Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 490481460 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
novembre 2019

Libriamoci: lo scrittore Cono Cinquemani e ideatore del progetto Ambulanza Letteraria ospite al Liceo G. Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
850 letture

Le idee innovative del Majorana volano a Bruxelles
di m-nicotra
717 letture

Bando selezione esperti FSE/PON - Liceo Lombardo Radice di Catania
di m-nicotra
713 letture

Tre intense giornate a Roma - Delegazione dei Ragazzi Sindaci della provincia di Catania
di m-nicotra
638 letture

Il Parlamento della Legalità a Montecitorio, l’ambasciata del dono, nel nome di Nicholas Green
di g-aderno
584 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Formazione Superiore: Importante accordo tra il MIUR e la Regione Sicilia

Istituzioni Scolastiche
Intesa di Programma tra il MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER LE RELAZIONI INTERNAZIONALI e la REGIONE SICILIANA PREMESSA L'Intesa si propone di favorire la collaborazione tra le parti - nell'ambito degli interventi previsti dal Programma Operativo Nazionale "La scuola per lo sviluppo", a titolarità del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, e dal Programma Operativo Regionale a titolarità della Regione Siciliana - per rafforzare e sviluppare la concertazione a suo tempo avviata attraverso la programmazione e l'attuazione di interventi congiunti, e per costruire una proposta strategica complessiva di promozione della qualità ed efficacia del sistema scolastico e formativo nella Regione. Il MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA (d'ora in poi: MIUR) e la REGIONE SICILIANA (d'ora in poi: REGIONE): VISTO il Regolamento del Consiglio Europeo n.1260/99 del 21.6.1999 recante Disposizioni Generali sui Fondi Strutturali, pubblicato sulla GUCE n. L 161/1 del 26.6.1999, in particolare l'art.38; VISTO il Regolamento Europeo n. 1783/1999 del Parlamento Europeo e del Consiglio Europeo del 12.7.1999, pubblicato sulla GUCE n. L. 213/1 del 13.8.1999, relativo al Fondo Europeo di Sviluppo Regionale; VISTO il Regolamento Europeo n. 1784/1999 del Parlamento Europeo e del Consiglio Europeo del 12.7.1999, pubblicato sulla GUCE n. L 213/1 del 13.8.1999, relativo al Fondo Sociale Europeo; VISTO il Quadro Comunitario di Sostegno 2000/2006 per le regioni italiane dell'OB. 1, approvato dalla Commissione Europea con Decisione C(2000) 2050 del 1.8.2000; VISTE le delibere del CIPE: n. 140 del 22.12.1998,n.71 del 14.5.1999, n.139 del 6.8.1999, n. 60 del 22.6.2000 con le quali sono stati fissati gli aspetti inerenti le modalità di programmazione, le procedure, le risorse, i referenti per ciascuna Amministrazione titolare, e le responsabilità dell'intero quadro della programmazione a livello nazionale per i Fondi Strutturali relativamente al periodo 2000/2006; VISTA la Delibera del CIPE del 4.8.2000, con la quale vengono definite le modalità di attuazione del Quadro Comunitario di Sostegno delle Regioni OB. 1 nel periodo 2000/2006; PREMESSO che, nell'ambito del Quadro Comunitario di Sviluppo 2000-2006 per la gestione dei Fondi strutturali europei nelle regioni dell'Ob.1, la REGIONE è titolare di un Piano Operativo Regionale (approvato con decisione CE n.2364 in data 8.8.2000 ) e che, parimenti, il MIUR) è titolare di un Piano Operativo Nazionale "La scuola per lo sviluppo" (approvato con decisione CE n.2064 in data 22.8.2000); CONSIDERATO che ambedue i Programmi Operativi hanno riferimento - pur nella diversa e autonoma articolazione programmatica - all'Asse III ( Risorse Umane) del QCS Ob.1 e, nello specifico, agli obiettivi di tale Asse riguardanti lo sviluppo dell'istruzione e della formazione come strumento essenziale per il conseguimento delle finalità strategiche dell'occupabilità e della coesione sociale; RISCONTRATA l'ampia convergenza del Programma Operativo a titolarità del MIUR e del Programma Operativo a titolarità della REGIONE sulle finalità e sugli obiettivi specifici di sviluppo dell'istruzione e della formazione, e la comune volontà di perseguirli attraverso una stretta cooperazione che consenta, da un lato, il rigoroso rispetto delle competenze e delle attribuzioni istituzionali e, dall'altro, il rafforzamento, ad ogni livello, degli strumenti di coordinamento, concertazione e integrazione; RICONOSCIUTO il positivo apporto che può essere fornito da una coerente e coordinata utilizzazione delle risorse disponibili per l'istruzione e la formazione in ambedue i Programmi, e - in particolare - tenuto conto che l'integrazione degli interventi consente un'ottimizzazione della programmazione ed una maggiore efficacia di impatto sia del PON Scuola che del POR Sicilia; TENUTO CONTO del documento prodotto dall'Autorità di Gestione del QCS ob.1., relativo all'attribuzione della premialità del 6% sull'importo complessivo delle risorse dei fondi strutturali, e dei vantaggi in termini di disponibilità di ulteriori risorse che possono derivare dalla stipulazione e attuazione di intese di programma fra i diversi PON e POR; TENUTO CONTO che nel corso della attuazione del PON Scuola per le annualità 2000, 2001 e 2002, il MIUR ha già destinato alla REGIONE, secondo le ripartizioni precedentemente definite in sede dello stesso PON, le risorse, che vengono riportate, distribuite per Misura e Azione, nella seguente tabella: Misure e Azioni anni 2000-2002 Importo € 1 Adeguamento del sistema dell'istruzione 1.1.a) Sviluppo competenze di base e trasversali nella scuola: ITC 3.722.160,00 1.1.b) idem: lingue comunitarie 2.653.920,00 1.1.h) Educazione ambientale 296.640,00 1.2. Esperienze di stage nell'ambito di percorsi di istruzione 15.145.680,00 1.3. Supporto alla formazione in servizio personale scolastico.: NIT 3.467.760,00 2 Infrastrutture per la valorizzazione del sistema 2.1. Dotazioni tecnologiche e informatiche delle istituzioni scolastiche 7.344.000,00 2.2. Reti telematiche e di comunicazione (cablaggio) 12.895.200,00 3 Prevenzione della dispersione scolastica 3.1. Prevenzione dispersione scolastica nella scuola di base 3.427.360,00 3.2. Prevenzione dispersione .scolastica nella scuola secondaria super. 5.789.840,00 4 Infrastrutture per l'inclusione scolastica 4.1. Centri risorse contro la dispersione scolastica 2.774.400,00 4.2. idem ,zone isolane e montane 235.200,00 5.1 IFTS 2.098.800,00 6.1 Istruzione permanente 4.930.560,00 7 Sostegno alle pari opportunità di genere 7.2. Sviluppo competenze e imprenditorialità femminile 3.743.040,00 7.3. Orientamento e rimotivazione allo studio di donne adulte 1.459.440,00 TOTALE 69.984.000,00 TENUTO CONTO, altresì, che, nel corso dell'attuazione del POR Sicilia per le annualità 2000-2002, la REGIONE ha destinato le risorse che vengono riportate, ripartite per Misure e Azioni, nella seguente tabella: Misure e Azioni anni 2000-2002 Importo € 3.06 Contrasto alla dispersione scolastica 8.215.772,00 3.07 IFTS 11.267.908,00 3.08 Educazione permanente 2.916.000,00 6.07b2 Formazione per l'internazionalizzazione dell'economia siciliana 1.452.995,00 6.08b Educazione alla legalità nelle scuole 1.562.000,00 TOTALE 50.146.667,00 CONSIDERATO che, nella seduta del 4.2.2003, la Giunta Regionale della Sicilia ha preso atto e condiviso complessivamente quanto prospettato nella nota n.167 del 22.1.2003 del Dipartimento Programmazione della REGIONE, relativa alla proposta di protocollo d'intesa di cui sopra VISTO il protocollo d'intesa, siglato in data 3..3.2003 dalle Direzioni Generali dei Dipartimenti della Programmazione e della Pubblica Istruzione della REGIONE e dalla Direzione Generale per le Relazioni Internazionali del MIUR, riguardante l'attuazione di interventi operativi di cooperazione e coordinamento delle azioni finanziate nei rispettivi Programmi Operativi nell'ambito dell'istruzione e della formazione; CONVENGONO QUANTO SEGUE: 1. 2.Il MIUR e la REGIONE si impegnano a realizzare di comune accordo,un coordinamento strategico complessivo degli interventi finanziati dai Fondi strutturali europei, nell'ambito del PON Scuola e del POR Sicilia, per il migliore raggiungimento dei rispettivi obiettivi strategici ed operativi riguardanti i sistemi dell'istruzione e della formazione. A tale fine, il MIUR e la REGIONE, in considerazione delle caratteristiche della programmazione regionale e degli obiettivi fissati dal Programma Operativo a titolarità del MIUR, individuano le seguenti aree prioritarie di intervento: dispersione scolastica e disagio sociale istruzione e formazione permanente qualità del sistema dell'istruzione e società dell'informazione e della conoscenza raccordo scuola - lavoro e IFTS 3.In questo quadro - tenuto anche conto che, durante le procedure di concertazione formale a suo tempo attivate per la realizzazione dei rispettivi Programmi si è già proceduto ad un esame congiunto dei rispettivi Complementi di programmazione, mirato a porre le premesse conoscitive ed operative per una ottimizzazione degli interventi sull'istruzione e la formazione sia a livello di Misure che di Azioni anche attraverso la stipula di uno specifico protocollo d'intesa - il MIUR e la REGIONE si impegnano a realizzare la complementarità delle proprie strategie e dei propri interventi operativi attraverso modalità permanenti di concertazione e coordinamento in tutte le fasi di realizzazione dei Programmi, e per tutto il periodo di validità dell'attuale Programma europeo di intervento dei Fondi strutturali 2000-2006 4.Dispersione scolastica e disagio sociale Il MIUR e la REGIONE si impegnano, nello specifico, a concorrere congiuntamente allo sviluppo degli interventi mirati a prevenire e a contrastare la dispersione scolastica e formativa, nell'ambito delle specifiche Misure previste dal PON Scuola e dal POR Sicilia. A tale scopo il MIUR e la REGIONE si impegnano a sviluppare ulteriormente le iniziative previste nelle Misure 3 (Prevenzione della dispersione scolastica) e 4 (Centri risorse contro la dispersione scolastica) del PON Scuola, e nella Misura 3.06 (Prevenzione della dispersione scolastica) del POR Sicilia. In particolare: Il MIUR realizzerà prevalentemente le iniziative destinate agli allievi della scuole statali di istruzione secondaria superiore (previste nella Misura/Azione 3.2), e la REGIONE realizzerà prevalentemente le iniziative destinate agli allievi della scuola elementare e media (previste nella Misura 3.06 - Prevenzione della dispersione scolastica); Il MIUR si impegna, per quanto riguarda la Misura 4: - a completare il quadro di interventi previsti per la Sicilia nella Misura/Azione 4.1 - a realizzare interventi strutturali e infrastrutturali per costituire Centri di risorse contro la dispersione nelle aree deprivate, isolate e montane, con particolare riguardo alle isole minori (Misura/Azione 4.2.), e - in esse - alla costituzione di specifiche infrastrutture a sostegno e sviluppo delle NIT La REGIONE si impegna a sostenere l'attività dei suddetti Centri, con le risorse e le azioni previste dalla Misura 3.06. azione d (Potenziamento dei Centri risorse contro la dispersione scolastica). A tal fine concordemente convengono di intervenire con le risorse del PON e del POR per le annualità 2003 e 2004, secondo la seguente Tabella di massima: PON Scuola POR Sicilia Misura 3 15.700.000 Misura 3.06 3.500.000 Misura 4 2.000.000 Il MIUR e la REGIONE si impegnano ad accelerare congiuntamente la realizzazione degli interventi sopra previsti entro i 24 mesi dalla data di sottoscrizione del presente Accordo Il MIUR e la REGIONE si impegnano altresì a intervenire con le stesse modalità per il restante periodo 2005-2006 con ulteriori stanziamenti, secondo la seguente tabella di massima: PON Scuola POR Sicilia Misura 3 16.000.000 Misura 3.06 2.000.000 Misura 4 2.000.000 5.Istruzione e formazione permanente Al fine di ampliare, integrare e rendere più efficaci - attraverso il coordinamento delle azioni del PON Scuola e del POR - le strategie istituzionali e gli interventi operativi per lo sviluppo dell'istruzione e formazione permanente, il MIUR e la REGIONE concordano quanto segue: Il MIUR si impegna a sostenere iniziative finalizzate al recupero delle competenze di base e trasversali e per il rientro nei percorsi scolastici e formativi, con particolare riguardo alle aree linguistica, socio economica , scientifica, tecnologica; La REGIONE si impegna: 1.ad orientare in prevalenza gli interventi verso tematiche trasversali ( con specifico riguardo all'educazione alla cittadinanza, e ai temi ambientali e dello sviluppo sostenibile), all'integrazione culturale (con specifico riguardo a percorsi di facilitazione per le fasce deboli, per gli immigrati, i disoccupati, i detenuti, ecc.), a favorire la crescita di microprofessionalità 2.a finanziare le azioni finalizzate a favorire la crescita di professionalità strettamente legate alle vocazioni del territorio ( attività legate alla cultura del mare: pesca, conservazione dei prodotti ittici, piccola cantieristica, etc). Il MIUR e la REGIONE si impegnano congiuntamente a dare continuità alle azioni previste e a verificarne periodicamente l'andamento e i risultati. A tal fine concordemente convengono di intervenire con le risorse del PON e del POR, per tutto il periodo 2003 - 2006, secondo la seguente Tabella di massima: PON Scuola POR Sicilia Misura 6.1 11.650.000 Misura 3.08 4.000.000 Misura 4 2.000.000 6.Qualità del sistema dell'istruzione Per quanto riguarda la promozione e il sostegno della qualità dell'istruzione e degli obiettivi della società dell'informazione e delle conoscenza, il MIUR e la REGIONE concorreranno a concretare, nell'ambito delle specifiche Misure previste dal PON Scuola e dal POR Sicilia, interventi finalizzati a: lo sviluppo delle competenze linguistiche degli allievi e dei docenti delle istituzioni scolastiche statali; percorsi di istruzione sulle NIT per gli allievi delle istituzioni scolastiche e percorsi di aggiornamento per i docenti lo sviluppo e il sostegno delle attività motorie e sportive; lo sviluppo e il sostegno nelle competenze progettuali del personale direttivo, docente e non docente. In questo quadro, Il MIUR si impegna a realizzare gli interventi previsti dalla misura/azione 1.1.a (Percorsi di istruzione sulle NIT per gli allievi), dalla misura/ azione 1.1b (Sviluppo di competenze di base e trasversali nella scuola -percorsi linguistici), dalla misura/azione1.3.(Percorsi di aggiornamento nelle NIT per i docenti), anche in corrispondenza di un ampliamento dell'attuale dotazione finanziaria. Il MIUR si impegna, nell'ambito della misura/azione 1.4 (Sviluppo di centri funzionali di servizio per il supporto all'autonomia, la diffusione delle tecnologie, la creazione di reti) a promuovere e sostenere le attività programmate dai centri polifunzionali per lo sviluppo tecnologico e della progettualità, con particolare attenzione all'area territoriale di Palermo, affinché si realizzi una rete in favore delle isole minori della Sicilia di cui al punto 3 della presente intesa. Il MIUR si impegna in particolare - sempre nell'ambito della misura/azione 1.4 - a sostenere l'aggiornamento dei docenti nelle aree territoriali più emarginate in funzione della definizione di progetti didattici per il miglioramento della qualità della scuola e per favorire la partecipazione ai progetti previsti dal POR e dal PON. La REGIONE si impegna a realizzare prevalentemente laboratori linguistici ed attività di animazione sportiva per gli alunni delle scuole elementari all'interno della misura 3.0.6. A tal fine MIUR e Regione concordemente convengono di intervenire con le risorse del PON e del POR riguardanti le misure sopra ricordate per tutto il periodo 2003-2006, secondo la disponibilità di massima riportate nella seguente Tabella: PON Scuola POR Sicilia Misura 1.1.a 6.850.000 Misura 3.06 4.000.000.00 Misura 1.1.b 5.600.000 Misura 1.3 3.200.000 Misura 1.4 7.100.000 7.Raccordo scuola - lavoro e IFTS Per quanto riguarda i temi del raccordo scuola-lavoro, il MIUR e la REGIONE si impegnano - nel rispetto delle competenze istituzionali relative all'attuazione dell'obbligo formativo - ad attuare procedure concertate per promuovere la massima estensione delle esperienze di stage e di tirocinio formativo in impresa nelle istituzioni di istruzione secondaria superiore, in coerenza con quanto previsto nella misura 1.2. (Esperienze di stage nell'ambito dei percorsi di istruzione) del PON Scuola. Con riguardo alle esperienze di IFTS, in coerenza con quanto previsto nella misura 5 (Formazione superiore) del PON scuola e dalla misura 3.07 (Istruzione superiore ed universitaria) del POR Sicilia: il MIUR si impegna a realizzare iniziative limitate agli ambiti settoriali a valenza multiregionale, individuati in relazione a quanto di volta in volta definito dagli Organi nazionali previsti dall'art. 69 della L.144/99; il MIUR si impegna ad attuare, in quell'ambito, interventi di sistema finalizzati a proporre standard di qualità, modelli e iniziative per la disseminazione delle esperienze realizzate; la REGIONE si impegna altresì a utilizzare i propri finanziamenti, nell'ambito della programmazione ed attuazione degli IFTS , in coerenza con gli indirizzi definiti nella Conferenza Stato-Regioni e negli Organismi nazionali previsti dal Sistema nazionale, e tenendo conto dei risultati conseguiti nell'ambito delle azioni di sistema realizzate a livello nazionale. A tal fine MIUR e Regione concordemente convengono di intervenire con le risorse del PON e del POR riguardanti le misure sopra ricordate per tutto il periodo 2003-2006, secondo la disponibilità di massima riportate nella seguente Tabella: PON Scuola POR Sicilia Misura 1.2. 6.800.000 Misura 3.07 15.000.000.00 Misura 5.1. 2.800.000 8.Il MIUR e la Regione si impegnano di comune accordo, ad integrare alcuni degli interventi previsti dalla presente Intesa - in quanto coerenti - con quelli previsti dal PON Sicurezza, a titolarità del Ministero dell'Interno, al fine di raggiungere un maggiore impatto nei programmi operativi delle aree territoriali congiuntamente individuate. 9.MIUR e REGIONE si impegnano, entro due mesi dalla ratifica della presente Intesa, a dar vita ad un Comitato di attuazione a costituzione paritaria MIUR-REGIONE, con il compito di guidare l'attuazione dell'Accordo stesso, realizzando le condizioni operative necessarie per rendere effettivi gli impegni assunti e le eventuali azioni di riprogrammazione rese necessarie da nuove situazioni e da nuove disposizioni comunitarie e nazionali a livello di QCS Obiettivo 1. Numero e caratteristiche specifiche dei componenti di tale Comitato verranno definiti in separata sede a cura dei dirigenti delegati dai firmatari della presente Intesa. Roma - Palermo, 25 marzo 2003 per il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Letizia Moratti Il Presidentedella Giunta Regionale Siciliana Salvatore Cuffaro








Postato il Venerdì, 11 aprile 2003 ore 10:53:13 CEST di Mario Amato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 5
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.21 Secondi