnanti in crisi, su un campione di 5.264 docenti incontrati nel 2010 dal maggiore esperto italiano di burnout nel corso dei 56 incontri svolti in 13 regioni. La ricerca sul disagio mentale degli insegnanti, realizzata attraverso la somministrazione di questionari, mette in evidenza che tre su quattro ammettono di sentirsi stressati a causa del lavoro logorante. A causare lo stress maggiore agli educatori delle scuole italiane sono nell'ordine: gli studenti (26 per cento), i loro genitori (20 per cento), i colleghi (20 per cento) e solo all'ultimo il dirigente scolastico (2 per cento). La restante parte (32 per cento) ritiene usurante la somma di tutte le cause. Ma il dato più preoccupante è che metà degli intervistati dichiara di essere "decisamente" stressato. Il 23 per cento è "moderatamente" stressato e soltanto il 27 per cento si dichiara "sereno". Pochi visto che oltre 800 mila docenti, ogni giorno, seguono quasi 8 milioni di alunni. Alla base della patologia, non ancora riconosciuta in Italia, c'è un mix di problematiche. "Le tantissime riforme sulla scuola degli ultimi anni - spiega Lodolo D'Oria - i ragazzi e i genitori sempre più difficili da gestire. Ma anche la globalizzazione, le nuove tecnologie e tutte le novità degli ultimi anni mettono in crisi i docenti". L'aspetto che comunque pesa maggiormente su maestre e prof è lo "scarso riconoscimento sociale del lavoro svolto". "Pochi sono realmente coscienti - conclude il medico - del reale rischio che corrono durante il lavoro". "In Italia, nessuno se ne occupa", fa notare Lodolo D'Oria. Dal 2007, in Francia ogni 300 insegnanti è previsto uno psichiatra e anche in Germania e in Giappone si è affrontato il problema. Basta fare un giretto nelle scuole italiane per comprendere quanto sia difficile gestire una classe. Soprattutto da quando, per consentire i tagli agli organici, il numero di alunni per classe è aumentato e da quando in un'aula sono presenti anche tre soggetti disabili senza adeguato supporto. Con il Patto di stabilità anche le amministrazioni comunali fanno fatica ad erogare i servizi assistenziali che assicuravano un tempo e la frittata è fatta: tutto sulle spalle dei docenti. Inoltre nel rapporto finale dell'indagine viene indicato che tra i fattori che influenzano maggiormente l'educazione dei ragazzi loro affidati, gli insegnanti stilano una graduatoria che relega la scuola all'ultimo posto come importanza. Sono accreditate in ordine decrescente: la famiglia (84%); le tecnologie (12%); le amicizie (3%); la scuola (1%)". Terribilmente ultima. A completare il quadro ci sono spesso ambienti non idonei, periodi di precariato biblici e le riforme che si rincorrono e la cui applicazione è sovente nebulosa e poco chiara. Sono le donne le più colpite dallo stress. Determinante è il loro doppio ruolo di lavoratrici in casa e fuori casa e che la metà ha un'età che si aggira intorno ai 50 anni, non anziane ma nemmeno più giovanissime, molte alle prese con le difficoltà della menopausa. Negli Stati Uniti è stata dimostrata anche la maggiore predisposizione al cancro da parte degli insegnanti. E in Italia? Entro il 31 dicembre del 2010 anche le scuole avrebbero dovuto predisporre il Documento di valutazione rischio da lavoro correlato, ma soltanto 140 dirigenti scolastici in tutto si sono posti il problema. La restante parte dei 10.400 presidi probabilmente non sa neppure avrebbe dovuto predisporlo.

ARTICOLO DI SALVO INTRAVAIA DI REPUBBLICA






dello stesso autore




Postato il Giovedì, 13 gennaio 2011 ore 08:36:10 CET di Lucio Ficara
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.64 Secondi