Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 504606857 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
agosto 2020

Elogio della lettura, ovvero un libro ha il colore dell’estate
di a-battiato
1390 letture

ANCoDiS: un nuovo patto etico per la Scuola!
di a-oliva
1388 letture

Ricordo del Grande Ufficiale Luigi Maina che oggi avrebbe compiuto 90 anni
di a-oliva
1371 letture

Conclusione attività Centro Estivo Istituto “San Vincenzo”
di a-oliva
1361 letture

Ricordo di Remigio Tosoni
di a-oliva
517 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Precariato: Fame all’isola dei non famosi di Rosalinda Giannuzzi

Opinioni
La loro non è una battaglia “politica”, è lotta per la sopravvivenza. La “conduttrice”: Mariastella Gelmini, intanto sguazza beata ben lontana dal grido d’allarme di questi disperati, con il suo splendido bikini bianco e nero, tranquilla che “telefonando” al Ministero le hanno assicurato che è tutto a posto!
Quest’anno non ci sono particolari novità dice: anzi “addirittura immissioni in ruolo”: 10000, un numero enorme per i non addetti ai lavori; se non si cita qualche “taglietto” di 42000 cattedre, posti di lavoro, teste, vite, redditi. Tagli concentrati in tre regioni già flagellate dalla disoccupazione: Sicilia, Campania, e Calabria.
Quasi un petit cadeau per ringraziarle della gran quantità di voti ricevuta da queste aree svantaggiate, che hanno creduto a questo Governo. Cittadini che oggi mettendo le mani in tasca, fanno i conti, magari perché le 100 euro del prezzo della loro anima sono finite in fretta.
Ma si sa, il “regista” Tremonti è molto parco, perché il “produttore” Lega, che mette i soldi, non intende uscire un soldo, per noi. Solo ingenui o in malafede potevano pensare il contrario.
Il governo però rilancia la propria azione su quattro punti: e i primi cui metterà mano saranno fisco e Mezzogiorno. La domanda nasce spontanea: cosa sarà del mezzogiorno? Diverrà Mezzanotte, avvolto nel buio più cupo.
Se in tre anni, si sono accaniti con ferocia, ostaggi della Lega, su questa disperata parte del paese, chi è disposto a credere ancora che quello che vogliono infliggere non sia solo il colpo di grazia, il fendente finale, il game over? Si potrebbe obiettare: costruiranno il ponte! A chi grida perché vuole il pane, lanciano un lussuoso optional.
Ma i siciliani hanno davvero bisogno di ponti? Noi abbiamo bisogno di lavoro, abbiamo bisogno di quelle migliaia di cattedre tagliate, anche ai disabili, perché la lotta alla mafia, che ancora oggi ci tiene per la gola, è una battaglia di cultura, che prima di tutto deve essere condotta sui banchi di scuola.
Banchi che solo i nostri bambini, vedono per 4/5 ore contro le 8 del resto d’Italia, come se i nostri figli n’avessero meno bisogno, come se noi non lavorassimo e non avessimo bisogno di tenere i bambini a scuola, invece che in quelle, accattivanti strade, scuole di manovalanza della mafia, o per proteggerli, rimbecillirli davanti la televisioni, tra i rutti di South park, gli scoreggi dei cartoni di Boing, e la violenza di Dragon Ball.
E solo per i pochi che hanno la possibilità di pagare rette stratosferiche, nelle plurifinanziate scuole private.
Questo governo che tanto sbandiera “i suoi successi contro la mafia”, certi che nessun poliziotto dei nuclei speciali, metterà a rischio la vita propria e delle famiglie, uscendo dall’anonimato per sbugiardarli, dicendo loro che i risultati sono stati raggiunti, MALGRADO loro, e i loro tagli, sappia che l’esercito di disoccupati che sta creando qui, sarà il nuovo esercito della mafia.
Noi dobbiamo continuare a mangiare, e questo vogliono dirgli i tre uomini in Via Praga mettendo a rischio la loro vita. Ma nessuno li ascolta, nessuno parla con loro, nessuno chiederà a Salvo, come vivono la figlia di un anno e la moglie precaria, il pensiero del loro “uomo” che dorme in una strada, tra i topi che sguazzano nell’immondizia che dalle nostri parti non manca. O Giacomo, esile uomo, dalla faccia pulita sguardo limpido, specchio del suo cuore buono, cardiopatico, che già lo scorso anno ha messo ha rischio la propria vita, per il proprio diritto al lavoro e quel nostro.
O Pietro, simpatico e vulcanico uomo di oltre cinquanta anni, che da un anno grida la propria disperazione, anche lui cardiopatico, e che a digiuno non può prendere la sua cardioaspirina. Perché la politica è impegnata a parlare di case e cucine, lodi e governi tecnici.
E ogni tanto a convenienza, cita il popolo, e la sua volontà. E io del popolo, come i miei colleghi, l’unica volontà che abbiamo è di tornare ad avere una vita normale, come l’avevamo prima di quel maledetto Aprile 2008. Intanto i miei colleghi si consumano nel silenzio e nell’indifferenza del muro di gomma, di queste istituzioni, sorde, lontane di Kafchiana memoria e anche di colleghi, di genitori, o di semplici cittadini.
Perché il problema della scuola è il problema di tutti noi, come genitori, e come siciliani, ai quali stanno togliendo una parte significativa di ricchezza e cultura, che si ripercuoterà su tutti.
“Non si licenzia chi educa i nostri figli” afferma Obama, salvando 300000 posti di lavoro della scuola, mentre da noi chi deve difenderci è “chiuso per ferie” e migliaia di mamme di famiglia preparano i bagagli, lasciano le famiglie, per servire la scuola del fiorente Nord, che non ci vuole per il ruolo, ma ci usa per le supplenze.

Rosalinda Gianguzzi








Postato il Sabato, 21 agosto 2010 ore 20:06:36 CEST di Libero Tassella
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.29 Secondi