Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 537928649 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
dicembre 2021

VII CONGRESSO CISL SCUOLA CATANIA
di a-oliva
2588 letture

Da 70 anni donatori di sangue. ADVS FIDAS premia al Comune di Catania i donatori di sangue settantenni
di a-oliva
2237 letture

Personale Docente - Nomine in ruolo da procedure concorsuali per surroga - A.S. 2021/2022 - Sedi disponibili
di a-oliva
2231 letture

Personale docente - Esiti del nuovo conferimento delle supplenze a seguito della procedura informatizzata da GAE e GPS, per stipula di contratti a tempo determinato - A.S. 2021/2022
di a-oliva
2103 letture

Personale docente - Posti disponibili aggiornati per stipula di contratti a tempo determinato da GPS e GAE - A.S. 2021/2022
di a-oliva
1990 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

I video della scuola
I video della scuola

·Video e rap per la Shoah. Il Coro interscolastico di voci bianche 'Vincenzo Bellini'
·25 aprile, lontani ma vicini: i giovani cantori di Torino cantano 'Bella ciao'
·Caro virus, non sei simpatico e gentile
·L'aeronautico di Catania si prepara al lavoro nella base di Sigonella
·Premiazione concorso #Zerobullismo, la tua storia contro il bullismo in rete - Liceo Classico 'Tommaso Fazello' di Sciacca


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Progetti: Incontro presentazione progetto LEGALOPOLI - 25 Novembre 2002

Comunicati

 

Istituto Scolastico "G. Parini"
C A T A N I A
Ottobre 2002
Ai Sigg.. DIRIGENTI SCOLASTICI
Ai Sigg. Docenti Referenti del progetto Legalità
Istituti Comprensivi - Scuole Medie- Biennio Scuole Secondarie
CATANIA e Provincia
Oggetto: PROGETTO LEGALOPOLI - Il gioco della Legalità
SI INVITA la S. V. insieme ai docenti referenti del progetto legalità
all'INCONTRO DI PRESENTAZIONE del PROGETTO LEGALOPOLI , che avrà luogo presso questo Istituto LUNEDI 25 novembre alle ore 9,30

Nel luglio 2002 l'ASAEC (Associazione antiestorsione catanese "Libero Grassi"), di concerto con la Prefettura di Catania, ha lanciato un'iniziativa rivolta alla promozione della cultura della legalità attraverso l'organizzazione di laboratori scolastici finalizzati alla realizzazione di un videogioco.
Questo Istituto, aderendo all'iniziativa approvata e condivisa dal C.S.A., promuove per l'anno scolastico 2002-2003, un laboratorio trasversale, che coinvolge ragazzi di diverse scuole, (4 - 5 elementare - media e biennio) per la realizzazione di un videogioco, così da consentire ai ragazzi di:
· essere introdotti ad un mestiere moderno, altamente specializzato e connesso all'uso delle nuove tecnologie informatiche e digitali, attraverso l'alfabetizzazione alla logica, alle tecniche e alle procedure di realizzazione di un videogioco;
· essere sensibilizzati alla cultura della legalità, attraverso la costruzione di un gioco le cui dinamiche e i cui meccanismi dimostrano nei dettagli quanto, come e perché un comportamento legale risulta alla lunga più conveniente di uno illegale.
I laboratori verranno organizzati attraverso la collaborazione dell'ASAEC e di una società di produzione di videogiochi (la 3 Monkeys Imagimotion) Il laboratorio verte alle acquisizioni tecniche (la realizzazione dei videogiochi) e all'azione didattico-educativa sulla cultura della Legalità.
Considerata l'originalità, l'innovatività e la rilevanza del progetto (del quale si allega una descrizione sintetica fornitaci dall'ASAEC) si propone a codesto Istituto di aderire all' iniziativa e di partecipare alla sua realizzazione, attraverso:
1. La sensibilizzazione di uno o più docenti all'iniziativa, in modo da garantire che l'esperienza possa trovare risonanza all'interno dell'Istituto, specie per gli aspetti educativi e formativi sulla legalità.
2. L'individuazione dei ragazzi sensibili, interessati ed "esperti" in videogiochi da coinvolgere nel laboratorio didattico che sarà attivato a "moduli intensivi" Il QUESTIONARIO allegato favorirà la scelta dei partecipanti due o tre per scuola, in base alle adesioni. Dovendo costituire un gruppo ristretto si rispetta l'ordine di adesione.
3. Il coinvolgimento di eventuali istituzioni o altri enti pubblici o privati del territorio/quartiere nel quale la scuola opera, così da potenziare il Progetto col loro sostegno morale ed eventualmente economico.
Si ringrazia per la cortese attenzione ed augurando un sempre proficuo lavoro, porgo cordiali saluti
IL PRESIDE
Giuseppe Adernò
Si allega Progetto , Scheda di adesione e Questionario ragazzi

PROGETTO - "Legalopoli"- il gioco della legalità
Contesto e problematica § Per far passare un messaggio nel modo più efficace tra i giovani occorre evitare la trasfusione dall'alto di contenuti teorici, considerati astratti, noiosi, spesso in evidente contraddizione con gli impliciti insegnamenti provenienti dal complesso degli ambiti nei quali i giovani vivono (famiglia, amicizie, bar, palestra ecc.).§ Il gioco ha in sé potenzialità maggiori rispetto ad altre tecniche di coinvolgimento, per raccogliere adesioni e interesse, per stimolare i ragazzi a fare propri i contenuti veicolati.
Obiettivo specifico Dimostrare ai ragazzi che la legalità conviene e rappresenta, alla lunga, la scelta vincente. Fornire quindi ai ragazzi gli elementi concreti per sviluppare consapevolezza, autonomia di giudizio e scelta, mostrando le conseguenze di ciascuna azione.
Risultati attesi 1. Produrre, con l'attiva partecipazione degli studenti, un gioco in CD-Rom; 2. Introdurre i ragazzi ad un mestiere moderno, altamente specializzato e connesso all'uso delle nuove tecnologie;3. Sensibilizzare i ragazzi alla cultura della legalità.
Descrizione delle azioni Il processo mira a garantire il forte interesse e coinvolgimento dei ragazzi, unica garanzia di durevole sensibilizzazione ai temi della cultura della legalità. Per arrivare alla produzione del gioco si metteranno in atto le seguenti azioni:1) una serie di incontri con gli insegnanti (o i referenti dei laboratori), per mettere a fuoco la presente proposta e concordare le modalità di articolazione di un laboratorio finalizzato alla realizzazione del gioco.2) il laboratorio in classe per la creazione del gioco, che potrà inserirsi all'interno delle ore previste dalla nuova legge sull'autonomia scolastica. Attività di laboratorio saranno la progettazione dettagliata, la raccolta dei contenuti che soggiacciono ai meccanismi di gioco (attraverso interviste fatte dai ragazzi a testimoni privilegiati), la messa a punto dei contenuti e loro preparazione assemblaggio e trasferimento ai tecnici.3) creazione del gioco nella sua versione elettronica. Il gioco dovrà strutturarsi in modo tale che i percorsi legali si rivelino convenienti e vincenti mentre quelli illegali, in modo variabile, conducono a situazioni negative, avendo cura di evitare una semplicistica e aprioristica affermazione delle scelte improntate al rispetto della legge in quanto migliori in sé. Il gioco conterrà elementi vicini alla vita dei ragazzi, e sarà ambientato in un contesto simile a quello del territorio in cui viene realizzato.4) presentazione del gioco, che prevede una festa in cui la versione elettronica del gioco verrà trasformata in una versione di gioco di piazza con una ampia partecipazione degli astanti.
Area territoriale Scuole delle Sud Italia, scelte in base ad indicatori sociali legati alla diffusione della criminalità, ma anche in base alla disponibilità delle scuole stesse (e quindi degli insegnanti), in cui sia verosimile immaginare ricadute durature.
Popolazione target Su due livelli: a) alunni di scuole di media inferiore coinvolte nel laboratorio; b) adolescenti della zona in generale, attraverso la diffusione del gioco.
Attuatori - ASAEC, promotore dell'iniziativa, coordinatore dei seminari nelle classi e del loro collegamento con gli operatori locali ed i testimoni privilegiati che forniranno le informazioni ai ragazzi (poliziotti, magistrati, membri della FAI, altri attori locali);- Ente incaricato alla realizzazione del gioco (3 Monkeys - Imagimotion);- Istituti comprensivi - Scuole medie e Bienni Superiori
Durata Laboratorio nelle classi: indicativamente 25 ore distribuite nell'arco di 2 mesi (con sessioni da circa 3 ore l'una). Realizzazione del gioco: sei mesi complessivi.
Parametri per la definizione di indicatori di efficacia - Radicamento dell'esperienza all'interno del sistema scolastico.- Grado e qualità di partecipazione degli alunni durante i laboratori.- Acquisizione competenze tecniche da parte dei ragazzi- Gradimento del gioco una volta terminato e distribuito nelle scuole.
Disseminazione dei risultati Oltre alla presentazione pubblica, il primo strumento di diffusione dei risultati sarà la distribuzione del gioco stesso, nella sua versione definitiva elettronica. Bacino di utenza sono le scuole della zona, e potenzialmente altre scuole meridionali e d'Italia. Un demo dimostrativo del gioco nella sua versione elettronica verrà reso disponibile in Internet e costituirà una prima occasione di visibilità a livello nazionale.
























SCHEDA DI ADESIONE
Da inviare via fax all'Istituto Scolastico "G. Parini"
Via Quasimodo,3 -95126 CATANIA telefax 095.497892 - 493408
gparini@scuolaonline.it - www.digitenica.it


PROGETTO LEGALOPOLI - il gioco della legalità

Denominazione Scuola _____________________________________

Indirizzo _______________________ Tel.fax ______________ Città_____________

Elenco Docenti e Personale che intendono aderire al PROGETTO che sarà presentato presso l'Istituto Scolastico "G. Parini" Catania il 25 NOVEMBRE alle ore 9,30

Cognome Nome Compito- Funzione



 

Numero alunni interessati__________
Cognome Nome Classe


Portare all'incontro eventuale elenco

Il Dirigente scolastico

____________________________________

QUESTIONARIO PER I RAGAZZI

LEGALOPOLI - Il gioco della legalità
Bando di Concorso
per la partecipazione alla produzione di un videogioco

Ø Ti piacciono i videogiochi?
Ø Vuoi imparare come si fa a realizzarne uno?
Ø Vuoi scoprire come si fa a costruire gli ambienti, i personaggi e le situazioni di un videogioco?
Se la risposta è "SI" allora leggi attentamente qui sotto:

L'ASAEC, Associazione antiestorsione catanese "Libero Grassi" vuole verificare, attraverso un videogioco, se seguire la legge conviene effettivamente oppure no.
A questo proposito ha deciso di realizzare un videogioco intitolato "LEGALOPOLI - il gioco della legalità" in cui il giocatore, nei panni di un poliziotto, un delinquente o un negoziante, deve cercare di cavarsela in mille situazioni diverse e sempre più complicate e pericolose. Per realizzare il gioco, l'ASAEC promuove, insieme alla tua scuola, un laboratorio pomeridiano della durata di 2 mesi (4 ore la settimana in unica sessione) finalizzato alla realizzazione del videogioco.
Se sei interessato a partecipare al laboratorio, e se vuoi collaborare alla produzione di un videogioco e firmare, insieme ad altri coetanei, "LEGALOPOLI - il gioco della legalità", rispondi a queste domande e consegna questo foglio al tuo docente.
La tua domanda verrà valutata e, se sarai scelto, sarai contattato tramite la scuola.
Buona fortuna!
Domanda per la partecipazione al Laboratorio
1. Nome, Cognome

2. Classe - Scuola - Indirizzo

3. Con che frequenza giochi ai videogiochi? (una sola risposta possibile)
Mai q
Una volta a settimana q
Più volte in settimana q
Ogni giorno o quasi q

4. In che situazioni giochi normalmente? (più risposte possibili)
A casa sul mio PC q
A casa, mia o di amici, con TV e consolle q
In sala giochi q
Con i giochi tascabili (ad esempio GameBoy Advanced) q
Altro (specificare) ……………………… q

5. Che tipo di giochi ti piacciono? (più risposte possibili)
"Picchiaduro" (ad esempio Tekken, Mortal Combat) q
"Simulatori" (ad esempio Sim City, Civilization, The Sims) q
"Adventure" (Monkey Island, Grim Fandango) q
"FPS" (Unreal, Doom, Shadowman) q
Altro (specificare)………………. q



6. Specifica i tuoi giochi preferiti, e con un breve commento spiegane il perché.

7. Hai accesso ad un PC connesso ad Internet? (più risposte possibili)
No q
Si, in casa q
Si, a scuola q
Si, da amici o parenti q
Si in un internet caffè o altro luogo pubblico q

8. Ti piacerebbe diventare un realizzatore di videogiochi?
Si q
No q
Non saprei q

9. Hai dimestichezza con i seguenti programmi software? (più risposte possibili)
Ufficio (Word, Excel, Access etc.) q
Modellazione tridimensionale (3Dstudio, Lightwave, Maya, Softimage etc.) q
Linguaggi di programmazione (C++, Visual C++, Delphi, Visual Basic etc.) q
Audio (Cool Edit Pro, SoundForge etc.) q
Disegno 2D (Photoshop, Illustrator, FreeHand, PantiShop etc.) q
Authoring Systems (Director, Flash, ToolBook etc.) q
Altro (specificare)……………………………………….. q

10. Quali altri tipi di gioco ti piacciono?

Giochi di ruolo q
Fantacalcio q
Giochi di carte (tipo Magic) q
Altro (specificare)……………………… q

11. Ti piace scrivere romanzi, racconti, storie?
Si q
No q
Non so q

12. Spiega brevemente (massimo 5 righe) perché vuoi partecipare al laboratorio e cosa ti aspetti di trarre da questa esperienza?




 















Postato il Lunedì, 04 novembre 2002 ore 09:15:01 CET di Piera Privitera
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi