Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 556450875 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2022

La forza della lettura al Liceo Lombardo Radice con Libriamoci
di a-oliva
838 letture

Quando l’arte porta lontano: primo premio, premio del presidente della giuria e menzione d’onore per il Convitto Cutelli al Premio Enrico Bonino
di a-oliva
728 letture

LA SCUOLA COME LA VORREI. Il Ministro Valditara interroga i presidi
di a-oliva
521 letture

La scuola fuori… non come prima di Lorenzo Bordonaro e Teresa Garaffo
di a-oliva
462 letture

Ma il Merito non era di sinistra?
di a-oliva
453 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
·25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
·Caro virus, non sei simpatico e gentile
·L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
·Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Leggi: Commento sul ddl che modifica l’art. 33 della legge 10/92: convivenza col parente disabile assistito

Redazione
Si precisa che l’affermazione data in merito al ddl di modifica all’art.33 della legge 104/92 secondo cui “ decade l’obbligo di convivenza con il parente disabile assistito”, affermazione data anche da alcuni sindacati e che lascia intendere che allo stato attuale esista tale obbligo, è errata e fuorviante. Infatti, l’obbligo di convivenza col disabile assistito è già stato abrogato dalla legge 53 /2000 artt. 19, comma 1 lettera b, e 20.
La ratio della modifica introdotta dal ddl è da ricercare in una ri-definizione  dei  congiunti aventi diritto al permesso e che, attraverso essa,viene riservata fino al secondo grado   ovvero genitori, coniuge, figli, fratelli..; riservando ai parenti di terzo grado la possibilità di assistere in deroga, ovvero in mancanza o nell’impossibilità a farlo dei primi.
Il presupposto di  “esclusività” che era conditio sine qua non dell’art. 33 legge 104/92 viene riassorbita dalla limitazione parentale previsto dal ddl:entro il secondo grado il lavoratore che assiste il parente disabile nel cui nucleo familiare  non appartengano altri congiunti, entro il secondo grado, che non lavorano o che non possano prestare assistenza perché invalidi, ovvero di età superiore a 65 anni ( mentre finora la norma prevede un limite di 70 anni ed in presenza anche di un minimo d’invalidità) ha diritto di godere dei diritti previsti dall’art.33 :permessi mensili, inamovibilità, esclusione dalla graduatoria  d’istituto dei soprannumerari, precedenza nei trasferimenti verso la sede più vicina al domicilio dell’assistito.
Per quanto riguarda il principio di continuità dell’assistenza: anche se non vi è convivenza, la continuità implica un rapporto di vicinanza, ovvero di residenza entro il comune o nei comuni limitrofi e appare assai strano dimostrare, per esempio, che esista una continuità se il lavoratore abiti a Milano, per esempio, e l’assistito a Catania.  Tuttavia, il ddl ha inteso intervenire sulla definizione degli aventi diritto secondo il grado di parentela e quindi anche il concetto di “continuità” sembra, in un certo senso, acquisire un’importanza secondaria.
Per quanto riguarda i permessi occorre fare delle precisazioni. E’ vero che il CCNL per i docenti non specifica riguardo la possibilità di frazionare in ore i tre giorni di permesso mensili, ma poiché l’intera materia riguardo la legge 104 è stata devoluta interamente all’INPS, le circolari di quest’ultimo assumono una certa rilevanza giuridica. In particolare il messaggio INPS 16866 del  2007 chiarisce che i tre giorni di permesso mensile possono essere frazionati in ore o con riduzione giornaliera di due ore , questo perché, alla fine, è sempre l’INPS ad indennizzare i permessi e tale indennizzo avviene secondo il conteggio delle ore, non dei giorni.  La tendenza alla frazionabilità dei permessi è altresì presente anche nella circolare 8/2008 del Ministero della P.A. e recepita dalla legge 133/2008 che precisa il limite di 18 ore mensili per chi compie un’attività lavorativa di 36 ore settimanali. In molte scuole si è scelta questa opportunità , frazionamento dei tre giorni in ore o riduzione max di due ore giornaliere, perché, ovviamente è un’alternativa che va a tutto vantaggio della scuola ( riduzione delle assenze,  più facilità nella sostituzione, si ammortizza la ricaduta dal punto di vista didattico…) molto meno  rispetto al lavoratore che ne usufruisce. Infatti, per un docente che presta un’attività di 18 ore settimanali in 5 giorni il monte ore dei permessi è massimo di 11 ore mensili mentre usufruendo dei 3 giorni mensili le ore possono arrivare anche a 15 o 18, se consideriamo, per esempio giornate di 5 ore e magari con rientri per consigli di classe o collegi etc.
Non essendo contemplata, ancora, nel contratto, quest’alternativa può essere attuata solo col il consenso dell’interessato e non può essere imposta.

Tecla Squillaci
stairwayto_heaven@libero.it








Postato il Lunedì, 01 novembre 2010 ore 10:00:00 CET di Tecla Squillaci
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.64 Secondi