Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 489049328 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
ottobre 2019

Domenica 6 ottobre Lungomare Fest per l’intera giornata all’insegna della solidarietà.
di a-oliva
726 letture

Richiesta pubblicazione Avviso selezione Esperti - PON Competenze di base - II edizione
di m-nicotra
613 letture

Grazie Nicholas
di a-oliva
539 letture

Proposta formativa Competenze Digitali e Certificazioni ECDL-AICA per il PON Avv. Prot. 26502 “CONTRASTO ALLA POVERTÀ EDUCATIVA”.
di a-oliva
511 letture

Personale ATA - Elenco definitivo Assistenti Amministrativi disponibili alla copertura dei posti vacanti del profilo di D.S.G.A. – A.S. 2019/2020
di a-oliva
493 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Sergio Garofalo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sindacati
Sindacati

·Decreto Legge sulla scuola e nessuna attenzione ai temi della governance nelle autonome Istituzioni scolastiche
·Non vogliamo una scuola di sole 'competenze'
·Il 27 settembre i COBAS scioperano insieme a Fridays for future
·Ferdinando Pagliarisi (segretario generale Cisl Scuola): “Dispersione fa rima con disoccupazione”
·Nuovo confronto aperto sulla Scuola italiana. Il punto di vista dei Collaboratori del Dirigente Scolastico


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


TFR: A FEBBRAIO BUSTE PAGA PIÙ PESANTI

Rassegna stampa

Ci siamo? Forse. Ormai però sembra sicuro che a febbraio ci dovrebbero essere nelle busta paga del personale della scuola i sospirati aumenti contrattuali, mentre gli arretrati pare siano anch’essi in cammino e probabilmente in busta separata, parola degli uffici del tesoro. Disguidi tecnici dell’amministrazione, dicono contriti, che eroga gli stipendi e che però sta provvedendo con sicurezza a mettere come stabili, e quindi pensionabili, le indennità di direzione al personale docente.

In altre parole i compensi dati per le funzioni strumentali e le vicepresidenze saranno incluse nella base di calcolo del Tfr così come prevede il contratto ultimo concordato tra Aran e sindacati. Il fatto poi che il Governo sia caduto non pregiudica l’erogazione del diritto, a prescindere pure dagli sputi che se un alunno lancia contro un suo compagno, per qualsiasi motivo, sono motivo di sospensione almeno per cinque giorni. Se invece dice parolacce o volgarità può beccarsi un rapporto disciplinare valevole per il voto di condotta che da qualche tempo, fortunatamente, rientra nella media del giudizio complessivo, contribuendo alla perdita dell’anno.

La scuola, checché se ne dica, è sempre più seria del Parlamento da dove vengono esempi non del tutto edificanti, come è successo con la famosa Madamweb, l’insegnante di lettere in giro per Berlino con le tette al vento durante la fiera dell’eros, che è stata sospesa dall’insegnamento per le sue performance pornografiche, cosa che non avviene con i parlamentari condannati per motivazioni assai più gravi, mentre la mitica onorevole Cicciolina votò leggi che riguardavano il futuro del paese.

Goliardia parlamentare, si direbbe, adusa pure alle leggine per cercare di salvare scelte indecorose, come quella di consentire alle lauree triennali di potere accedere alla dirigenza ma mortificando chi si è sudato il proprio titolo, del tutto simile a quell’altra che insediò nelle presidenze tutti coloro che avevano partecipato al concorso a qualsiasi titolo, a beffa sempre del diritto. Ha quindi poco da bacchettare Fioroni i capi scolastici dai quali, dopo avere conferito loro la stelletta di sceriffo, pretende di più e non solo in termini di decisioni ma anche di controllo e impiego dei fondi di cui dispongono. Avrebbe dovuto capire, ma anche i suoi predecessori e chi lo sostituirà, che se una scuola funziona bene dipende da come la dirigenza si pone col personale e con gli studenti.

Ma un Ministro che ha a cuore l’istruzione, e quindi il futuro del paese, oltre a bacchettare, dovrebbe mandare severe ispezioni per verificare, oltre i delicati bilanci di spesa con i ricchi progetti europei, anche l’impatto con le attività didattiche che dai dirigenti dipendono, a prescindere dal non gradimento espresso dalla Cgil-scuola che ha mandato a dire che i presidi sono l’asse portante della istruzione. Ed è tanto vera questa nota che se certi istituti brillano in cedibilità, iscrizioni, attività il primo merito va al preside che riesce con sapienza e capacità a dirigere il traffico.

Di questi giorni la delicata questione dell’obbligo scolastico che coinvolge sia il biennio della secondaria superiore e sia la primaria: quanti sono i presidi che si stanno attivando per l’attuazione di questo importante legge dello Stato? Se è vero tuttavia che indicazioni precise e i fondi scarseggiano, è anche vero che l’autonomia delle scuole potrebbe consentire un buon affondo nel territorio e dirigenti preparati potrebbero essere i veri protagonisti di questa legge che, si badi, vuole consentire a tutti l’istruzione e quindi la formazione di cittadini più responsabili e maturi. Gestire il quotidiano è molto semplice, progettare è più difficile mentre non è più pensabile una scuola avulsa dal territorio che in vista della scadenza del 30 gennaio per le iscrizioni e la conclusione del quadrimestre non abbia creato ancora premesse credibili alla cosiddetta utenza.

PASQUALE ALMIRANTE (da www.lasicilia.it)






articoli correlati




Postato il Lunedì, 28 gennaio 2008 ore 16:04:39 CET di Renato Bonaccorso
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 4.5
Voti: 2


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.22 Secondi