Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 522860956 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2021

L’arte speciale di Aliaia, del Liceo Artistico 'Emilio Greco', di Catania
di a-battiato
3179 letture

Sogno d’una notte d’inverno, tra città e saperi
di a-battiato
2801 letture

Giornale scolastico: Informa-Azione all'IIS Francesco REDI di Paternò
di m-nicotra
1717 letture

Il Ministro Bianchi elogia la preside Brigida Morsellino. “Grazie per aver tenuto gli studenti a rischio legati alla scuola”
di a-oliva
1649 letture

Accussì, il libro di poesie in lingua siciliana di Angelo Battiato
di m-nicotra
1320 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Andrea Oliva
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Modulistica
Modulistica

·Personale scolastico 2013/2014
·Concorso dirigenti, quando la comunicazione è ambigua. Depennate le domande inoltrate dopo il 16. ''Colpevoli'' alcuni Usr.
·2011-2012 modelli di autodichiarazioni da allegare alle Utilizzazioni e Assegnazioni Provvisorie
·Modelli di utilizzazione verso i distinti gradi di scuola da parte del personale titolare in altro ruolo e appartenente a classe di concorso o posto i
·Sul Blog di professione insegnante modulistica assegnazioni provvisorie e utilizzazioni a.s. 2011/12


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Incontri: Acireale: incontro con Piero Isgrò

Istituzioni Scolastiche

Altro appuntamento alla "Zelantea", in una sala al solito affollata e attenta, con la

presentazione dell’ultima fatica di Piero Isgrò "Il vulcano spento" (ed. SBC). La serata

è stata aperta dal Presidente dell’Accademia Dott. Giuseppe Contarino, compito

e misurato padrone di casa, che ha presentato l’autore, sottolineandone la ricca storia

intellettuale e le indubbie doti di uomo e di artista. P. Isgrò vive e lavora tra

Catania, Roma e Milano, si è laureato alla facoltà di legge di catania con una tesi

sul Processo di Norimberga e dal 1990 al 2000 ha collaborato con la redazione cultura

del TG1. Ha pubblicato, poi, tra l’altro, una piece "sulla vita di Bellini" rappresentata

dal Teatro Stabile e dei saggi e tre romanzi apparsi a puntate su "La Sicilia",

giornale di cui è stato per anni il responsabile della terza pagina e della sezione

spettacolo e cultura (è anche firma autorevole dei più importanti giornali italiani).

Nella sua presentazione dell’opera di P. Isgrò, G. Contarino ha sostenuto che quest’ultimo

romanzo è un invito alla buona lettura, la sola capace di apprezzare la fatica

della sua scrittura, una scrittura fatta di parallelismi e di ambiguità, di immediatezza

ma anche senso del recondito, di realismo e di simbolismo. Dopo la presentazione

del Presidente, la serata prosegue con dei brani degli anni ’60, suonati da

Vera Pulvirenti al pianoforte e Salvatore Greco (Turi sax) al sassofono che danno un

ulteriore tocco di classe all’evento e con la lettura di passi dal romanzo dell’attrice

Gabriella Saitta. Prende, quindi, la parola l’Avv. Enzo Trantino che svolge una

sapiente relazione del romanzo. E. Trantino (al quale il romanzo è dedicato) restando

fedele alla causticità e alla sua "vis-critica" che, in genere lo accompagna, dà un

taglio particolare alla sua conferenza. Non invade il tempo e lo spazio del romanzo,

lo analizza per spaccati, lo intravede negli anfratti, lo segue con sue scorciatoie

e percorsi, senza nessun cedimento alla leziosità e con una continua ricerca dei fondamenti

e dell’essenziale. Seguendo il libro con un proprio feeling, parla di "catanesità",

di una Catania, che non c’è più (e forse) mai ci sarà, di caduta e di assenza di

valori, di itinerari di memorie e di memoria e della necessità di trovare nuovi punti di

approdo e di riferimento. Il romanzo, lo voglio ricordare, parla dell’amore tra Patrizia

Scolaro e Paolo Cormons nella Catania del dopoguerra e parla della difficile relazione

di due giovani di diversi ceti culturali. Paolo e Patrizia provengono da due

famiglie di differente origine e di idee politiche opposte. Lui è un piccolo borghese,

politicamente di sinistra, figlio di un integerrimo insegnante; lei invece, è l’erede di una spregiudicata famiglia di

imprenditori che si è arricchita con il regime

fascista. Nonostante questi presupposti, i due

giovani si conoscono e iniziano una loro vicenda

sentimentale tutta vissuta all’interno di una città,

Catania, intrisa di formalismi, ipocrisia e contraddizioni.

L’avv. Trantino pur dimostrando, implicitamente,

una conoscenza del romanzo anche

nelle minuzie e nei dettagli, prosegue nella propria

esposizione, cercando di far capire agli uditori

lo spessore e la profondità del "Vulcano

Spento" che secondo lui è da inserire nel solco

della più accreditata tradizione letteraria siciliana.

Finisce augurando, la migliore fortuna al libro

e al suo autore, che prende la parola, e che data

l’ora dà vita ad un intervento breve ma intenso e

coinvolgente che chiude ricordando al pubblico

che il romanzo "Il vulcano spento" ha lasciato

inalterata la sua curiosità e che continuerà con lo

stesso entusiasmo ad esercitare la sua penna di

scrittore.

Filippo Laganà da AKIS









Postato il Sabato, 11 aprile 2009 ore 02:00:00 CEST di Filippo Laganà
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi