Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 503387575 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
luglio 2020

Cosa sarà?
di a-oliva
1676 letture

Personale A.T.A. - Mobilità a.s. 2020/2021 - Movimenti
di m-nicotra
1551 letture

Atlantide e la pietra filosofale
di m-nicotra
1499 letture

Compiègnie, l’esame di Stato e la vita che verrà ...
di a-battiato
1446 letture

Sogno di una notte di inizio estate tra esame di stato e ricordi di una ormai lontana ... Stoccolma
di m-nicotra
1094 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Andrea Oliva
· Nuccio Palumbo
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Didattica a distanza
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Sondaggi
Sondaggi

·Universita’di Catania: dirigenti d’oro con stipendi cresciuti del 50%
·A tenaglia sulla questione della illegittima reiterazione delle nomine a t.d. nelle scuole
·Sezioni Primavera - Esiti monitoraggio
·Questionario sul Valore Legale della Laurea, termine ultimo 24 aprile 2012
·Miur e Istat assieme per la diffusione della cultura statistica nelle scuole


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Concorsi: Concorso: Il filo di Arianna: Arte come Identità culturale

Comunicati

Il filo di Arianna: Arte come Identità culturale si propone di ricostruire attraverso i labirinti della memoria il passato del nostro Paese dalle origini ai giorni nostri facendone emergere l'identità/le identità, come valore e come cultura, in particolare attraverso l’individuazione della inesauribile varietà dei suoi beni culturali e dei suoi simboli in un percorso che trovi i suoi perni nella indagine sulla sua storia, sulla geografia, sull’arte e la letteratura e infine sulla scienza anche grazie ad eventuali collegamenti e confronti con gli altri Paesi europei.
La ricerca può essere condotta sia come excursus su un determinato tema o come messa in evidenza di fenomeni originali della propria realtà locale oppure infine come indagine su un determinato periodo della propria storia locale.
Il concorso si prevede articolato in tre fasi annuali: 2006/2007, 2007/2008 e 2008/2009 dedicate ai tre momenti della storia dell’Occidente, dall’origine delle prime forme di vita alla tarda età medievale, dall’età del Rinascimento all’ottocento e infine ultimo momento l’età contemporanea.

Articolazione dei progetti
Il modello che viene proposto si articola su quattro grandi coordinate TEMATICHE:

1) STORIA
2) GEOGRAFIA
3) ARTE, ARCHITETTURA e LETTERATURA
4) SCIENZE e TECNOLOGIA


e, per il primo anno, sulle seguenti quattro coordinate TEMPORALI:

A) L’alba della storia in Italia (ovvero tutta la fase che va dalle prime forme di vita fino allo sviluppo delle culture organizzate umane)
B) Dalle civiltà preromane a Roma e alla sua classicità (le culture italiane pre-romane e le realizzazioni della romanità fino alla crisi del III secolo dell’era volgare)
C) Il tramonto del mondo antico e l’età germanico-carolingia (dalla presenza germanica e bizantina nella penisola fino all’anno mille)
D) La ripresa dell’anno mille e il mondo comunale (dall’anno mille alla grande peste del 1348)

Dall’intreccio fra tali tematiche sarà possibile scegliere liberamente argomenti inerenti il programma di studio che abbiano la capacità di mettere a fuoco caratteristiche peculiari di quella identità culturale che rende diverse e originali le varie realtà locali, pur facendone i tasselli di un disegno più generale.

Come pura indicazione si danno qui delle linee di possibile lavoro per ciascuna delle coordinate TEMATICHE, evidenziando di volta in volta il loro possibile nesso con le coordinate TEMPORALI ( che vengono indicate con le lettere corrispondenti).


STORIA

1 Un fenomeno storico inerente l’inizio dell’avventura umana presente nella vostra realtà - A
2 Si individui e si studi una esperienza storica dell’età preistorica. - A
3 Una forma culturale della fase dei contatti fra le diverse culture mediterranee che abbia lasciato traccia nella vostra realtà. - A
4 Si analizzi un aspetto della prima fase della presenza romana nella Pianura padana. - B
5 Si analizzi una forma della romanizzazione della Pianura padana. - B
6 Campagne e città nella fase aurea della storia romana: quali le testimonianze? - B
7 La crisi del mondo romano e la fase delle invasioni attraverso le testimonianze locali - C
8 Il mondo carolingio e la nuova dimensione feudale nella realtà padana. Quali testimonianze storiche rimangono? - C
9 Monasteri, chiese e società nell’anno mille. Storia e identità culturale a cavallo del millennio - C
10 Testimonianze della nuova età comunale nella Pianura padana. - D


GEOGRAFIA

1 Si analizzi la situazione della zona in cui abitate dal punto di vista geologico. - A
2 Le prime forma di interazione fra uomo e natura nell’età preistorica? - A
3 Le modificazioni della realtà geografica della tua zona nell’età preromana? - A
4 L’intervento di Roma e il nuovo assetto del territorio. Un esempio. - B
5 Il contado nell’età romana. Un esempio. - B
6 La città e la sua struttura nel mondo della romanità. - B
7 Si individuino i percorsi geografico-commerciali dell’età romana che insistono sulla vostra zona. - B
8- Quali le modificazioni geo-climatiche dell’alto medioevo nella vostra zona?. - C
9 Geografia e Demografia nell’età di mezzo, le città e le terre della vostra zona. - C
10 Geografia e commerci nell’età comunale. Un itinerario locale e la sua prospettiva europea.-D


ARTE

1 Si individuino le prime forme di espressione artistica della vostra zona. - A
2 Aspetti dell’arte preromana nella vostra realtà locale. - A
3 Si individuino e analizzino le prime forme dell’arte romana nella vostra zona e le contaminazioni fra culture. - B
4 L’età romana regio-repubblicana: testimonianze artistiche/architettoniche particolarmente significative per l’identità della vostra zona. - B
5 L’età romana/periodo augusteo. Testimonianze artistiche/architettoniche particolarmente significative per l’identità della vostra zona. – B)
6 L’età della decadenza. Si individuino forme artistiche del IV- V secolo particolarmente significative per la vostra realtà culturale. - C
7 Mondo Germanico e Bizantino – Si individuino testimonianze artistiche di questa stagione particolarmente autorevoli per la vostra realtà storica. - C
8 Mondo Carolingio. Si individuino testimonianze artistiche di questa stagione particolarmente autorevoli per la vostra realtà storica. - C
9 L’età comunale e le testimonianze artistiche. Le nuove forme nella tua realtà.- D
10 (L’età comunale e le sue testimonianze artistiche. Le nuove forme nella tua realtà.- D)

SCIENZE

1 Le origini della terra. Testimonianze locali (anche Musei).- A
2 Le prime forme di vita. Fossili e altre testimonianze. - A
3 I dinosauri e la loro estinzione. - A
4 Le prime forme della vita umana. Le presenze locali - A
5 Natura e antropizzazione della zona da voi studiata. - A
6 Le prime scoperte scientifiche - B
7 Lo studio della scienza in età romana. – B
8 Lo sviluppo della tecnica nel Medioevo -C
9 La scienza nel medioevo - C
10 Scienza e tecnica età comunale. -D

  • Partecipazione
    Sono invitati a partecipare gli studenti delle Scuole medie statali e paritarie di I (10-14 anni) e II grado (14-18 anni), e delle Università degli Studi (19 - 26).

    I lavori potranno essere realizzati mediante le nuove tecnologie della comunicazione (Cd Rom, Internet, Video) oltre che il tradizionale prodotto cartaceo (in questo caso si chiede anche la realizzazione di una sintesi in PowerPoint). Il prodotto propriamente detto dovrà essere accompagnato da una sintesi al massimo di una cartella, illustrata da un’immagine particolarmente significativa del percorso prescelto e da una bibliografia e una sitografia indicativa.

    Comunicazione e termine per la presentazione dei lavori di ricerca:
    Ogni anno scolastico, dal 2006 a tutto il 2009, sarà possibile presentare la ricerca completata (le migliori riceveranno un premio in euro) oppure il progetto di ricerca (i migliori riceveranno un sostegno in euro o in nuove tecnologie per la realizzazione).

  • Comunicazione della adesione alla ricerca:
    15 febbraio 2007 (per presentare la ricerca il 15 settembre 2007)
    15 febbraio 2008 (per presentare la ricerca il 15 settembre 2008)
    15 febbraio 2009 (per presentare la ricerca il 15 settembre 2009)
    Al ricevimento del modulo di adesione allegato, verrà inviata una scheda di partecipazione da spedire insieme al lavoro.

  • Selezione
    Una giuria qualificata nei diversi settori della cultura italiana e nelle nuove tecnologie selezionerà in eventi locali e nazionali i lavori migliori che come detto verranno a far parte del progetto che si è precedentemente presentato. In ogni caso tutti i lavori troveranno una loro collocazione o una loro segnalazione in un sito internet specifico dedicato al “Filo di Arianna”, che potrà costituire una specie di portolano per attività di ricerca e di approfondimento didattico con la possibilità di essere un vero e proprio progetto “in progress” aperto alla dialettica fra scuola e istituzioni, luogo di una sinergia che ha la finalità di dare voce alle forze più vivaci presenti nel mondo della scuola e contribuire alla loro autonoma espressione.

  • Informazioni
    Al bando di concorso sarà data ampia diffusione nei siti del Ministero P.I. e delle Università e sarà inserito nel sito dell’Associazione I.C.S. International Communication Society www.icsociety.net Per qualsiasi informazione di approfondimento si invita ad utilizzare l’e-mail: icsociety@tin.it e le risposte, insieme alla domanda, saranno inserite in uno spazio apposito nel sito dell’ICS e dei siti che intendono collaborare (sarà fornito l’elenco). Sarà poi previsto uno spazio per eventuali suggerimenti e comunicazioni sia degli Istituti partecipanti che di Enti interessati al progetto.

  • Realizzazione tecnica
    Attraverso le coordinate individuate, quelle TEMATICHE e quelle TEMPORALI, dovrebbe essere possibile realizzare, per ognuno dei tre anni del progetto, un complesso di quaranta/cinquantadue CARTE DELLA IDENTITA’ CULTURALE articolate sia per argomento sia per dimensione cronologica, che potranno costituire la base per una pluralità di giochi, dai più semplici a più complessi a seconda dell’utenza prevista.
    Dal punto di vista grafico ogni carta dovrebbe avere le seguenti caratteristiche: una dimensione sufficientemente grande da poter contenere un’immagine accattivante e una sintetica spiegazione.
    Si è pensato per le carte ad una misura di mm. 85x175 oppure 114x173 (cfr. come possibile modello I tarocchi di Giordano Bruno, Jaca Book, 1984). Tali misure corrispondono alle ideali dimensioni delle carte della tradizione classica rinascimentale e consentono intellettualmente di uscire dalla mera interpretazione della carta come puro strumento di gioco/ludus per entrare in un contesto un poco più complesso del gioco come processo di apprendimento/recupero di memoria secondo un sistema che dovrebbe nel nostro progetto intrecciare proprio Giordano Bruno e Jan Amos Comenio.
    In quanto l’Italia come realtà politico-storica si è costituita come somma di realtà locali regionali si intende realizzare una serie di CARTE DELLE IDENTITA’ REGIONALI, che potrebbero essere “scambiate” fra le diverse comunità scolastiche regionali.
    L’intera struttura del progetto potrebbe integrarsi con l’utilizzazione, accanto alle tecniche tradizionali, della nuova tecnologia informatica sicché proprio questa via potrebbe fornire un’ulteriore integrazione originale del gioco che abbiamo sin qui presentato. Infatti ciascuna scheda dovrebbe essere il risultato di una ricerca approfondita realizzata da una o più realtà scolastiche e inserita in un CD per poi essere pubblicata in rete, cosicché gli studenti che volessero arricchire le loro conoscenze potrebbero alla fine del gioco accedere al sito dove tali ricerche sono state immagazzinate e arricchire la loro conoscenza su una singola tematica, poi tramite lo stesso web e l’indicazione sitografica presente sulla carta potrebbero continuare la ricerca e visto che il sito indicato dovrebbe essere di “qualità” e testato dovrebbe infine essere possibile accedere alla rete degli altri siti correlati.

Allegato 1

Allegato 2

Allegato 3

Allegato 4

Allegato 5

Allegato 6









Postato il Venerdì, 27 ottobre 2006 ore 22:08:45 CEST di Grazia Patrizia Raciti
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 1
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



Argomenti Correlati

Comunicati

contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.24 Secondi