Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 489206185 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2019

Domenica 6 ottobre Lungomare Fest per l’intera giornata all’insegna della solidarietà.
di a-oliva
768 letture

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra
661 letture

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva
583 letture

Personale ATA - Elenco definitivo Assistenti Amministrativi disponibili alla copertura dei posti vacanti del profilo di D.S.G.A. – A.S. 2019/2020
di a-oliva
576 letture

Grazie Nicholas
di a-oliva
572 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Redazione
Redazione

·La Dispersione Scolastica
·Portfolio delle competenze di Cittadinanza
·Teatro, Casa casa, trasgressione è narrare odio e paura
·Il Decreto-scuola discrimina 2.200 laureati che lavorano nelle paritarie
·Autori in divisa (IV Edizione). Poliziotti scrittori si raccontano a Misterbianco e ad Acireale


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Consorzio: Approvato il Programma Annuale 2003 alla S.M. ''Sturzo'' di Biancavilla

Istituzioni Scolastiche
 

RELAZIONE   AL  PROGRAMMA  ANNUALE  ESERCIZIO  FINANZIARIO  2003

 

 

 

DAL BILANCIO DI PREVISIONE AL PROGRAMMA ANNUALE

Il  vecchio Bilancio di previsione indicava esclusivamente la gestione di singole e predefinite voci di entrata e di uscita, era centrato sui flussi finanziari senza alcuna interazione organica e funzionale sulle finalità di impiego, e soprattutto   senza alcun collegamento con la  programmazione didattica.

Il Programma annuale, invece, è un documento operativo, un modello flessibile, che  consente la costruzione di un bilancio e la sua gestione finanziaria per obiettivi che si concretizzano in attività e progetti. Esso può definirsi, con una terminologia moderna,  come  l'interfaccia finanziaria del Piano dell'Offerta Formativa.

Prima di relazionare sull'iter  programmatico e finanziario dell'esercizio 2003, è opportuno dare un quadro generale sulla nostra comunità, sulla sua organizzazione e sulle attività programmate dal Collegio dei docenti ed esposte nel Piano dell'Offerta Formativa.

 

 

 LA NOSTRA COMUNITA'

Biancavilla è un centro di circa 23.000 abitanti, sorge su  un territorio topograficamente tormentato che ne ha determinato il particolare assetto urbanistico. Dagli anni sessanta in poi è cresciuta in maniera disordinata sia a monte che a valle, testimoniando la completa mancanza di un piano regolatore organico e razionale.  Il territorio,circa 70,000 chilometri quadrati, è costituito da zone montuose e collinari.

Biancavilla basa la sua economia su un'agricoltura abbastanza sviluppata e legata essenzialmente alla coltivazione degli agrumi soprattutto nella zona sud. In pianura vi è anche una agricoltura di sussistenza, con poderi parcellizzati nelle zone più impervie, che va scomparendo e che ha determinato in parte il fenomeno dell' emigrazione.

Sviluppate sono  le attività commerciali ed artigianali:  in questi ultimi anni sono state avviate nuove attività a conduzione familiare, piccole imprese commerciali e di servizio. Biancavilla, quindi, non presenta grosse sacche di indigenza, ma il fenomeno della disoccupazione, soprattutto giovanile è ugualmente preoccupante.

I nostri alunni provengono  da quartieri circostanti la scuola e non;  hanno pertanto   basi socio-culturali  eterogenee: accanto a ragazzi carenti di stimoli culturali,  che presentano difficoltà nell'area dei rapporti relazionali e mostrano diffidenza nei confronti della scuola, vivendola non come un diritto ma come un obbligo, vi sono molti ragazzi  motivati, per lo più provenienti  da sane famiglie   in grado di fornire loro valide sollecitazioni culturali.

 

I NOSTRI IMPEGNI

La nostra scuola è impegnata a promuovere il successo scolastico e la piena realizzazione della persona, ponendo come elemento principale della nostra azione educativa e didattica la centralità dell'alunno, nei confronti del quale deve riuscire ad operare  - nell'arco del triennio -  un cambiamento di comportamenti a livello:

-         cognitivo (sapere)

-         funzionale (saper fare)

-         relazionale (saper essere)

 

Essa si caratterizza per :

·        favorire lo sviluppo dell'autonomia, il senso di responsabilità e  di autoregolamentazione;

·        abituare al rispetto delle regole,

·        fare emergere, valorizzare e potenziare le abilità e le competenze di ciascun alunno;

·        aiutare e guidare, attraverso il recupero individualizzato e mirato, chi presenta gravi lacune di base;

·        incentivare l'interesse e la partecipazione di quanti si allontanano dalla scuola, o la frequentano con scarsa motivazione;

·        aiutare gli alunni a  manifestare  interessi e attitudini con attività elettive;

·        tener vivo l'interesse e l'entusiasmo in chi è già motivato e capace di studiare in modo autonomo, con attività di approfondimento,

·        costruire una scuola che interagisca con la comunità circostante e le agenzie formative del territorio.

·        sviluppare le capacità di orientamento attraverso la conoscenza del territorio, delle possibilità di occupazione e di scelta per il proseguimento degli studi;

·        coinvolgere  le famiglie perché esse siano protagoniste del processo formativo dei figli;

·        favorire la scelta di comportamenti socialmente positivi.

 

 

 

LE  NOSTRE  RISORSE  UMANE

 

Alunni  Scuola Media

Prime  classi

255

Seconde  classi

247

Terze classi

198

                             TOTALE

700

 

Classi Scuola Media

Prime classi

11

Seconde classi

10

Terze classi

  9

                               TOTALE

30

 

Docenti Scuola Media

Religione

3

Italiano Storia e geografia

20

Scienze matematiche

10

Lingua Francese

2

Lingua Inglese

5

Educazione Tecnica

5

Educazione artistica

4

Educazione musicale

4

Educazione fisica

3

Strumento musicale

4

Sostegno

7

                                       Totale

68

Alunni Centro EDA 

Alfabetizzazione

210

Corsi di Inglese

 40

Corsi di informatica

150

Corsi di ceramica

 30

Operatore turismo naturalistico

 12

                                      Totale

    442

Docenti Centro EDA

Italiano Storia e geografia

6

Scienze matematiche

3

Lingua francese

1

Lingua Inglese 2

2

Educazione Tecnica

3

Scuola elementari

3

                                     Totale

18

 

 

Personale  ATA

Direttore servizi generali e amministrativi

1

Assistenti amministrativi

6

Collaboratori scolastici

12

                                Totali

19

 

 

 

 

LE NOSTRE RISORSE  FINANZIARIE

 

Negli anni passati, la scuola,  compatibilmente con le risorse finanziarie e umane, ha risposto positivamente alle tante attese dell'utenza, in particolare nell'esercizio finanziario 2002 ha dato priorità ai corsi sperimentali ex art. 3 di bilinguismo ( Inglese-francese), all'introduzione di una 2^ lingua comunitaria con il progetto “ Lingua 2000”, alle classi ad indirizzo musicale con lo studio di 4 strumenti ( pianoforte, clarinetto, violino e flauto), a progetti e attività non obbligatori inseriti nell'ambito dell'ampliamento dell'offerta formativa. Ha, poi, favorito il prosieguo di  progetti specifici pluriennali come il progetto di Educazione alla salute, il progetto Socrates-Comenius 1.

Nell'ambito del XIV°  Centro EDA ha istituito corsi brevi di informatica, di lingua inglese.

 

Per l'esercizio finanziario 2003 il nuovo Piano dell'Offerta Formativa, ha confermato nella sostanza le attività ed i progetti precedenti, dando spazio ai progetti che costituiscono i nostri punti di forza, cioè i corsi di sperimentazione di bilinguismo ( Francese-Inglese) e il corso di indirizzo musicale  e arricchendo  altresì l'offerta formativa con i “Progetti “  propri del curricolo disciplinare obbligatorio, e con le  “Attività aggiuntive e laboratori” liberamente scelti dagli alunni e realizzati nelle ore pomeridiane.

Alla data attuale mancano ancora gli elementi certi del budget, cioè la dotazione finanziaria ordinaria e quella perequativa, che non ci sono state comunicate, contrariamente a quanto stabilisce l'art.4 al comma 7 del Regolamento contabile D.I. n. 44/2001, pertanto il Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2003 è stato predisposto tenendo conto della dotazione ordinaria e perequativa dell'esercizio finanziario 2002, inserendo solo l'80 % delle somme accertate.(All. 1- 2)

Per la previsione dell'avanzo di amministrazione ci siamo basati sui dati certi al 31/12/2002 rapportati all'esame finanziario delle singole attività e dei singoli  progetti previsti nel P.A. 2002 in coerenza con le previsioni del Piano dell'Offerta Formativa.

 

Il Programma Annuale è stato impostato secondo i principi del nuovo regolamento di contabilità D.M.n.44 del 1/ 01/2001, della C.M. n. 173 del 10/12/2001, della C.M. 118/2002 e della Circolare dell'Assessorato BB.CC.AA. e P.I. della Regione Sicilia. Il criterio di base è stato quello di attribuire ad ogni attività e ad ogni progetto tutti i costi afferenti, evitando approssimazioni, ma con una chiara impostazione progettuale quanto più trasparente rispetto alle risorse impiegate.

Per ogni singola attività e singolo progetto è stato predisposta una scheda descrittiva, che in maniera semplificata e sintetica  indica gli obiettivi, le risorse umane, le risorse logistiche ed organizzative, la durata, ed una scheda illustrativa finanziaria, in cui vengono indicate le risorse impiegate.

Con le premesse di cui sopra, abbiamo impostato il bilancio di esercizio ipotizzando Il seguente budget   finanziario:

 

ENTRATE                                                                                                                    IMPORTI

Avanzo di amministrazione                                                                                113.850,56

Finanziamenti dello Stato                                                                                          142.463,90

Finanziamenti della Regione                                                                           14.415,00

Finanziamenti da Enti Locali                                                                             5.035,44

Contributi da privati                                                                                       29.000,00

Altre entrate                                                                                                                     500,00

                                              -----------------------------------------------------------------------------

                                                          TOTALE                                                        305.264,90                

.

Consistente è l'avanzo di amministrazione presunto: ben  113.850,56 Euro, di cui 94.015,00 euro  costituiscono l'importo vincolato e 19.835,56 euro l'importo non vincolato.  Tale avanzo considerato al di fuori di un  contesto molto più generale appare in effetti alquanto spropositato. La consistenza è da attribuire in parte  alla gestione degli esercizi  precedenti, basti pensare che quello che abbiamo accertato al 31.12.2001 era di ben  187.750,21 euro ed in parte alla rigidità di alcuni finanziamenti vincolati, per cui consistenti economie, di anno in anno, venivano ad accumularsi senza possibilità di diverso riutilizzo. Dell' avanzo al 31/12/2001, per la parte non vincolata e  di piena disponibilità, nell'esercizio finanziario 2002, ben oltre 73.000 euro sono impiegate per la realizzazione degli obiettivi didattici, attraverso un consistente ampliamento dell'offerta formativa, una razionalizzazione delle spese di funzionamento amministrativo e un funzionamento didattico generale, nonché un uso razionale ed efficace delle risorse umane al fine di garantire la continuità del servizio.

L'avanzo di amministrazione è stato distribuito tra attività e progetti secondo lo schema mod. D

( art. 3 comma 2) Allegato n. 3.

 

 

I NOSTRI  IMPEGNI

 

 

SPESE_______                                                                                                            IMPORTI

Attività                                                                                                                       175.144,73

Progetti                                                                                                                      128.269,32

Fondo di riserva                                                                                                                1.850,85

Disponibilità finanziaria da programmare                                                            0,00

                                              -------------------------------------------------------------------------------

                                                            TOTALE                                                       305.264,90

 

 

 

:

 

ATTIVITA'

A01  Funzionamento amministrativo generale

Euro         17.788,69

 

A02 Funzionamento didattico generale

 

Euro         12.151,13

 

A03 Spese di personale

Euro       120.483,55

 

A04 Spese di investimento

Euro          11.721,36

 

A05 Manutenzione edifici

Euro          13.000,00

 

 

 

A01  L'impegno è finalizzato a garantire il funzionamento amministrativo generale dell'Istituto ,

cioè di tutte quelle attività che non sono legate ad uno specifico progetto, ma che garantiscono il supporto generale allo svolgimento di ogni altra attività e/o progetto didattico. Promozione ,quindi, di azioni tecniche e amministrative atte a :

-         garantire la pulizia dei locali;

-         fornire il materiale di ufficio necessario;

-         assicurare la manutenzione delle macchine ed attrezzature dell'uffico;

-         regolare la locazione delle apparecchiature ( fotocopiatore);

-         migliorare la sicurezza degli alunni e degli edifici ;

-         assicurare  la protezione  dei beni mobili ed immobili ( assicurazione beni mobili ed immobili, impianto di antifurto);

-         garantire l'informazione attraverso l'acquisto di riviste , libri,  periodici di carattere amministrativo;

-         assicurare compensi ed indennità di missione al personale scolastico, per motivi inerenti al funzionamento, nonché ai revisori dei conti;

-         manutenzione ordinaria edificio scolastico fondi regionali ( L.R. 15/88)

 

 

A02  L'impegno è finalizzato a garantire il funzionamento didattico dell'istituto e specificatamente:

-         acquisto o rinnovo di attrezzature tecnico-scientifiche  e di sussidi didattici di modesta entità;

-         acquisto di libri, riviste , periodici per uso didattico;

-         manutenzione ordinaria delle attrezzature;

-         attività connesse alla sperimentazione ed all'istruzione ricorrente;

-         tutte le spese inerenti alle esigenze dell'attività didattica generale.

 

A03  L'impegno è finalizzato al sostegno delle spese effettuate per il personale docente ed ATA sia di ruolo che supplente, in particolare per :

-         garantire la continuità del servizio;

-         assicurare l'uso razionale ed efficace delle risorse umane assegnate;

-         promuovere l'aggiornamento;

-         incentivare le funzioni superiori e le collaborazioni con la dirigenza, le funzioni obiettivo e le attività aggiuntive;

-         garantire le spese di missioni ed altre spese di personale non imputabili ai singoli progetti;

 

A04  L'impegno è finalizzato all'acquisto, al recupero ed al potenziamento di beni mobili ed immobili di particolare rilevanza e non imputabili ad uno specifico progetto. Nella nostra istituzione si rende necessario l'acquisto di attrezzature scientifiche e tecniche per il potenziamento del laboratorio scientifico, nonché dell'aggiornamento delle attrezzature informatiche.

A05  Trattasi di una nuova voce aggiunta, l'impegno è finalizzato alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell'edificio, al fine di assicurare la sicurezza e l'efficienza dei locali, utilizzando i fondi del Comune.

 

PROGETTI  

P01            “ L.2   LINGUA 2000”

 

Euro    16.373,18

P03            “XIV° CENTRO  EDA”

Euro    45.958,65

 

P04            “EDUCAZIONE ALLA SALUTE”

Euro     6.197,55

 

P05            “LABORATORIO MUSICALE”

Euro     9.212,29

 

P08            “TEATRO”

Euro     1.861,00

 

P09            “LABORATORIO DI CERAMICA”

Euro     2.511,00

 

P10            “LABORATORIO FOTOGRAFICO”

Euro        978,00

 

P11            “ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE”

 

Euro     6.055,80

 

P12            “LABORATORIO DI INFORMATICA”

Euro     2.753,00

 

P13            “LABORATORIO DI PITTURA”

Euro     1.330,00

 

P14            “LABORATORIO DI DANZA”

Euro     2.421,00

 

P15            “RICREAZIONE DI LATINO”

Euro     1.060,00

 

P16            “NEW PAPER GAME”

Euro     1.060,00

 

P17            “PROGETTO LETTURA”

Euro    1.890,00

 

P18            “ RECUPERando…..saper fare per saper essere

Euro     1.529,00

 

P19              “ PROGETTO  CONTINUITA' e ORIENTAMENTO “

 

Euro     2.904,00

 

P20           “PROGETTO SICUREZZA”

Euro     5.395,00

 

P21            “ IL   GIRAMONDO……

 

Euro    18.779,85

 

Z01           DISPONIBILITA' FINANZIARIA  DA     PROGRAMMARE”

 

Euro         000,00

 

P01            L'impegno, finanziato con l'avanzo di amministrazione , è finalizzato all'introduzione della lingua inglese nel corso G e della lingua  francese nella classe 3 C. Nella scelta dei docenti abbiamo dato priorità a docenti esterni di lingua madre.

 

P03            L'impegno  è  finalizzato    all'organizzazione   del   XIV°  Centro  Territoriale  Permanente

EDA   il cui compito istituzionale è il “ Livelong learning”: cioè ogni persona,a qualsiasi età, deve essere in grado di costruire il proprio apprendimento.

Nell'abito del Centro sono  previsti:

 

1 -  CORSI DI ALFABETIZZAZIONE :

·         Sede di Biancavilla

·         Sede di Adrano nel 2° Cicolo didattico

·         Sede di Bronte   nella S.M.S. “ L. Castiglione “

 

2-     CORSI DI INGLESE ( 60 ORE)

·          Sede di Biancavilla ( 1° e 2° livello)

·          Sede di Adrano       ( 1° e 2° livello)

 

3-     CORSI DI INFORMATICA   (60 ORE)

·          Sede di Biancavilla    (di base e di 2° livello modulari di 20 ore ciascuno)

·          Sede di Bronte   ( di base)

 

4-     CORSO DI OPERATORE TURISMO NATURALISTICO

Corso libero di 450 ore autorizzato dalla regione Sicilia

Nella sede di Biancavilla

 

5-    CORSO DI CERAMICA  di 60 ore

         Nella sede di Biancavilla 

 

I finanziamenti provengono per 7.000,00 euro dall'avanzo di amministrazione, per 26.721,00 dallo Stato, vincolati,  e per 7.500,000 da contributi da privati, anch'essi vincolati.

 

P04            L'impegno è finalizzato alla realizzazione al progetto  pluriennale di educazione alla salute giunto oramai  alla fase conclusiva. Il finanziamento è  interamente statale. I risultati del progetto pluriennale saranno pubblicati.

 

P05      La scuola ha solo un corso ad indirizzo musicale, dove, a scelta degli alunni  è possibile studiare uno strumento tra pianoforte, violino, flauto e clarinetto. Negli anni precedenti la domanda per il corso di pianoforte   è stata piuttosto  consistente e senz'altro superiore all'offerta reale.La maggiore richiesta dello studio del pianoforte  ha, quindi,  motivato la necessità di ampliare l'offerta formativa con  l'introduzione di una seconda  cattedra di pianoforte. Nel precedente anno scolastico, 2001/2002,  la seconda cattedra non ci è stata assegnata , quindi per soddisfare la domanda abbiamo dovuto far  ricorso ad un contratto di natura privatistica, utilizzando i fondi che il Comune di Biancavilla ci ha assegnato con un finanziamento finalizzato. Identica situazione  si è presentata per l'anno scolastico corrente e si presenterà per il prossimo anno scolastico, anche se in misura contenuta , avendo, già dal precedente esercizio ridotto e contenuto il numero degli allievi. I  finanziamenti provengono per una parte ( 5.035,44) dal Comune, per il resto dall'avanzo di amministrazione; entrambi sono vincolati.

 

P08      P09            P10            P12            P13            P14            P15            L'impegno finanziario di ogni singolo progetto è finalizzato alla realizzazione di attività e laboratori pomeridiani facoltativi e precisamente del laboratorio di teatro, di 3 laboratori di ceramica,  di un laboratorio fotografico, di 3 corsi di informatica, di un laboratorio di pittura, di un corso di danza moderna e di uno di flamenco,  e di un laboratorio di latino.

I finanziamenti provengono dall'utilizzo dell'avanzo di amministrazione ( euro 11.744,00)  e solo in piccola parte dal contributi delle famiglie (2.090,00)

 

P11       L'impegno finanziario, finalizzato al progetto di Educazione ambientale, coinvolge tutti gli alunni in maniera differenziata, e con tematiche attinenti il territorio di Biancavilla viste sotto l'aspetto fisico, naturalistico, artistico e monumentale; inoltre per alcuni aspetti coinvolge anche il Centro Eda, infatti il progetto  finanziato per 4.505,80 euro dall'avanzo di amministrazione vincolato, utilizza fondi Regionali per l'Educazione Permanente entrate nell'esercizio in corso, ma rimaste da utilizzare.

 

P16            L'impegno finanziario è finalizzato alla realizzazione di un progetto da fare in collaborazione con il Giornale La Sicilia. Anche per questa voce di bilancio viene utilizzato ‘avanzo di amministrazione.

                       

 

P17            L'impegno è finalizzato alla realizzazione di un progetto, piuttosto ambizioso, destinato a quegli alunni, che per apatia, insofferenza, scarsa abitudine, non si accostano più i libri, anzi li rifiutano. Le modalità di conduzione del progetto, così come è nell'intenzione dei proponenti, sono lasciate un po' all'improvvisazione: legate cioè alle reazioni immediate dei ragazzi. Ecco perché le somme in bilancio, per un progetto così vasto, appaiono modeste. Se il progetto, così come si spera, andrà nella giusta direzione, ci sarà bisogno di una ulteriore programmazione.                    

 

 

P18      Il progetto, che si configura come un progetto di primo  recupero, è finalizzato alla eliminazione del fenomeno della dispersione scolastica, inteso non solamente come riduzione degli abbandoni, ma anche come contenimento delle ripetenze. Esso mira  alla formazione di una mentalità del fare e del produrre, che è l'opposto della mentalità di questi  alunni che vivono il momento scolastico come un obbligo e non come un diritto. Il progetto è finanziato con l'avanzo di amministrazione.

 

P19            Continuità e orientamento, rappresentano due momenti dello stesso problema: la consapevolezza dei propri problemi e delle proprie attitudini, l'educazione a compiere scelte consapevoli. Il progetto è supportato dal docente  funzione obiettivo area 3, dalla referente dell'orientamento  e  dai componenti della Commissione continuità, le cui  prestazioni aggiuntive sono previste nelle spese di personale A03. Le spese per beni di consumo, e di sussidi didattici sono finanziate con l'avanzo di amministrazione.

 

P20      Il progetto “ Sicurezza”, acquista particolare significato nel momento attuale. Esso è finalizzato  essenzialmente alla prevenzione, attraverso  interventi di informazione per  gli utenti e interventi di formazione degli operatori.

 

P21      Trattasi di un progetto del tutto particolare, che abbraccia una vasta rete di interventi legati alla didattica delle singole classi, a momenti  intermedi e/o conclusivi di determinate attività e progetti sopra esposti. Il finanziamento è essenzialmente di natura privata. Buona parte deriva dall'avanzo di amministrazione vincolato.        

 

Z01            L'aggregato nel corso dell'anno sarà certamente impinguato dalle maggiori entrate rispetto alla previsione, e costituirà un accantonamento momentaneo  in una  attesa “intenzionale” per incrementare, valorizzare, incentivare determinate attività e/o progetti e soprattutto per progettare nuove forme di intervento per il recupero ed il potenziamento degli alunni.

 

A conclusione giova sottolineare che l'art. 2 del nuovo regolamento contabile, al comma 7, stabilisce che la direzione generale scolastica regionale “provvede a comunicare alle istituzioni scolastiche,…una dotazione certa di risorse finanziarie”. E' auspicabile che sia emanato al più presto un decreto concernente i parametri e le percentuali della consistenza della dotazione finanziaria, in maniera da consentire alle istituzioni scolastiche di programmare con maggiore celerità e tranquillità e certamente in maniera più responsabile.

 

                                                                                                            Il Dirigente Scolastico       

                                                                                                            Prof. Francesco Lanza

 

Biancavilla 10.02.2003






dello stesso autore




Postato il Venerdì, 21 febbraio 2003 ore 10:47:11 CET di Mario Amato
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 3
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.20 Secondi