Benvenuto su AetnaNet
 Nuovo Utente / Login Utente 495447781 pagine viste dal Gennaio 2002 fino ad oggi 11170 Utenti registrati   
Sezioni
Consorzio
Home
Login
Progetto
Organizzazione
Scuole Aetnanet
Pubblicità
Convenzione Consult Service Management srl
Contattaci
Registrati

News
Aggiornamento
Associazioni
Attenti al lupo
Concorso Docenti
Costume e società
Eventi
Istituzioni
Istituzioni scolastiche
Manifest. non gov.
Opinioni
Progetti PON
Recensioni
Satira
Sondaggi
Sostegno
TFA
U.S.P.
U.S.R.
Vi racconto ...

Didattica
Umanistiche
Scientifiche
Lingue straniere
Giuridico-economiche
Nuove Tecnologie
Programmazioni
Formazione Professionale
Formazione Superiore
Diversamente abili

Utility
Download
Registrati
Statistiche Web
Statistiche Sito
Privacy Policy
Cookie Policy


Top Five Mese
i 5 articoli più letti del mese
febbraio 2020

Lettera aperta alla Ministra Lucia Azzolina
di m-nicotra
3723 letture

Francesco Paratore Sindaco dei Ragazzi dell’Istituto 'Gabelli' di Misterbianco. I Commissari: lodevole iniziativa che dovrà coinvolgere tutte le scuole.
di a-oliva
1289 letture

Cara Lucia Azzolina, prima che diventassi ministro, eri d’accordo su tutto quello che ho scritto in questo articolo. Oggi lo sei ancora?
di m-nicotra
1273 letture

'Agata, Vergine e Martire' di Pino Pesce al Teatro Sangiorgi di Catania. Una sacra rappresentazione multimediale fra medievalità e contemporaneità
di m-nicotra
1269 letture

Io non sono così cattivo. Questo personaggio mi fa stare male. Non mi piace anche se lo interpreto. La banalità del male!
di m-nicotra
1225 letture


Top Redattori 2016
· Giuseppe Adernò (Dir.)
· Antonia Vetro
· Michelangelo Nicotra
· Redazione
· Angelo Battiato
· Rosita Ansaldi
· Nuccio Palumbo
· Andrea Oliva
· Filippo Laganà
· Salvatore Indelicato
· Carmelo Torrisi
· Camillo Bella
· Renato Bonaccorso
· Christian Citraro
· Patrizia Bellia
· Sergio Garofalo
· Ornella D'Angelo
· Giuseppina Rasà
· Sebastiano D'Achille
· Santa Tricomi
· Alfio Petrone
· Marco Pappalardo
· Francesca Condorelli
· Salvatore Di Masi

tutti i redattori


USP Sicilia


Categorie
· Tutte le Categorie
· Aggiornamento
· Alternanza Scuola Lavoro
· Ambiente
· Assunzioni
· Attenti al lupo
· Bonus premiale
· Bullismo e Cyberbullismo
· Burocrazia
· Calendario scolastico
· Carta del Docente
· Concorsi
· Concorso Docenti
· Consorzio
· Contratto
· Costume e società
· CPIA
· Cultura e spettacolo
· Cultura Ludica
· Decreti
· Didattica
· Dirigenti Scolastici
· Dispersione scolastica
· Disponibilità
· Diversamente abili
· Docenti inidonei
· Erasmus+
· Esame di Stato
· Formazione Professionale
· Formazione Superiore
· Giuridico-economiche
· Graduatorie
· Incontri
· Indagini statistiche
· Integrazione sociale
· INVALSI
· Iscrizioni
· Lavoro
· Le Quotidiane domande
· Learning World
· Leggi
· Lingue straniere
· Manifestazioni non governative
· Mobilità
· Natura e Co-Scienza
· News
· Nuove Tecnologie
· Open Day
· Organico diritto&fatto
· Pensioni
· Percorsi didattici
· Permessi studio
· Personale ATA
· PNSD
· Precariato
· Previdenza
· Progetti
· Progetti PON
· Programmi Ministeriali
· PTOF
· Quesiti
· Reclutamento Docenti
· Retribuzioni
· Riforma
· RSU
· Salute
· Satira
· Scientifiche
· Scuola pubblica e o privata
· Sicurezza
· SOFIA - Formazione
· Sostegno
· Spazio SSIS
· Spesa pubblica
· Sport
· Strumenti didattici
· Supplenze
· TFA e PAS
· TFR
· Umanistiche
· Università
· Utilizzazione e Assegnazione
· Vi racconto ...
· Viaggi d'istruzione
· Voce alla Scuola


Articoli Random

Comunicati
Comunicati

·DOPO SANT’AGATA - CULTO E DEVOZIONE. LE CANDELORE ABBIANO UN RETTORE SPIRITUALE.
·Annunciato concorso per docenti di religione. Cisl Scuola “un tavolo al Miur, si pensi alla stabilizzazione dei precari”.
·Premio ETIC Edizione 2019-2020
·IV Edizione “Premio Giacomo Leopardi”. Sede Regionale di svolgimento il Convitto Nazionale “ Mario Cutelli” Catania. SCADENZA 20 DICEMBRE 2019
·'Sebastiano Addamo. Il pensiero, il silenzio, la parola' di Maria Valeria Sanfilippo - Sabato 23 novembre Pinacoteca N. Sciavarello


Scuole Polo
· ITI Cannizzaro - Catania
· ITI Ferraris - Acireale
· ITC Arcoleo - Caltagirone
· IC Petrarca - Catania
· LS Boggio Lera - Catania
· CD Don Milani - Randazzo
· SM Macherione - Giarre
· IC Dusmet - Nicolosi
· LS Majorana - Scordia
· IIS Majorana - P.zza Armerina

Tutte le scuole del Consorzio


I blog sulla Rete
Blog di opinione
· Coordinamento docenti A042
· Regolaritè e trasparenza nella scuola
· Coordinamento Lavoratori della Scuola 3 Ottobre
· Coordinamento Precari Scuola
· Insegnanti di Sostegno
· No congelamento - Si trasferimento - No tagli
· Associazione Docenti Invisibili da Abilitare

Blog di didattica
· AltraScuola
· Atuttoscuola
· Bricks
· E-didablog
· La scuola iblea
· MaestroAlberto
· LauraProperzi
· SabrinaPacini
· TecnologiaEducatica
· PensieroFilosofico


Graduatorie: Vittoria epocale nel silenzio?

Sindacati
L'altro ieri, mentre il Ministro "annaspava" in Commissione Cultura, non rispondendo alle numerose, spinose quanto gravissime situazioni in cui versa l'avvio del nuovo anno scolastico, il primo anno “glorioso” della 107, Adida e Mida, associazioni di categoria nate dalla tenace resistenza del precariato storico delle Graduatorie d'Istituto alle vessazioni che da anni ricevono dal MIUR, hanno portato a segno la più grande vittoria degli ultimi anni: l'inserimento in Gae di migliaia di docenti esclusi dai piani di assunzione. Un silenzio assordante ha accompagnato questo risultato, silenzio della politica, silenzio della stampa nazionale ma anche delle testate di categoria che hanno dato uno spazio esiguo alla vicenda che, invece, avrebbe meritato la prima pagina di tutti i quotidiani e un'analisi politica profonda, volta a dimostrare quanto diciamo da anni, ovvero che i diritti vanno riconosciuti e rispettati.

Un disconoscimento reiterato, invece, di cui questo silenzio costituisce un prolungamento, è quanto i docenti “supplenti” stanno subendo da anni, culminato con l'esclusione dalle procedure di stabilizzazione, persino umiliati da un concorso che ha assunto i tratti di un colabrodo. Ma perché questo risultato è così importante? Perché, in fin dei conti, va nella direzione dell'interesse del sistema scolastico, più che dei docenti stessi, caratterizzato da un altissimo gradi di inadeguatezza, a cominciare dalla assunzione a tempo determinato di docenti con tutti i requisiti non soltanto per insegnare quanto per essere stabilizzati, precari con anni di esperienza e reclutati già dai primi giorni dell'anno scolastico per ricoprire gli strappi di un sistema scoppiato, in cui le scuole, dopo oltre dieci giorni dall'inizio delle lezioni, non riescono a garantire il regolare svolgimento dell'attività scolastica.

Abbiamo perseguito la via politica, con manifestazioni, audizioni, maratone in lungo e largo nel Paese, quasi sempre da soli e senza essere accompagnati da altri che evidentemente vogliono solo i ricorsi, tacciati di ogni assurdità, fino alla mania di protagonismo, perché ci siamo ostinati a non volerci piegare, anche quando abbiamo accettato le “regole del gioco”, foraggiando le università con i corsi e i percorsi abilitanti, con i corsi di specializzazione, gli enti di formazione, le case editrici, ad una visione politica di “taglio delle teste”, fatta a danno di una intera categoria di docenti privati persino dello status di precari, dai ministri che dal 2007 si sono succeduti nel Paese. Abbiamo persino conosciuto gli attacchi e il discredito operato da organizzazioni “concorrenti”... Concorrenti?

Ma la nostra è una battaglia etica e politica, noi non abbiamo concorrenti! Abbiamo sempre cercato convergenze e confronto, talvolta li abbiamo trovati, ma troppo spesso si è trattato di posizioni di facciata, smascherate dai fatti che hanno tradito le millantate intenzioni di difesa della categoria. In poche parole, con i ricorsi, abbiamo perseguito una battaglia politica e ora i nostri risultati, e i numeri che li accompagnano, confermano che, almeno tra noi precari, la linea dura del contrasto può passare per tutte le vie, nessuna esclusa. Forse la coerenza del messaggio e l'impostazione sobria e realista delle richiesta hanno fatto la loro parte, portando a a compattarci, finalmente, per fare fronte unico contro scelte politiche le finora ci hanno penalizzato e ogni tentativo di lucrare sulla nostra pelle.

Forse questo è il risultato più grande ottenuto, quello di aver combattuto da soli, di non aver lasciato nulla di intentato anche quando il destino di oblio professionale sembrava ineluttabile. Sembra che questa linea, ostinata e tenace, continui a dare i suoi frutti!

Valeria Bruccola, Coordinatrice Nazionale Adida








Postato il Domenica, 25 settembre 2016 ore 07:30:00 CEST di Michelangelo Nicotra
Annunci Google



Mi piace
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente



Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico



contattaci info@aetnanet.org
scrivi al webmaster webmaster@aetnanet.org


I contenuti di Aetnanet.org possono essere riprodotti, distribuiti, comunicati al pubblico, esposti al pubblico, rappresentati, eseguiti e recitati, alla condizione che si attribuisca sempre la paternità dell'opera e che la si indichi esplicitamente
Creative Commons License

powered by PHPNuke - created by Mikedo.it - designed by Clan Themes


PHP-Nuke Copyright © 2004 by Francisco Burzi. This is free software, and you may redistribute it under the GPL. PHP-Nuke comes with absolutely no warranty, for details, see the license.
Generazione pagina: 0.28 Secondi