Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 478048244 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
aprile 2019

Gli studenti dell’IIS De Nicola di San Giovanni La Punta sulla 'via' del pane
di m-nicotra
2087 letture

La SIBEG di Catania apre le porte agli alunni del corso Serale dell’I.I.S. De Nicola di San Giovanni La Punta
di m-nicotra
1993 letture

L’editoria come strumento per valorizzare e diffondere il patrimonio culturale: Metti una redazione a scuola!
di m-nicotra
1476 letture

'Njura Cirasa. Canti e Storie di Siciliani alla Grande Guerra' di Carlo Muratori ad Acireale
di m-nicotra
1457 letture

A Romecup 2019 le sfide dell'umanità aumentata. E più inclusiva tra robotica, intelligenza artificiale e scienze della vita
di m-nicotra
1421 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Rosita Ansaldi
· Angelo Battiato
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sergio Garofalo
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Istituzioni Scolastiche
Istituzioni Scolastiche

·All’I.I.S. Enrico De Nicola di San Giovani La Punta Sportello NO-BULLO
·Viajero Virtual 2° incontro a Manises (Spagna)
·Goût de France in Sicilia, non solo cucina ma arte e cultura in occasione della gara degli istituti francofoni di Sicilia all'Istituto Alberghiero Karol Wojtyla, scuola capofila della rete
·L’Ipsseoa “Karol Wojtyla” accoglie con successo il progetto europeo 'Erasmus plus – ECAM', per abbracciare i valori di cittadinanza e integrazione
·Musica a scuola. Alla scuola Pluchinotta docenti di coro e orchestre scolastichi


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Diversamente abili: Scuola, la settimana della dislessia. Usiamo di più i tablet in classe per aiutare tutti i ragazzi

Rassegna stampa
Fino a 10 ottobre 600 eventi in tutta Italia organizzati dall’Aid (Associazione italiana dislessia) per aumentare la consapevolezza di famiglie e docenti sui disturbi specifici dell’apprendimento (dsa). A Roma un convegno di due giorni - Convegni, incontri e iniziative in 90 città italiane: è la settimana della dislessia. In tutto 600 eventi pensati e organizzati dall’Aid (Associazione italiana dislessia) che andranno avanti fino a lunedì 10 ottobre per aumentare la consapevolezza di famiglie e docenti sui disturbi specifici dell’apprendimento (GUARDA LO SPECIALE SUI DSA). Stiamo parlando di dislessia, disgrafia, discalculia e disortografia: non malattie, ma disturbi neurobiologici che interessano una buona fetta della popolazione. Basti pensare che le persone dislessiche in Italia sono 1.900.000, di cui 350mila ragazzi in età scolare. È importante partire proprio dalla scuola perchè individuare presto un possibile Dsa significa iniziare subito il percorso di recupero. Ma per questo è necessario che i docenti e genitori siano sempre più formati e informati.
Le iniziative
È per questo che 1.500 volontari scenderanno in piazza con l’intento di scardinare il tabù che trasforma un disturbo in uno stigma sociale. A Milano sono in programma diverse iniziative: da un incontro sabato per aiutare i ragazzi nella scelta della scuola superiore, all’open day di domenica della sede in via Ettore Bugatti, fino al camper itinerante che girerà nelle piazze e nelle scuole per tutto il week end. A Salerno un incontro per formare genitori e prof. In programma nella Capitale due giorni di convegno all’università di Roma Tre «per fare il punto sulle nuove strategie didattiche che puntano tutto e sull’integrazione sull’applicazione della legge 170 del 2010 che ha sancito in Italia il diritto alle pari opportunità nell’istruzione per i ragazzi con dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia» dice Sabrina Franciosi, organizzatrice del convegno.
L’integrazione digitale
«Integrazione» e «digitale» sono le parole chiave che Franciosi ripete più volte per unascuola davvero inclusiva come la prevede la legge di sei anni fa. «Le ultime ricerche scientifiche puntano sugli strumenti digitali. E più ne entrano in classe, più favoriremo anche i ragazzi con dsa – dice – Un alunno disgrafico o dislessico, si sente isolato se è l’unico che in classe usa il pc. Se invece tutti i compagni utilizza Lim e tablet, sarà perfettamente integrato». Un esempio? «Ho seguito un ragazzo fortemente disgrafico, gli mancava proprio l’organizzazione dello spazio nel foglio. Non solo noi insegnanti, ma nemmeno lui non riusciva a leggere quello che scriveva e questo generava frustrazione e rifiuto. Non aveva mai voluto usare il pc in classe perchè si sentiva diverso – racconta Franciosi – Io l’ho conosciuto in prima media e abbiamo iniziato un lavoro con la classe chiedendo a tutti di portare pc e tablet. Siamo arrivati in terza con ottimi risultati: tutti hanno sostenuto l’esame con una presentazione al computer e mappe concettuali digitali». Oggi quel ragazzo frequenta il liceo classico con buoni risultati: si è appassionato alla letteratura, scrive testi elaborati e traduce brani dal latino e greco con il suo bel dizionario (digitale, ovviamente). «Il suo successo è quello di tutta la scuola davvero inclusiva».
Le nuove strategie didattiche
Nel convegno di Roma si parlerà dell’importanza di trovare insegnanti formati e disposti a ribaltare l’idea di lezione in classe. E di strategie didattiche innovative: l’educazione “pratica” basata sugli esempi concreti (Evidence based education diffusa nei paesi anglosassni); le classi rovesciate ( Flipped classrom) che stravolgono l’alternanza didattica/compiti a casa; il lavoro di gruppo (Cooperative learning) che assegna a tutti un ruolo in base alle competenze.Insieme alla diagnosi precoce del problema, «questi metodi sono fondamentale per i ragazzi con dsa – assicura Franciosi – perchè aiutano i ragazzi a tirar fuori le loro strategie personali, a tirare fuori risorse inaspettate. Succede così che ragazzi all’apparenza pigri e svogliati, oppure ansiosi e iperattivi, rispondano in maniera sorprendente». Infine, si chiederà a voce forte l’applicazione della legge del 2010. «Aspettiamo ancora che la Regione Lazio approvi un protocollo d’intesa con le Asl, il mondo della scuola e le associazioni come la nostra per realizzare concretamente le pari opportunità prescritte nella norma»

Carlotta De Leo
Corriere della sera








Postato il Domenica, 09 ottobre 2016 ore 07:00:00 CEST di Antonia Vetro
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.23 Secondi